SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

A Arcevia ricorre il 65° anniversario di fondazione della Sezione AVIS

Celebrazioni in Comune il 30 giugno e il 1 luglio

Alcuni componenti della sezione Avis di Arcevia

La sezione Avis di Arcevia venne infatti fondata nel 1947, su iniziativa dell’allora primario dell’ospedale di Arcevia, Dott. Antonio Raffaeli, che fu il primo Presidente. Fin da subito furono numerosi gli arceviesi che aderirono all’Associazione con grande entusiasmo, altruismo e generosità e ben presto la Sezione AVIS di Arcevia fu attiva ed in grado di soddisfare il fabbisogno di sangue del locale Ospedale.

Dopo 64 anni di “egemonia maschile”, nel 2011, per la prima volta un presidente donna.

Certo ne è passato di tempo da quando chi ne aveva bisogno riceveva sangue direttamente dal donatore, da braccio a braccio, stesi su lettini, uno vicino all’altro. Col il passare del tempo è maturata una nuova cultura della donazione che ha sostituito agli ideali di eroismo, sacrificio e generosità caritatevole, lo spirito di consapevolezza dei bisogni, di responsabilità, di coscienza civica e di partecipazione.

Oggi, inoltre, le donazioni, anonime, avvengono in condizioni igienico sanitarie di estrema sicurezza e sotto stretto e vigile controllo medico.

L’Avis di Arcevia conta circa 300 donatori effettivi e vanta un efficiente centro di raccolta sangue ed emoderivati presso l’Ospedale di Comunità dove ogni lunedì è presente il nostro Direttore Sanitario, Dott. Marco Piccioni e dove si effettuano circa 400 delle oltre 600 donazione annue, tra le quali, dal 2005, anche di plasma.

L’Avis organizza e sostiene, inoltre, diverse iniziative a carattere sociale, culturale e ricreativo in quanto è convinzione dell’intero Consiglio Direttivo che ogni iniziativa che vede la presenza dell’AVIS contribuisce a promuovere ed alimentare, la cultura della solidarietà nonché il senso civico dei propri associati e non solo.

Le celebrazioni per il 65° anniversario della Fondazione avranno luogo Sabato 30 giugno e Domenica 1 luglio, con il patrocinio del Comune di Arcevia, e con il seguente programma:

SABATO 30 GIUGNO

Ore 17,30 Casa del Parco
Presentazione mostra “Immagine di una città”
Arcevia e la cartografia antica marchigiana
nella collezione di Pier Teodorico Fattori
Interverrà il Prof. Mariano Apa, critico d’arte

Ore 18,30 Chiesa San Francesco di Piazza
Inaugurazione e visita guidata alla Mostra

Ore 21,15, Teatro Misa
Premiazione dei donatori benemeriti con diplomi
e distintivi in rame, argento e argento dorato
Concerto del Coro Polifonico Città di Arcevia
“Quanno fa notte e ‘o sole se ne scenne”

DOMENICA 1 LUGLIO 2012

Ore 8,30 Piazza Garibaldi, sede sociale
Raduno e buffet di benvenuto

Ore 9,15, Santa Messa nella Collegiata di San Medardo

Ore 10,00 Corteo con la partecipazione della Banda
e deposizione corona presso monumento del donatore

Ore 10,30, Teatro Misa,

Saluto del Presidente e delle Autorità
Presidente AVIS Arcevia, Stefania Aguzzi
Sindaco di Arcevia, Andrea Bomprezzi
Consigliere Regione Marche, Enzo Giancarli

Convegno “L’importanza del sangue e degli emoderivati
nei pazienti affetti da patologie ematologiche”
Relatore: Dott. Claudio Giardini
Specialista Ematologia e Oncologia
Azienda Ospedaliera San Salvatore – Marche Nord
Interverranno:
– Presidente Regionale AVIS, Angelo Sciapichetti
– Presidente Provinciale AVIS, Fabrizio Discepoli
– Direttore ASUR – Z.T. 4 Senigallia, Maurizio Bevilacqua
– Moderatore, Dr. M. Piccioni, Direttore Sanitario AVIS Arcevia

Al termine premiazione donatori benemeriti con diplomi
e distintivi in oro, oro e rubino, oro e smeraldo.

Ore 13 Ristorante “La Baita”, pranzo sociale

Al termine del pranzo sociale inaugurazione monumento in onore dei donatori defunti presso il Cimitero di Arcevia.

Un caloroso invito a tutti i donatori ad essere presenti alle varie iniziative e a tutti i cittadini a visitare la mostra “Immagini di una città” che resterà aperta fino al 19 agosto 2012.

L’elenco di chi ha contribuito alla realizzazione delle varie iniziative è lungo.

Evito i nomi e ringrazio tutti di cuore.
Cito tra tutti, e nessuno me ne voglia, soltanto Don Sergio Zandri al quale esprimo la gratitudine dell’associazione che rappresento e mia personale per aver autorizzato l’allestimento della mostra nella splendida cornice della Chiesa di San Francesco e il Dott. Pierteodorico Fattori per aver messo a disposizione la sua preziosa collezione.

di Stefania Aguzzi
Presidente Avis Arcevia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura