SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Pane Nostrum 2012

Basiano (Milano), gambizzato in un agguato l’imprenditore Giovanni Biffi

Colpi di arma da fuoco contro il titolare delle Officine Meccaniche Biffi. Forse un 'avvertimento'

Pistola

Era alla guida della sua Mercedes, la mattina di martedì 18 settembre, l’imprenditore 75enne Giovanni Biffi, titolare delle OMB (Officine Meccaniche Biffi), quando a Basiano (Milano) è stato raggiunto da due di sette colpi di pistola, con i qua li è stato gambizzato, colpito al polpaccio.

L’agguato, partito da una motocicletta, secondo le prime informazioni, è avvenuto nella città, Basiano, in cui ha sede l’azienda di Biffi, che sta soffrendo una crisi produttiva, a seguito della quale alcune decine di lavoratori dipendenti stanno subendo ricollocamenti, mentre altri 10 sono senza occupazione.

Potrebbe essere la paventata chiusura delle Officine Meccaniche Biffi uno dei moventi della gambizzazione dell’imprenditore, che ha molto l’aria di essere un avvertimento che è stato dato al 75enne Biffi, il quale non è comunque in pericolo di vita, a quanto viene riferito.

L’episodio avvenuto nel milanese, seppure verificatosi a più di quattro mesi di distanza e non avendo, al momento, alcun legame riscontrato, ha subito riportato alla mente un’altra gambizzazione: quella, a Genova, del dirigente di Ansaldo Nucleare Roberto Adinolfi, atto per il quale sono stati arrestati il 14 settembre due uomini legati ad ambienti anarco-insurrezionalisti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno