SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Acquaservice

Biogas a Casine di Ostra: il 6 febbraio si raccolgono le firme per il ricorso al TAR

Sarà possibile aderire presso il nuovo Acli Falco dalle 18 alle 20

2.757 Letture
commenti
Una Centrale Biogas

Non si placa lo stato di agitazione dovuto all’installazione di una centrale Biogas a Casine di Ostra, nella zona industriale Zipa. I tempi stringono visto che le procedure riguardanti la Valutazione di impatto ambientale sono già state autorizzate dalla Regione e dall’Arpam.

Il termine ultimo per presentare la documentazione necessaria al Tribunale Amministrativo Regionale scade lunedì 11 febbario. I residenti di Casine si stanno intanto mobilitando per avviare una campagna di sensibilizzazione e per la raccolta firme necessarie per il ricorso al TAR.

Per coloro che volessero aderire l’appuntamento è dalle 18 alle 20 a Casine, nella sede del nuovo circolo Acli Falco. La modulistica  necessaria (autocertificazione di residenza e Ricorso al Tar) è reperibile sia nell’Acli o presso la sede della Plastica Valmisa alla Zipa.

E’ necessario presentarsi muniti di documenti di identità: la firma verrà fatta in presenza di un notaio. Va specificato che momentaneamente possono aderire imprese e/o persone fisiche interessate (es. residenti) entro un’area circoscritta a 2 km dal sito in cui è prevista la costruzione della centrale. Sono quindi comprese Casine di Ostra, Passo Ripe e Brugnetto.

Commenti
Ci sono 5 commenti
Claudia 2013-02-07 08:52:49
Qualcuno sa dirmi se ci sarà altra occasione di raccolta firme oltre a quella di ieri?
SERGIO 2013-02-07 09:47:19
Per il ricorso no, ma non serve perché bastano e avanzano le firme raccolte ieri. Potrai però aderire al comitato che si formerà a breve e per quello più siamo meglio è.
MANUELA 2013-02-07 12:05:34
CIAO , VORREI AVERE QUALCHE INFORMAZIONE IN PIU' RIGUARDO AL COMITATO CHE SI FORMERA' COME SI FA' AD ADERIRE ?
sergio 2013-02-08 12:01:37
siamo i soliti, mai nel giordino di casa mia.
in questo momento che l'economia è ferma e c'è qualche pazzo che vuole investire e soprattutto in energia pulita, probabilmente creando anche qualche posto di lavoro, no, non si può fare, anche se fosse spostata sarà sempre vicino a qualcun altro, non si finisce più.
gino 2013-02-20 18:00:58
ok la faranno dentro casa tua allora!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno