SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Scipione, Caronte e ora Minosse: anche a Senigallia arriva l’afa ‘mitologica’

Chi battezza gli anticicloni? Indipendentemente dal nome, è previsto un altro week-end bollente

4.673 Letture
commenti
Minosse giudice degli inferi

In principio fu Scipione ad alzare la colonnina di mercurio. Poi toccò a Caronte ed in questa ore si sta facendo largo Minosse, portando con sé con la promessa di un nuovo week end da record.

Nonostante al nord Italia in queste ore il caldo abbia concesso una tregua regalando dei rovesci di carattere temporalesco il centro-sud è ancora attanagliato da una morsa d’afa e umidità.

Il ministero della Salute ha lanciato l’allerta di livello 3 (‘rosso’, con condizioni di “rischio elevato”) per diverse città marchigiane tra cui anche Ancona.

Secondo l’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima (Cnr) questo giugno 2012 che ci siamo appena lasciati alle spalle,  è stato il terzo più caldo degli ultimi due secoli, facendo registrare un’anomalia di 2,57 gradi in più rispetto alla media. Più caldi erano stati solamente il giugno del 2003, il più caldo di sempre con un’anomalia di 4,80 gradi e il 1822 con 3,09 gradi oltre la media.

A rendere ancora più minacciosa la temibile avanzata degli anticicloni ci si è  messa anche la mitologia greca e romana a cui si è attinto per battezzare le ondate di calore subtropicale che dilagano sulla nostra penisola.

La domanda è lecita: chi si occupa di attribuire i nomi alle ondate di afa? l’appannaggio della denominazione dei fenomeni meteorologici europei è da sempre dell’Istituto Meteorologico di Berlino o almeno così è stato fino a questa estate 2012.

Si perché Caronte, Scipione e Minosse sono “creature” di ilmeteo.it . Il sito web, consultato dall’80% degli italiani ha deciso di ribellarsi ad una nomenclatura imposta, dando libero sfogo alla propria fantasia così che se in Italia il prossimo anticiclone in arrivo si chiamerà come l’antico Re di  Creta diventato poi uno dei tre giudici degli inferi, in Germania si risponderà  più semplicemente al nome di  ‘Stefan‘.

Rimane un’altra domanda che poco serve per combattere caldo e umidità: quale sarà  il prossimo?

Commenti
Ci sono 4 commenti
Luisa 2012-07-06 13:29:03
Il prossimo si chiamerà Cerbero??
O. Manni
Paul Manoni 2012-07-06 19:02:02
Luisa, pare che lo vogliano chiamare "Lucifero"...O almeno e' ciò che ho sentito in TV. Il nome comunque, cambia decisamente poco la sostanza...Fa un caldo della micidiale lo stesso, anche se le ondate di caldo le chiamiamo "Calippo". ;)
Bucaniere 2012-07-07 14:38:58
Nell'Inferno di Dante Lucifero stà nel gelo assoluto...
O. Manni
Paul Manoni 2012-07-07 18:07:21
Bucaniere, dove abbia messo Lucifero il sommo poeta fiorentino conta poco, dal momento che "Lucifero" significa letteralmente "Portatore di luce" (dal latino composto di lux = luce e ferre = portare). Non che io sia un intenditore o un satanista (!), però a ben vedere, in considerazione del reale significato della parola "Lucifero" (che puoi verificare qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Lucifero ), trovo tutti i nomi attribuiti alle ondate di caldo di questi giorni, piuttosto indicati. "Scipione" richiama quello più famoso "Publio Cornelio Scipione l'Africano" che veniva per l'appunto dall'Africa. Terra dove effettivamente fa piuttosto caldo, no? "Caronte" invece traghettava i morti all'inferno che come noto, rende sempre bene l'idea di caldo. "Minosse" stesso richiamo all'inferno e quindi al caldo. Nella mitologia si narra che dopo la sua morte infatti, divenne uno dei giudici degli inferi. Infine "Lucifero" portatore di luce appunto, e quindi calore. ;)
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura