SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Addio a Oscar Niemeyer, genio visionario

Il leggendario architetto brasiliano è morto all'età di 105 anni

La sede del Congresso del Brasile, di Oscar Niemeyer

Se ne è andato a 105 anni uno dei più geniali architetti del XX secolo, il brasiliano Oscar Niemeyer. Niemeyer, scomparso all’ospedale della sua città natale, Rio De Janeiro, il 5 dicembre, aveva unito la tradizione culturale ed architettonica del paese d’origine con il modernismo, realizzando lavori celebri e dove era facile riconoscere il suo genio.


A lui si deve, sostanzialmente, la progettazione dell’intera capitale, Brasilia, della quale disegnò tutti gli edifici principali, quali la residenza presidenziale, la Camera dei Deputati e la Cattedrale.

Dichiaratamente di sinistra, fu costretto all’esilio a Parigi durante la dittatura militare, tra il 1961 e il 1985.

Niemeyer è stato anche un esempio di longevità, rimanendo in grado di lavorare fino all’ultimo: a 89 anni progettò il Museo di Arte contemporanea di Niteroi, mentre in Italia sua fu la sede della Mondadori a Segrate, nel milanese.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura