SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’hip hop di Vacca al Mamamia di Senigallia

Sabato 20 aprile un nuovo concerto in attesa dell'apertura del giardino

Azienda La Maddalena
L'interno del Mamamia di Senigallia

Qualche settimana fa Max Gazzè ha riempito come un uovo il Mamamia di Senigallia, andato completamente in visibilio. Lo scorso sabato, invece, è stato il rapper Noyz Narcos a fare sold out (basta vedere qualche foto sul web per rendersi conto del fiume di persone accorse da tutta la provincia e oltre).


Ma il Mamamia, che sta già scaldando i motori per l‘apertura dei giardini prevista per l’11 maggio, ha ancora molte serate d’eccezione. A partire da questo sabato (20 aprile), quando sul palco salirà una delle voci hip hop più amate di sempre: Vacca.

Alessandro Vacca compare sulle scene nel 2003, portando una ventata di aria nuova nella street music italiana. Grazie a uno stile originale e influenzato da dancehall e ragamuffin, come si capisce anche dalla capigliatura rasta, Vacca sale alla ribalta della scena underground con un convincente primo singolo, Mr. Cartoon che mette subito in risalto le sue qualità di rimatore e l’efficacia del suo flow. Faccio Quello Che Voglio e i 2 tour sul palco a fianco di Fabri Fibra lo consacrano definitivamente.

Con il 2008 inizia un periodo in cui le date live si fanno sempre più intense e la sua attività online risulta incessante grazie a mixtape messi a disposizione gratuitamente dei suoi utenti consacrandolo come uno degli artisti hip hop più seguiti. Parte del 2009, la trascorre in Giamaica, precisamente a Kingston dove vive un’esperienza positiva, anche a livello musicale, collaborando anche con alcuni musicisti locali e decide di dare gli ultimi ritocchi al suo disco proprio da Kingston.

Il 18 Maggio 2010 esce il suo terzo disco ufficiale distribuito da Universal Music, Sporco, curato e prodotto dal noto producer italiano Big Fish che debutta da indipendente al n.11 della classifica degli album più venduti in Italia generando grande attenzione anche nei media e che lo vede impegnato in fortunato tour che tocca i principali club della penisola. Vacca, che ora risiede stabilmente a Kingston, ha appena pubblicato Pelleossa un libro biografico scritto a quattro mani insieme a FT Sandman che contiene un esclusivo cd di inediti ed è andato in ristampa dopo la prima settimana di pubblicazione. Il lavoro è stato anticipato dal video dell’omonimo singolo Pelleossa, già in rotazione sulle principali tv musicali e apprezzatissimo sul web.
Il suo quarto e ultimo disco si intitola Pazienza (e infatti sta girando l’Italia con il suo Pazienza Tour), uscito il 19 marzo e distribuito da Universal. Il primo singolo è stato un successo ovunque, Il faro e il mare. E potenti sono anche i featuring: Emis Killa, Noyz Narcos, Mondo Marcio e Jamil.

Alessandro Vacca è capace di raccontare pezzi di vita e nuove esperienze. Ecco perché, dopo una serie infinita di mixtape e street album regalati in freedownload sul web, la scelta di andare a vivere in Giamaica, a Kingston, è coincisa con la lavorazione di Pazienza.
Con Vacca sul palco anche Jamil. Nato nel 1991 a Verona, Cresce a San vito, inizia con il rap fino a quando non da luce ai suoi primi video autoprodotti con Romanzoprod. Entra nei Voodoo Smokers nel 2012 fondando insieme a Vacca una nuova crew: la VOODOO COD (Circle of Death).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura