SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Avviati i lavori di pulizia del fiume Misa a Senigallia

Ma la situazione del fosso del Sambuco ancora non cambia: Rai Tre intervista il Comitato Alluvionati Misa

3.076 Letture
commenti
Pulizia del fiume Misa

Sono partiti nella mattinata di venerdì 27 gennaio i primi interventi di manutenzione vegetazionale del fiume Misa. Ad essere interessato dalle operazioni di pulizia e sfoltimento delle piante, è stato il tratto in prossimità del ponte Garibaldi.

Intervento provvisorio e superficiale – come già annunciato su queste pagine dall’ing. responsabile provinciale Massimo Sbriscia – che fa seguito all’accordo promosso con alcuni privati per la pulizia del letto del fiume e che precederà altre manovre più incisive per la sistemazione delle problematiche riscontrate nella zona di Vallone e Bettolelle.

Nei giorni scorsi di secca il Misa aveva mostrato sporcizia, detriti e rifiuti come  biciclette, estintori, vasi di terracotta e distributori di chewingum: anche a seguito di alcune segnalazioni fotografiche, finalmente c’è stato l’avvio ai lavori di pulizia del fiume.

Non altrettanto però si può dire per la condizione del fosso Sambuco e di altri punti “deboli”, già noti per le numerose rotture nel corso degli anni. Proprio sabato 28 gennaio, alle 12:25, su RAI TRE, all’interno del settimanale della medesima rete, verrà trasmesso un servizio realizzato in collaborazione con il Comitato Alluvionati Misa in cui si tratterà dell’evento alluvionale del 2 marzo 2011 e di come il fosso desti ancora preoccupazione nei residenti già interessati più volte dagli allagamenti in seguito alla rottura dell’ormai famigerato fosso.

Purtroppo ancora non si sono ottenuti risultati risolutivi per la definitiva messa in sicurezza degli argini – commenta uno dei membri del Comitato Alluvionati Misa, Stefano Mencarelli. Questo servizio arriva dopo la polemica che ha esternato Vittorio Sgarbi sulla strana gestione delle notizie subito dopo l’alluvione del 2011; polemica che non ha avuto nessun interessamento da parte di alcuno della zona, ma che non ha lasciato indifferenti le reti nazionali. Ci aspettiamo che vengano messe in atto le tante promesse fatte dal Comune di Senigallia e dalla Provincia di Ancona. Nel frattempo speriamo che non piova troppo!

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura