SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Festa di Santa Barbara e Concerto dell’Immacolata alla Chiesa della Croce

Due gli appuntamenti nei prossimi giorni promossi dalla Confraternita dei Crocesegnati di Senigallia

Marcheshire Gourmet - 5

Chiesa della Croce a SenigalliaSabato 4 dicembre nella splendida Chiesa della Croce in Senigallia verrà esposta, in occasione della ricorrenza della festa di S. Barbara patrona dei Bombardieri ed oggi patrona dei vigili del fuoco, dei minatori e di tutti coloro che possono essere in contatto con il fuoco, la preziosa reliquia "Ex Oxibus Brachii" reliquia gelosamente custodita da secoli dai Confratelli Crocesegnati.

Un pò di storia dall’archivio della Ven. Confraternita.
Il duca Giovanni della Rovere pose sotto la Protezione Celeste di S. Barbara gli Artigli Reducali e con ciò iniziò il culto alla santa. Il 15 marzo 1553 il duca di Urbino Guidobaldo della Rovere nipote di Giovanni istituì nella Rocca di Senigallia una scuola di bombardieri "per sicurezza della città e il servizio dello stato" i cui membri scelti in numero di 15 erano governati ed istruiti nel tiro da un capo bombardiere, potevano portare armi di giorno e di notte in tutto il ducato.
Nel 1646 il capo bombardiere Giovanni Antonio Santi chiese alla Ven. Confraternita di erigere nella Chiesa della Croce un altare dedicato alla Santa Martire Barbara, patrona dei bombardieri con un apposito legato.
Con voto favorevole i Confratelli Crocesegnati accolsero la richiesta del capo dei bombardieri e gli fu permesso di erigere un altare a sinistra dell’entrata della Chiesa, dov’è tutt’oggi. Il quadro fu commissionato al celebre pittore Claudio Ridolfi e ritrae la Santa nel momento in cui viene uccisa dal padre "pagano" perchè non volle rinunciare al battesimo e alla fede in Gesù.
Nella cornice sono intagliati i vari strumenti che allora servivano per il funzionamento dei cannoni e le due colonne richiamano il fusto di cannone in funzione in quell’epoca.

Nuovo appuntamento per l’8 dicembre, alle ore 18.00, con il "Concerto dell’Immacolata", in ricordo della definizione del dogma dell’immacolata voluto dal beato Pio IX concittadino e confratello. All’organo e al clavicembalo il prof. Zepponi Andrea, sopranista Angelo Bonazzoli.

Un pò di storia.
con la bolla Ineffabilis Deus dell’8 dicembre 1554 che contiene la dommatizzazione dell’immacolata concezione di Maria il nostro Beato Pio IX ha voluto definire ciò che era stato per secoli trattato dai vari teologi…
L’immacolata concezione è un evento di grazia personale di Maria di cui riverberi si sentono fortemente nell’esistenza di noi cristiani e nella vita della Chiesa.
Tale evento, per la sua complessità, interessa la Storia della Chiesa, la teologia nelle sue molteplici espressione, la storia del dogma, le problematiche ecumeniche e pastorali, il dialogo con la cultura.

dalla CNGEI Senigallia

CNGEI Senigallia
Pubblicato Giovedì 2 dicembre, 2010 
alle ore 16:25
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ci sono 2 commenti
Emanuela 2010-12-03 06:37:34
errata corrige
la bolla del Papa mi sembra sia del 1854
Salutoni
La Redazione 2010-12-03 08:45:10
grazie per la segnalazione
La data corretta ovviamente è l'8 dicembre 1854, ci scusiamo per la svista e per non aver corretto il comunicato inviatoci!
La Redazione 60019.it
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura