SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Corsi di ballo 2012 del Summer Jamboree

Il PD Ancona interviene sullo sciopero generale del trasporto

"Massima attenzione per non mettere i pendolari contro i lavoratori"

1.087 Letture
commenti
Autobus urbano

In questa giornata di sciopero generale del trasporto pubblico, il Pd della provincia di Ancona chiede al governo la massima attenzione. Non è questione di mettere lavoratori contro pendolari, diritti contro altri diritti. A questa contrapposizione diciamo NO.

La verità è che da troppi anni il trasporto pubblico viene trattato da Cenerentola, tagli su tagli si abbattono su questo settore, tagli diretti e tagli indiretti. In questo modo però non c’è alcuna possibilità di avere risorse certe e di poter programmare servizi e investimenti.

Eppure poche cose come il trasporto pubblico incidono nella vita dei cittadini, e giornate come quella di oggi dovrebbero farlo capire in maniera indelebile. Se vogliamo garantire (e migliorare!) il servizio, se vogliamo evitare decine di migliaia di esuberi e il crollo delle economie legate al trasporto è necessario cambiare le politiche del trasporto in Italia.

Lo Stato deve garantire risorse al territorio ancorandole alle spese per il trasporto pubblico, le Regioni (così come i Comuni e le Province) virtuose devono essere premiate non penalizzate, gli investimenti a medio e lungo termine incoraggiati, non considerati spesa superflua.

Quello che accade oggi in Italia (e i disservizi che milioni di pendolari vivono ogni giorno sulla propria pelle) è il frutto di scelte sbagliate, di disattenzione, di scarse risorse, di un atteggiamento fatalista, come se in questo settore le cose non dovessero cambiare mai.

Le politiche per un trasporto pubblico efficiente, sostenibile, funzionale (europeo!) in grado di attrarre nuovi cittadini, tornino al centro dell’agenda politica.

Se saremo chiamati a governare, noi lo faremo. Il trasporto pubblico sarà una delle basi su cui costruiremo il futuro italiano. Per i pendolari, per i lavoratori, per un’aria più respirabile e per sostenere l’industria italiana.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura