SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, pizzicato con due grammi di marijuana

Il ragazzo: "E' per uso personale"

2.817 Letture
commenti
Una pianta di marijuana

Lo hanno pizzicato con circa due grammi di marijuana. Il possessore dello stupefacente, un 28enne di Jesi, si stava recando sulla spiaggia di velluto per trascorrere la serata quando  è stato intercettato dalla Polizia all’altezza di via Raffaello Sanzio.

L’uomo ha subito ammesso alle forze dell’ordine che la droga in questione era per uso personale. Il ragazzo è stato segnalato dalla Polizia alla Prefettura di Ancona come assuntore. Al momento del fermo, l’uomo si trovava da solo in macchina.

Intanto si intensificano i controlli e i posti di blocco da parte delle forze dell’ordine, soprattutto in vista del week end più lungo, quello della tanto attesa ‘notte bianca‘ di Senigallia.

Commenti
Ci sono 9 commenti
BlackCat
Dionisio 2012-07-13 09:20:09
Ma basta, bisogna legalizzarla:
"Legalizziamo la marijuana"
di Roberto Saviano
Per battere il narcotraffico l'Uruguay regolerà il commercio delle droghe leggere: lo Stato controllerà produzione e distribuzione. In Italia invece non si fa nulla. E le organizzazioni criminali ne approfittano.
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/legalizziamo-la-marijuana/2185832
Shlomo Yehudda 2012-07-13 09:26:20
Due grammi di marijuana???!!! Parliamo di fatti di inaudita gravità e di quantitativi di spropositata grandezza!

Una notizia da non tacere: il livello di pericolosità sociale del caso in questione è altissimo, ed è diritto della cittadinanza essere informata e dovere di tutti informarla!!!

Un solo rimpianto: che non ci siano per esteso nome e cognome del reo con una sua foto personale.
Davanti a fatti così gravi è diritto di autotela dei cittadini sapere nome e volto di un personaggio simile per poter difendersi quando lo incontrano per strada!!!
BlackCat
Dionisio 2012-07-13 10:59:32
e già caro Shlomo Yehudda, questa gente è la rovina d'italia! Altro che le mafie, la corruzione, l'inciviltà culturale e i nostri politici di Roma. Sono questi ragazzi la rovina del paese. Invoco una gogna pubblica!
L' eredità di Pio IX 2012-07-13 11:22:20
Sul narcotraffico si arricchisce chi ci governa compresi i servizi segreti ai quali, quando scoperti, viene aggiunta l' etichetta di "deviati" (o devianti?). La marijuana va legalizzata e regolamentata però poi come fanno i legislatori e le alte sfere dei tutori dell' ordine a guadagnare soldi in nero? Meglio sostenere la linea dura e proibizionista del Vaticano incarnata in Giovanardi. Intanto lo IOR ricicla e le mafie sono sempre più ricche e libere di investire.
BlackCat
Dionisio 2012-07-13 13:05:22
In un periodo poi dove il petrolio inizia a scarseggiare e i costi aumentare la coltivazione della canapa, di per se, può essere uno fonte di guadagno e ecologicamente sostenibile. Eravamo tra i migliori produttori d'europa (sono i primi). Poi sono arrivate le sorelle del petrolio... con la complicità dei media hanno terrorizzato la gente sulla canapa... Stop, diventa illegali. I profitti devono andare solo ed esclusivamente ad uso del narcotraffico, delle banche (come lo IOR) che reciclano il loro denaro e delle grosse compagnie petrolifere essendo l'oro nero l'unica materia primaria utile. Che razza di mondo..
Shlomo Yehudda 2012-07-13 15:20:15
@ Dioniso

E basta con questa dietrologie e questo complottismo!
La cannabis è stata proibita perchè induce al furto, allo stupro, alla violenza di gruppo e, last but not least, alla sessualità disordinata.
Chiunque fumi uno spinello sarà un potenziale assassino, ladro, stupratore.
Io credo che, visti questi dati incontrovertibili, e considerata la quantità abnorme di questo pericolosissimo stupefacente che il giovinastro aveva appresso (ben due grammi, roba da strage!), il delinquente meriti l'ergastolo (e dico l'ergastolo perchè sventuratamente il nostro sistema non contempla la pena capitale nemmeno in reati così gravi).
Questa è l'unica verità: il resto sono dicerie messe in giro dalle lobbies che vorrebbero distruggere l'ordine sociale tradizional

Di' la verità: so' stato convincente un bel po'! ...
O. Manni
Paul Manoni 2012-07-13 16:59:58
Shlomo Yehudda, la WHO (World Health Organization), che sicuramente non è composta da pagliacci da circo, commentatori compulsivi proibizionisti di siti di notizie on line, e casalinghe frustrate , dice delle cose ben precise sugli effetti dell'uso della Marijuana. Se non ti va di tradurre tutto quanto dall'inglese, basta visitare la pagina di Wikipedia, dove viene riportato un ottimo riassunto: http://it.wikipedia.org/wiki/Marijuana
Poi, gentilmente mi spieghi dove in questi rapporti vedi scritto che dopo l'assunzione di Marijuana, diventi uno stupratore, un assassino, un ladro o cose simili?
Se la tua è una burla invece, sappi che prima di buttarla a ridere, dovresti riflettere sul fatto che alcuni "pizzicati" con una quantità di poco superiore a quella sequestrata al ragazzo di Jesi, ci finiscono davvero in galera. Già la galera non è il luogo adatto dove dover CURARE un tossicodipendente, ma poi torniamo ancora al punto di partenza. La galera rieduca davvero i detenuti? Il proibizionismo non ha mai concluso niente. La legalizzazione della sostanza stupefacente invece, ne permetterebbe il controllo da parte dello Stato, e simultaneamente si otterrebbe la sottrazione di un'ingente fetta di mercato delle droghe, in mano alle mafie...Forse è per questo che non la legalizzano.
Shlomo Yehudda 2012-07-13 17:49:27
@ Paul Manoni
Leggile te le cose di quelle lobby lì. Mi ha detto mio cugino che se ti fai di marijuana troppo buona e per troppi anni addirittura vengono ti le branchie come i pesci e può crescerti una coda molto simile a quella di un cavallo. E mio cugino dice sempre la verità!
O. Manni
Paul Manoni 2012-07-13 18:22:42
Ho capito. Maledetti pirati...tutta colpa loro se c'è il surriscaldamento globale.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura