SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La ventata di risate con I Soliti Idioti è passata a Senigallia – FOTO

Grande successo per Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli venerdì 18 maggio al teatro La Fenice

Music Network
I Soliti Idioti a Senigallia

I due comici Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio hanno riproposto a Senigallia il loro spettacolo “I Soliti Idioti” con i personaggi più gettonani dell’omonima sitcom televisiva di MTV. Nella platea, composta per lo più da giovani e giovanissimi, non mancava la presenza di adulti che si divertivano alle battute e alle interazioni dei due travestiti ad arte.

Per ogni scenetta i due attori hanno cantato ed interagito col pubblico che non smetteva di ridere.
Lo spettacolo iniziato con lo sketch di Jackson e Johnson tra il pubblico ha seguitato con gli (Im) moralisti in una memorabile scena in cui Giampietro, preso dalla voglia di farlo diversamente, prova a possedere la moglia Maria Luce su di un tavolo.

Lo spettacolo è proseguito con Niccolò a casa a parlare con i genitori e il suo migliore amico Gigetto strafatto di crack, dopo con gli Omosessuali Fabio e Fabio, uno dei quali alla disperata ricerca di un modo per avere figli prova a rivolgersi a San Sebastiano, raffiguarato in quadro sul set, chiamandolo per abbreviazione dopo “ano”.

Dopo una brevissima pausa è spuntato fuori a sorpresa tra il pubblico il personaggio “il Mafioso” il quale non riuscendo a smettere di essere mafioso è salito sul palco a cantare una canzone dal titolo “Che minchia guaddi”.

I Soliti Idioti a SenigalliaI Soliti Idioti a SenigalliaI Soliti Idioti a Senigallia

A seguire poi “i Preti”, “La ministra” e come gran finale i famosissimi Ruggero De Ceglie e suo figlio Gianluca in “Father & Son”  riproponendo la famosa scena della canzone del povero Gianluca “A come amore” e l’altra scena famosissima del “fiodena”.

Altro momento memorabie fu quando Ruggero durante una canzone cantata insieme a Gianlucascende nel palco ed inizia a ballare un lento con un’elegante ignara signora del pubblico.

In conclusione per ringraziare lo staff e la band i due comici hanno impersonato altri due personaggi meno noti, i giovani ragazzi milanesi “Patrick & Alexio” caratterizzati da un ristratto lessico volgare e scurrile.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia