SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Dimissioni del presidente Legacoop Marche

Mauro Angelini si dimette dall’incarico per impegni di carattere aziendale

Gestionet
Mauro Angelini

Il presidente di Legacoop Marche, Mauro Angelini, ha presentato le dimissioni alla presidenza della Centrale cooperativa e si dimetterà ufficialmente venerdì 5 aprile di fronte alla direzione regionale. Angelini, che guida la Centrale cooperativa dal marzo 2011 e che è anche presidente della cooperativa Spes di Fabriano (An), si è dimesso per la necessità di impegnarsi a tempo pieno nella sua cooperativa.

Di questo atto di responsabilità Legacoop Marche ringrazia il presidente. Legacoop Marche procederà, entro fine aprile, all’elezione del nuovo presidente. In questo quadro, e nel rispetto delle regole previste dal nostro statuto, ci sarà modo di discutere di tutte le condizioni per garantire alle associate adeguata rappresentanza e servizi di qualità: l’obiettivo di Legacoop è, infatti, quello di essere vicina alle cooperative aderenti e di dare loro un supporto adeguato ai problemi che oggi affrontano, grazie alla credibilità e alla qualità dell’associazione e delle persone che vi lavorano.

Mauro Angelini, nelle sue funzioni di presidente di Legacoop, ricopriva anche la carica di presidente di Csc-Centro servizi cooperative, ma le difficoltà del centro servizi sono collegate, fondamentalmente, ai problemi derivanti dalla grave crisi economica in corso. Legacoop Marche non presenta, comunque, problemi di bilancio ed è tuttora impegnata per garantire continuità di servizi ed assistenza alle proprie associate; questo impegno procede di pari passo con la responsabilità di sostenere il responsabile della procedura di liquidazione di Csc, per rendere possibile un’intesa con le rappresentanze sindacali, che definisca soluzioni possibili per tutte le persone impiegate presso il centro servizi.

Commenti
Solo un commento
alberta 2013-03-29 08:14:34
Forse le difficoltà della CSC, più che per la crisi economica, bisognerebbe, forse, ricercarle negli stipendi che prendono i dirigenti. Perchè non c'è scritto quanto prendono i dirigenti della Lega? Forse da quello si capirebbe qualcosa di più su quello che è successo. Qui come nel Governo! Forse è ora di cambiare qualcosa? Che qualcuno vada a casa?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura