SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, ancora nessuno sviluppo sulla rapina alla tabaccheria della Cesanella

Ladri della zona ma non professionisti. Furto anche a Marzocca, di termosifoni e rubinetti

1.732 Letture
commenti
Pistola

Non ci sono ancora sviluppi decisivi nella ricerca dei rapinatori che, nel tardo pomeriggio del 27 febbraio, hanno assaltato una tabaccheria in via Tintoretto, in zona Cesanella. I due uomini, approssimativamente sui 25 anni, di media corporatura, hanno fatto irruzione nell’esercizio commerciale puntando una pistola alla titolare e a sua figlia.

Mentre uno dei due uomini le teneva sotto tiro, l’altro svuotava la cassa con il guadagno giornaliero: un bottino quantificabile intorno ai 1000 euro. Il tutto è avvenuto in un lasso di tempo brevissimo, dopo di che, i due si sono dileguati a piedi, facendo perdere le proprie tracce.

Intanto proseguono le indagini da parte delle forze dell’ordine: è probabile che si tratti di non professionisti originari del luogo. A tradirli sarebbe stata una frase pronunciata in dialetto senigalliese.

Intanto si registra un altro furto anche a Marzocca. In un deposito situato lungo la Statale Adriatica Sud sono stati sottratti termosifoni e rubinetti. Portato via anche un forno ad incasso. I ladri dovrebbero essersi introdotti nelle recinzione del magazzino probabilmente con un furgone per caricare l’ingombrante refurtiva.

Lorenzo Ceccarelli
Pubblicato Giovedì 1 marzo, 2012 
alle ore 11:50
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura