SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il MSFT di Senigallia sulle difficoltà per il Sindaco nell’ultimo Consiglio Comunale

Liverani: "Non è tutto sotto controllo, attenzione alla mistificazione della realtà"

Consiglio Comunale del 27 febbraio 2012 a Senigallia

La notizia è passata in sordina, ma durante l’ultimo consiglio comunale c’è stata una sfiducia ed anche numericamente rilevante! All’ordine del giorno, riguardante le vasche di espansione e la variante alla S.P. Arceviese, la maggioranza inaspettatamente è andata sotto! Il Sindaco, nella riunione, si è sforzato di minimizzare, di spiegare le motivazioni e l’urgenza, ma le sue parole sono state come le foglie autunnali in balia del vento, una parte consistente della maggioranza (Città Futura e alcuni esponenti del PD) gli ha votato contro, quindi è andato in minoranza ed è stato battuto!

Da notare che la debacle è significativa. Senza troppi paroloni la questione è molto semplice: alla minoranza di Rifondazione Comunista si sono uniti i Consiglieri della “Città Futura” Girolametti e Pergolesi, oltre ai Consiglieri del PD Donatiello, Giacchella e Quagliarini, 9 contrari (tutti di maggioranza) e 1 astenuto (il Consigliere Sardella), e il Sig. Sindaco è inciampato in questo significativo gradino.

Hai voglia a dire che è tutto sotto controllo o tutto normale come ha subito detto il Sindaco: “Non c’è nessuna sfiducia al Sindaco. C’è stata solo la richiesta, legittima, da parte di alcuni consiglieri di approfondire la questione in Commissione. Del tutto naturale, soprattutto se proveniente da coloro che sono entrati da poco in Consiglio e dunque nuovi alla questione“.

Chiedo scusa Sig. Sindaco, ma il Consigliere Giulio Donatiello, Presidente della Commissione chiamata in causa, a noi non risulta essere né nuovo né lavato con “Perlana”, anzi ci risulta sedere in Comune da una quindicina di anni! Ed è tra quelli che le ha votato contro, mica male eh!
Quindi ho forti dubbi che voglia approfondire la questione, come Lei ci dice, visto che conosce molto bene la pratica.

Così perdiamo solo tempo: capisco la volontà di chi non conosce la variante di voler studiarla meglio, ma non possiamo attendere oltre. E’ ora che le ruspe entrino in azione, è ora di concretizzare“. Qual è il vero motivo di così tanta fretta? Perché adottare in un’unica soluzione due problemi distinti, le vasche di raccolta e la variante della variante per la bretella a Brugnetto?

Al di là di questo la verità è una sola, ed è quella che questa maggioranza su temi importanti si regge come il gioco degli shanghai.
A proposito. Due parole anche agli invisibili e agli astenuti volontari: oltre a cambiare nome e a mostrarci dei nuovi lavori di grafica, dovrebbero anche preoccuparsi di contrastare la maggioranza facendola cadere, ma questo pare non interessare molto, e come al solito a rimetterci saranno sempre gli onesti cittadini.

La Fiamma Tricolore, come vede, è sempre vigile e attenta alle problematiche di Senigallia, conosce trucchi e trucchetti e non è disposta a berla come ci vuole far credere.
Noi le cose le diciamo in maniera semplice e chiara, noi raccontiamo la verità facendola leggere ai cittadini, Noi non mistifichiamo la verità e la realtà!

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura