SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pioggia di meteoriti in Russia: bilancio di 950 feriti di cui 80 bambini

Intanto cresce l'ansia per il passaggio dell'asteroide 2012 DA 14 - VIDEO

Gestionet
Lo sciame di meteoriti caduti in Russia

Si aggrava il bilancio dei feriti della pioggia di asteroidi che si è abbattuta sulla città russa di Cheliabinsk, situata sui Monti Urali. La Protezione Civile riferisce di 950  persone ferite di cui almeno 80 bambini.

La maggior parte delle persone e’ stata colpita da schegge di cristalli volanti; le schegge hanno danneggiato edifici e colpito l’area in cui si è schiantato il meteorite coinvolgendo sei comuni della regione di Chelyabinsk.

Il ministero dell’Interno avrebbe riferito che almeno dieci bambini sono stati tra i feriti e due di questi  sarebbero in gravi condizioni. Tutte le scuole della zona bersagliata, sono state chiuse per la giornata.

Stando a notizie divulgate dalle autorità, l’impianto nucleare di Mayak non sarebbe rimasto coinvolto. Il bilancio già pesante, sarebbe stato molto più grave se lo sciame avesse colpito una zona del pianeta più abitata.

Al riguardo è intervenuta l’astronoma Margherita Hack: “Quello che e’ successo in Russia e’ un fenomeno davvero molto strano; in genere i meteoriti sono attratti dalla forza di gravita’ della Terra ma raramente riescono a superare indenni il contatto con l’atmosfera”.

Intanto cresce l’ansia per il passaggio dell’asteroide chiamato 2012 DA14 che transiterà proprio nella giornata del 15 febbraio molto vicino alla Terra. Visto il fenomeno che ha colpito la Russia, la NASA ha pubblicato sul suo sito web l’animazione in tempo reale delle immagini del corpo celeste, rassicurando l’opinione pubblica al riguardo dei potenziali  pericoli per il nostro pianeta.

Allegati

Per saperne di più sull’asteroide 2012 Da 14

Guarda il VIDEO della caduta dei meteoriti

Commenti
Ci sono 2 commenti
??? 2013-02-15 16:14:21
Non era una pioggia di asteroidi, ma una (una sola) meteora che si è disintregata a contatto con l'atmosfera.
Lo si deduce anche guardando i vari video, che mostrano tutti la stessa scia, vista semplicemente da angolazioni differenti.
Le "schegge di cristalli volanti" non provenivano dalla meteora, bensì dai vetri rotti dall'onda d'urto.
Musty Thiam 2013-02-15 16:23:34
(...omissis...)
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia