SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Nirvana Club

Usa, New York in ginocchio dopo il passaggio di Sandy

Paura per la centrale nucleare di Oyster Creek

Manhattan al buio

Sei morti e oltre 6 milioni di persone senza corrente, la metro di New York è allagata, i treni e gli aerei fermi. Questo il primo provvisorio bilancio del passaggio dell‘uragano Sandy.

L’emergenza si sposta sulla costa Est. Nonostante Sandy sia stato degradato a tempesta post-tropicale, rimane ancora una minaccia reale per i 60 milioni di abitanti della costa dove si sta dirigendo.

Allerta intorno alla centrale nucleare di Oyster Creek nel sud del New Jersey. La centrale è a 40 km da Atlantic City, località turistica di mare devastata dal ciclone. Al momento non si pensa allo spegnimento, ma la situazione viene monitorata.

Il presidente Usa Barack Obama ha dichiarato lo stato di “grave catastrofe” per lo stato di New York.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura