SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Chiuso il Mamamia di Senigallia: droga e alcol

Disposta dal Questore di Ancona la chiusura per dieci giorni dopo gli ultimi episodi di spaccio a minori

14.925 Letture
53 commenti

Il Mamamia affollato durante uno dei vari concertiOrdine pubblico, droga e alcol. Queste le motivazioni che il nuovo Questore di Ancona Arturo De Felice ha addotto per disporre la chiusura per dieci giorni del noto locale senigalliese. Una mossa che era nell’aria già da tempo visto che la discoteca, frequentata da sempre da tanti giovani, era divenuta ormai un luogo di spaccio anche a minori, dove venivano serviti alcolici a persone in evidente stato di alterazione e zona spesso al centro per disordini di vario genere.

Insomma diversi i problemi posti al centro della vicenda secondo la quale il Questore ha deciso per la chiusura, in base all’articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. E così dopo diversi locali sul lungomare di Senigallia, tra cui il VerdeMenta e l’ABSoul, viene chiuso un altro dei locali cult della Spiaggia di Velluto. Il motivo che avrebbe fatto dire basta sarebbe stato l’ultimo episodio di controllo positivo a giovani in possesso di sostanze stupefacenti, uno di loro trovato dentro proprio la sua auto sulla quale stava per allontanarsi.

Ma non c’è solo l’alcol servito a ragazzi già ubriachi (fino alle prime ore del mattino) o lo spaccio di droga sia nel parcheggio che nelle sale: a creare una situazione di confusione e di disagio per i residenti c’è anche la musica a tutto volume sparata per tutta la notte e le auto parcheggiate lungo via Mattei tanto da rendere difficile il passaggio in una delle poche vie che riescono a bypassare il traffico della Statale.

Le forze dell’ordine però continueranno a effettuare controlli sia all’interno che all’esterno della discoteca di Senigallia nota ormai in tutto il centro Italia. Controlli suggeriti anche dalle lamentele di alcuni genitori che avrebbero segnalato il locale come posto "pericoloso".

di Carlo Leone

Carlo Leone
Pubblicato Mercoledì 1 settembre, 2010 
alle ore 9:58
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ci sono 53 commenti
Marco 2010-09-01 10:14:59
Perché bisogna sempre distruggere le cose che funzionano
al lungomare è la stessa cosa, alcool, droga, senza regole e senza orari, solo ke ci sono 3/4 bar che fanno tutti la stessa musica insulsa, il mamamia almeno propone un'alternativa dando spazio a generi e artisti diversi, al lungomare sottopagano dj mediocri (sempre gli stessi) e incassano fior di quattrini vendendo alcool tutta la notte.
Casa 2010-09-01 11:01:18
sempre colpa dei truzzi
la colpa e' ovviamente dei truzzi..... andatevene al lungo mare a fare i tamarri impediti e a fare le ragazzate ancora ce' qualcuno che ama i concerti del mama mia dei vecchi tempi ..... bastardi tamarroni !!!!!
chronos 2010-09-01 12:58:48
purtroppo gente come 'Casa' ce nè sempre di meno e sentendo tra gli amici (anche di altre città vicine) il mamamia è il luogo dove si va per bere o per usare sostanze! La chiusura per 10 giorni è un buon passo però bisognerebbe cambiare qualcosa di più!
Marco 2010-09-01 13:43:37
x vero
mi dispiace Veronica, ma non sono il Marco che ha commentato prima ...
Ex....... 2010-09-01 14:05:29
basta con le stupidità
Ma perchè non accettare e sindacare sempre quando la legge fa qualcosa di buono????Ma lo capite o no, che ci sono troppi giovani rovinati???basta, non accendete ulteriori fuochi, che non servono a niente!!!!!Ci sono stato in questo locale, e non capisco come solo ad oggi abbiano preso questa decisione..............mettete la testa a posto, che la vita è bella ed è una sola...........non vogliatemene!!!!!!!!!!!
ix 2010-09-01 14:40:34
concordooooooo
concordo pienamente con "EX".... basta a fare i fighi per chi pippa di più o a chi se la prende più grossa... ma è divertimento non ricordarsi nulla della sera prima??????
ps.. sono a favore dei concerti, la musica e il giardino del mama... meravigliosi e alternativi.. il resto.. hanno fatto bene a chiuderlo.. servirà a qualcosa?????mmmm
arukito 2010-09-01 16:07:32
ma che (...omissis...)!!! O.O
Violante 2010-09-01 17:23:26
clap clap clap
Si in effetti è proprio colpa del Mamamia se ci sono giovani che il sabato sera si ritrovano ubriachi e strafatti...MADDAAAAAAI! Andate in qualsiasi altra discoteca o molto più semplicemente sul lungomare di Senigallia! Sapete perchè i genitori segnalano il Mamamia più di altre discoteche? Perchè a contrario delle altre, questa offre a volte la possibilità di passare il sabato sera senza spendere un soldo! Ed è questo uno degli elementi che attira più giovani. Magari invece di incolpare i luoghi frequentati, perchè non insegnano ai propri figli qual è la via dello sbando e quella da seguire per evitare la distruzione fisica e mentale prima di raggiungere la maggiore età? Basta vedere nei propri figli sempre delle vittime indifese! OVUNQUE c'è droga e alcool, è l'amor proprio a fare la differenza. E concordo pienamente con Marco quando evidenzia che al Mamamia non c'è solo la proposta musicale standardizzata degli altri locali, ma è una "mosca bianca" che permette a giovani di varia tendenza musicale si poter svagarsi sulle note della propria musica che è parte integrante degli stessi.
lorenzo 2010-09-01 17:52:05
CHIUDETELO
lo dovete chiude x sempre!!! fa schifo quel posto nn se ne pò più
me 2010-09-01 17:53:57
Non metto piede in quel locale da anni ormai e devo dire che mi dispiace parecchio. Circa un anno fa sono andata a prendere la sorella di una mia amica quando usciva dalla discoteca ed ho visto scene raccapriccianti: chi se le da' di santa ragione per futili motivi, chi non connette piu', le ragazzine vestite non si sa come, ecc.. Mi chiedo solo una cosa, ce la prendiamo con i baristi che servono alcolici, con chi vende droga (anche giusto!), ma i genitori sono presenti nell'educazione dei figli? Quando frequentavamo il Mamamia bevevamo, ci divertivamo e facevamo il delirio, ma non c'erano tutti questi problemi alla sicurezza, usavamo la testa e sapevamo chi ci avrebbe aspettati a casa. Per quello che succede adesso non ho parole. Riprendetevi prima che sia troppo tardi!
Stallone scalso 2010-09-01 19:12:54
Quanti ricordi
Hanno rovinato quel posto.Con gli anni sempre peggio.Era un bel locale dove ascoltare musica alternativa,sorseggiare un drink nel giardino e soprattutto cuccare...!!Peccato
libero cittadino 2010-09-01 19:21:28
non cambierà nulla
Sono rimasti pochi i ragazzi e ragazze che si sanno divertire rispettando gli altri...alcool e droga sono sempre esistiti al mama..ma ricordo bene che nonostante lo sballo tutto filava molto più liscio,la gioventù adolescenziale il giorno d'oggi é arretrata di 2-3 anni.
norman 2010-09-01 21:52:56
concordo con "me" !!!!! abito vicino al mama a due passi ci sono andato per una vita intera ora ho 28 anni ,non è più come 10 anni fa è vero! ma il problema sono i ragazzi stessi e non il luogo, che purtroppo è quello che ci rimette.
stancoinvacanzaasenigallia 2010-09-01 22:18:06
scoperta dell'acqua calda...
La scoperta dell'acqua calda...
E' il ritrovo ufficiale degli sballati della provincia e forse della regione.
La cosa più preoccupante è che sono per lo più ragazzini anche minorenni.
Sento parlare solo di quel posto quando viaggio sui bus ad Ancona e Falconara...ma quando guardo in faccia chi ne parla mi rendo conto che ancora piscia a letto...
Anonimo2010-09-01 22:37:14
chiusura inutile....i ragazzi andranno a bere e a consumare droga da un'altra parte.
Tommaso 2010-09-02 00:33:19
è infrequentabile
è infrequentabile,concordo soprattutto con i cmmenti di scritto da me e straco in vacanza.è stato sempre un posto di teppistelli, ma ora è veramente una bolgia dantesca...come lo era il lungomae di senigallia un anno fa, ma la gente che requenta i due posti è diversa, comunque vedo che si stanno percorrendo le strade giuste.Io ho passato più di un decennio al mamamia...dall'inizio della stagione scorsa non riesco proprio ad andarci più senza che non esca col veleno addosso, sarebbe il posto più bello el mondo, ma coì non può esistere, ci sono stato a marzo,non ce l'ho fatta a ritornarci fono al ventuno agosto...sono tornato ed ero nero di rabbia alla fine dela serata.Comunque, il mamaia era un problema anche prima,ma non a questo livello.Il principio portante è sfogare la viuolenza, è come andare in un campo minato ed è un locale publico.Nel '98,per il pogo, è rimasto chiuso tre mesi.alora ,se un locale deve sistere ,si devono fare rispettare delle regole,non può continuare ad esistere in questo modo...io amo la afro,da dieci anni, la amavo, mi sta passando la voglia perchè sentire le canzoni afro mi evoca brutte sensazioni e non capisco perché una musica di solarità e di gioia debba essere interpretata e lasciata interpretare in questa maniera.comprendo anche i problemi degli addetti alla sicuerezz, di fronte atutto questo marasma.Non si può fare così ,non è tollerabile, come sono ilegali le selezioni all'ingresso dei locali pubblici ,a meno che gli individui che entrano non siano in statodi ubriachezza manifesta.la door selection è illegale, ognuno può vestirsi come gli pare...in Europa non è così cool la door selection e lede il terzo articolo della costituzione.
dr4lif 2010-09-02 00:59:57
PARLATE COSI SOLO XK SIETE DEGLI ANNI 70 AHAH!!!
IO SCOMMETTO K TUTTI QUELLO K HANNO COMMENTATO A FAVORE DELLA KIUSURA ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA HANNO FATTO USO DI DROGHE..O MAGARI VI DROGATE DI FARMACI( KE SN LEGALI MA SE FAI USO D FARMACI O TTRANQUILLANTI SEI COMQ UN TOSSICO) IO HO 18 E VI DIRò A TT I QUANTI K NOI K CI SBALLIAMO CI STIAMO CN LA TESTA E SIAMO PIU FURBI DI VOI...CERTTO CI SONO SEMPRE LE ECCEZZIONI DI KI FA A CAZZOTTI E FA I CASINI MA NN SONO TUTTI UGUALI..Cè ANKE KI SI SBALLA E SI FA I CAZZI SUOI...CMQ IL MAMAMIA NN DEVE KIUDERE è UNA DISCOTECA KE TI FA DIVERTIRE E TI TOGLIE TUTT I PROBLEMI E I PESI KE TI DA ALLA VITA..LO SBALLO è UNA BELLA COSA..KI NN PROVA NN PUO SAPERLO FIDATEVI ;)
Tommaso 2010-09-02 04:21:44
Confermo:ho provato una sensazione di schifo, di rigetto tremendo durante le quattro volte in cui mi è capitato di andare quest'anno, tre perchè c'era gente venuta a trovarmi da fuori...alla notte di ferragosto mi sono rifiutato di andare...non andrò più e potrei scrivere un altro milione di cose...sichiude questo capitolo,questa fase della mia vita, ma il mamamia non può cntinuare così,non può assolutamente e l'11 settembre va a finire che è tutto uguale,come prima e qua toccafare i super eroi per dichiarare queste cose.Ho visto decine di concerti,sono stato in locali in Europa, non ho mai avuto problemi, i problemi stanno lì, stavano al jamaé,stavano al melody meccva, stavano al mamamia vecchia gestione più con la house del venerdì che col rock del sabato...il venerdì house era uno sfogatoio,al rock i andava per sentire musica,ma non voglio celebrare nula,comunque è diventata una bolgia infernale e la regola è fare rissa, anche fra quattro imbecilli magri, ho visto ragazzini darsi calci per emulare i più grandi.Il problema è...ci sono gli ambienti di certe curve di stadio.
nanà 2010-09-02 09:52:40
i genitori fanno la differenza
C'è poco da dire ancora, la maggior parte dei commenti già pubblicati centra a pieno la questione. Ma una cosa mi sento proprio di aggiungere: i miei genitori NON mi avrebbero MAI permesso di andare in discoteca (qualsiasi discoteca) a 14-15 anni! Certo, per questo motivo a casa c'erano liti e scontri anche violenti, ma ora non posso far altro che ringraziarli. Aggiungo poi che non appartengo a mille generazioni fa, ho 22 anni. Che i genitori non si lamentino poi della "società" che distrugge i loro figli: sono loro a rovinarli e sapete come? Mettendogli il bancomat in mano a 14 anni o poco più!! Ovvio che quando un ragazzino si ritrova con così tanti soldi in tasca poi li può spendere come crede, no?
ps: "dr4lif", ma per favore...
gianluigivanni 2010-09-02 12:12:52
MA ANDATE A LAVORARE!
Anonimo2010-09-02 15:14:21
Con tutti questi inutili dscorsi, da una parte o dall'altra , si esce fuori dal problema e il problema è che c'è un ordine pubblico, deve permnere, c'è una legge, deve essre rispettata, fatta rispettare, non ci sislancia in analisi antropologiche o non si fa il bravo con i commenti in stampoatelo, anche io ho preso delle gran sbronze, sì e non hoi fatto maidel male a nessuno, ma lì è tut'altro che così e il problema on è uscire o noi a 14 15 anni, il problema è quelo che si fa è quello che si trova, se i genitori sono carenti la società dev evitare che i figli ,che sonbo, dentro la ssocietà,individui minorenni come tutti gli altri, trovino situazioni di turbativa sociale e lì è un macello, punto e basta , come ea un macello in tutti i locali affiliati , che raccoglievano la stessa clientela eche poi hano chiuso, fuori e dentro le marche, il melody mecca,per esepio.siete uun po' ignoranti, cioè non conoscete le cose... il problema è per tutti,non pe i giovani..il fatto è che uno, in un locale pubblico, deve trovare una situazione normale, chissnefrega se c'è gente ubriaca o no, purché non guifdi, il fato è che la gente dee essre solo bevuta e non altro e se si prende una sbronza cavoli suoi anche se sio pago oggi tutte le conseguenze fisiche di ciò che ho fatto in passato,anche solo con l'alcool, ma non facciamo dibattiti antropologic, per me non devono esistere già le curve da stadio, figuriamoci se queste atmosfere sono disposto a spportale in ambienti pubblici dovevoreei andarmi a sentire un po' di musica chemi piace lasera e il mamamia non è di Senigallia, ma on lo capite?!Non appartiene alla vita di seniugallia, ma sta a Senigalia...a Senigalia cmq, fino a due anni fa, in Piazza Del duca, c'era la mania di spacare i bicchieri.Alora, c' è un organo cheprende provvedimenti su queste cose che è la Questurra , che agisce in base a segnalazioni di ttte le forza dell'ordine o enti riconducibili alo stato.la Questura deve fare rispette la lege, su locali pubblici ha piena competenza sugli stadi no. la questura deve evitare che si creino casini, ora non mi interessa se il mamamia resta chiuso o riapre perché due anni fa avreoi chiuso il lungomare, tanto non ci vado, mi interessa che non capitino queste cose e io,se non vado al mamamia , non è che vado al mare o al miù j'adore, dove illegalmente c'è la seleione dell'abbigliamento, qua, insomma , c'è anarchia , non si fa rispoettare la legge e le leggi hanno un motivo.Sul volantino del mamaia la cghiusura viene presa come un affronto e nessuno dei gestori si preoccupa di invitare la gente a comportarsi normalmente,anzi...è un fenomeno che è cresciuto sempre di più, con la nova gesione , ma anche prima...hanno chiuso bar per problemi di ordiìne pubblico, per una disco c'è voluto così tanto?Ora l'11 settembre cosa succede?Poi, in Via mattei, le macchine che non vanno al mamamia e che passa no lì per aggirare la statale e i controlli, in quello spazio stretto di strada fra le file di macchine parcheggiate, corrono a palla, tuttte le persone della mia età, ache chi è stato, anche chi ha suonato, è ripugnato, tutti quelli che ndavano là,ora frequetano per lo più il Gratis ,un po' per motivi generazionali, un po' perchè lì non succede mai niente...però a me i locali un pochi no troppo costruiti , rdical chic...non piaciono.nei circoli Arci c'è intrattenimento e non divertimento.Affari mie. comunque, o un locale cambia radicalmente tutte le sue regole e coinsuetudini o non esiste e non è un discoresetto, è un postaccio, è una cosa raccapricciante, è una roba infrequentabile,c'è sempre sangue per terra, è un girone dantesco e alora basta, come una voltaal lungomare tutti ti guardavano in bfaccia cercando la sfida,ora mi pare ce non succeda, ma, ripeto , non si associa il mamamia al lungomare, dìsono due fenomeni diversi.io ripeto che di concerti ne ho visrttanti, di bevute ne ho fatte tante,sono stato sette mesi a Londra, se dico che iuna cosa non va bene non sono un genitore né uno che va al bollicine e i gusti sono soggettivi , l'ordine pubblico no, Né un flanders moraluizzatorer. fa schifo e basta, punto e non si disconosce questo scrivendo in stampatello. fa schifo e non da oggi, sicuramente oin quel paio di serate l'ano col vecchio staff non si crea una certa atmosfera, comunque il rok non regge ,non ha indotto e ame piace la afro, ero innamorato della afro , andavo la dimenica al miami, comunque ci sono elementi delle curve al amamia , e lì sta il problema, come vi eran o elementi di altre curve di stadio nella precedente gestione, ma ormai siamo diventati tutti un po' più grandi e abbiamo voglia di stare tranquilli la sera, non afflosciati, tranquilli.fra le persone che ven gono da jesi e comprensorio c'è meno pwercentuale di sbandati e violenti rispetto alle persone che vengono da altri posti a ballare la afro.da altri posti c'è chi viene solo e appositamente per la violenza innanzitutto e la cocaina è la droga della violenza, per il trasgredire tutto e non per il divertimento..io non so quante sbronmze mi sono prreso ai concertoi,ultimo quello dei Muse a Milano, ho pagato tassa il giorno dopo, non vado in macchina...non necessariamente devo bere...bevevo più al lungomare perché altrimenti non passava più,ora c'è un po' di ritornno di sonorità dance anni '90 e ciò mi piace,peccato che la gente non recepisca questo,perchè non vivamo nel vivere,ma nel campare, nella cultura dell'intratenimentoi e commenti pseudo morali come quello di nina proprio non mi oiaciono..partono da uno sbagliato presupposto, non vano alla sostanza di quello che succede.Noin era mia intenzione dilungarmi, però ci sono sempre da afre cento precisazioni ,se uno legge ciò che scrivono gli altri, che sembrano ancora in età inferiore alla mia, non lo dico per vezo...non sono ben informati e, nel bene o nel male, hanno un modo di pensare fazioso, diverso, ma non è solo questione di età.le autorità sanno valutare ed inquadrare questa situazione che non è finita così...vediamo,io ripeto, anadando lì , che l'uso dellwe droghe nn è il primo problema, quello più visibile...è peggio di cento saloon western mesicani,quelli dei film di bud spencer dove c'erano le risse.
Tommaso 2010-09-02 15:15:18
ero Tommaso adesso, mi ero scordato di mettre il nome.
Anonimo2010-09-02 19:48:58
hai vecchi!!!
a noi cè piace il mama...guai ki ce lo tocca...
Tommaso 2010-09-02 21:34:19
è un maccelo icredibile, è un macello impossibile, lo volete capire che è questo il punto?Cero, c'è poco da dire e quindi è inutile fare analisi antropologiche, il macello è traseversale, è come andare in un quartiere malfamato e buio e invece è un posto pubblico che non spiega nemmeno i motivi della chiusura sui suoi flyers, ma ecco cosa scrive:"sabato 4 settembre CHIUSO(per ferie...?!)..chiuso in rosso;qualcuno potrebbe pensare male,no?!Almeno , dieci anni fa, con la precedente gestione, che ancora è nella proprietà del locale, ma non gestisce nulla, ci fu un assemblea pubblica che riguardava i motivi della chiusura di tre mesi...io ho frequentato il mamamia, è stata la mia vita , ora non è possibile, non so, un po' uno diventa più grande ,un po' peggiorano le cose e peccato,è un posto che fa arte, al lungomare ate non c'è affatto, peccato che..boh'...anche al venerdì d'inverno sono capitato e mi sono trovato davanti situazioni raccapriccianti e i frequentatori del venerdì sono diversi,il venerdì ci sono i latino americani, il mamacita non è altro che la cubanita dello jamaé,quando esiteva...io non stavo più nella pelle per la gioia qwuando la afro ha preso appostamento qua...io ho visto cento concerti nella mia vita,mai è capitato nulla e non a Senigallia sono andato a vederli,ma in Italia e Gran bretagna..quindi non sono porprio il conservatore di turno...il tradizionalista.Pure giovedì sera al naomi sentivo parlare i ragazzi di totorissa,alla fine della serata afro...al pronto soccorso di Riccione ovviamente d'estate arriva tutta gente semi svenuta o palesemente mostrante sintomi di droghe sintetiche..ma in che mondo vivo e tutto per cosa, per l'indotto economico?La riviera romagnola, dal 15 luglio al 25 agosto, è raccapricciante, è un po' come LLoret de mar, un accoltellatoio catalano famoso in tutta Europa.
Tommaso 2010-09-02 21:55:25
accessibile atutti su facebook:
http://www.facebook.com/home.php?#!/photo.php?
Non mi sembra tropo sobrio queto volantino, bensì un pochino intimidatoriuo verso qualcuno e sicuramente non civicamente eduvativo,alcuni locali provano ad educare civicamente.Questo volantino va in senso opposto e può indurre a fare pensare ad una intimidazione verso chi avesse potenzialmente segnalato,provocato questa situazione ed è ovvio che io ho segnalato tutto, ci manbcherebbe che no ecome sarebbe possibile il contrario, se si crede nel diritto o nelle prorie idee, ho segnalato con telefonate, hanno segnalato amici miei con me... e non ci tengo afare il super eroe, per niente.Ho provato ora ad inviare ad una e mail provinciale della polizia postale il tutto.
Tommaso 2010-09-02 21:57:44
della sezione provinciale della polizia postale, forse ho digitato male l'indirizzo o forse non esiste in tutte le prov. la polizia postale.questi ultimi due mie messaggi non necessariamente mi aspetto che venagno pubblicato, sono cose che mi tocca fare, per la rabbia e nessuno mi ha fatto nulla lì dentro,dello staff o altri, non devo consumare vendette.
Tommaso 2010-09-02 22:58:00
era un posto del genere e come sarà..nessuno deve andare a rischiare per il Mamamia, non si può mandare una pattuglia che rischia di essere oggeto di desideri di linciaggio, ma dieci pattugluie nei controlli..adesso esagero, ma uqanot basta per non mettre in troppa insicurezza le forza del'ordine...lì posoono succedere le stesse cose che succedono fuori dagli stadi e anche la security è costretta d un compito psicofisicamente masscrante...ovviamente questi messaggi miei non sono esplicitamente per i lettori, ora...ed è meglio così.
Tommaso 2010-09-02 23:02:09
e guardate la truce fest, prima non prevista,prima del decreto di chiusura, guardate che simboli...
Tommaso 2010-09-03 03:58:34
Non è vero, se bevono e consumano droga cavoli loro, devono lasciare stare gli altri,stasera al naomi è stta una serata tranquillissima, guai chi lo tocca se fai il bravo,tu e i tuoi amici, se risptetti la legge,se non rompi agli altri..che senso ha quello che dici, cosaè ,una dichiarazione colonialista?Guarda che io mi trovo meglio con gli anconetani,piuttosto che con i senigalliesi,se ciò non degenera in teppaglia, andavo a vedre l'Ancona dalle medie e quest'anno sono cntento per il Dorico, per il progetto del Piano e della compagnia di crocere e nonscherzo affato,non è la categoria che fa l'animo..Guai chi lo tocca a chi e perchè...poi fai un po' di attenzione alla lingua italiana, non sono polemico, ma non si possono leggere certe cose...ai tempi miei non c'erano.Cerca di essre un attimino serio, un po' di serietà non guasta ,qualche volta.
Tommaso 2010-09-03 04:08:41
a èarte che d'inverno, per ragioni di sicurezza, ci deve essre una capienza massima che deve essre rispettata e non si rispeta ed è un pandemonio,me lo ha fatto otare un mio amico di Milano pure, della capienza, e poi non devon o più stare sulla strada le machine...si parchegia alla scac, al maestrale e una volta non c'era la tassa per parcgheggiare dentro.Il mamamia non è di nessuno, è un locale pubblico e deve adeguarsi come tuti si devono adeguare nella vita a rispettare regole e la prima è lasciar perdere gli altri...prima delle droghe e via discorendo, che sono una piaga..comunque di commenti da comari ne ho letti parecchi qua.Io non fumo sogarete, nulla, fumavo sigarette, mi fa chifo pure quello,però il problema,ripeto , è l'ordine pubblico, basta co' 'sti moralismi, non se ne può più, e il hc è èeicoloso e la red bull con gli alcoliciè pericolosa e le drohe sintetiche e la cocaina spappolano cervello irreversibilmente, fegato e cuore.Contenti voi...cavoli vostri, non andate arimpere , però, se vi fate una ppippata, sfogatevi a casa...
Tommaso 2010-09-03 04:12:26
e non mettetevi allaguida. a parte le battute, ma 'sta droga..da dove viene, qual è il vertice della piramide?Quali sno i vertici?io intuisco... tanto se gira la droga, qualcuno la fa uire, baste girare.Intuisco,,,ci vuole poco ad intuire, basta leggere qualche articolo ...certo colpèendo i client
Tommaso 2010-09-03 04:14:26
colpendo i clienti, si colpiscono anche i vertic,ma la strutura è a piramide ed i clienti sono tanti e assicuro, guidare da fumati è ancora peggio che da bevuti...esperienze di tredici anni fa.
Tommaso 2010-09-03 04:17:34
Poi ci rimettono gli altri..se non vedo repliche, ho fnito, ho scritto tutto quello cheavevo da scrivere da tanto sul mamamiae mi sono anche limitato molto.
Tommaso 2010-09-03 04:20:52
Ci devono essre servizi di bus delle discoteche dallla stazione,non solo da ancona o jesi, come succede a rimini.L'ultimo treno da Ancona parte alle 10 e 15 di sera.Di mattina c'è qalcosa dalle se in poi.Tutti si spostano così qua, se devono passare il sabato fuori, in tranquillita.con la vita salva(ok,non si sa mai...)
dr4lif 2010-09-03 19:45:11
x nanà
kosa giudiki se nn sai niente?? un genitore anke se è smpr presente km ne lmio caso nn fa niente..se uno si sballa nn è colpa del genitori fidati...poi ci sn sempre le eccezzioni...cmq dai ma godetevi la vekkiaia senza problemi ahhauhahauahu
supergix 2010-09-04 09:57:24
Tommaso Tommaso
Tommaso, Tommaso! Sembri un arabo ubriaco che non sa quello che scrive!!

NON si può punire un locale, per punire la gente frequenta!! Alcol e droga sono OVUNQUE, ma NESSUNO chiude il PARLAMENTO, chiude le SCUOLE, chiude gli UFFICI PUBBLICI, chiude i RISTORANTI ecc...
E allora??? Se tra la gente che lo frequenta, c'è qualche "pecora nera", la colpa non è del locale... anzi, il locale con il suo servizio di sicurezza cerca di evitare certe situazioni, è nel proprio interesse!!!

Quindi caro TOMMASO, invece di passare tutta la notte a scrivere commenti illeggibili e deliranti, TROMBA... almeno, FORSE, vivi meglio e ti fai meno problemi!!!
Marco 2010-09-04 16:37:47
commentiamo...
parole sante supergix... per alleviare il problema basta che il numero di sbirri in borghese sia aumentato all interno del locale, facendo ripristinare un po di ordine. Anche se sono contrario alla chiusura credo sia giusto far mettere la testa a posto alle persone!
Anonimo2010-09-06 09:55:34
CHIUDETELO!!!
è un luogo insulso, fà schifo! andate a fare casino e ad impasticcarvi ai concerti dei vostri beniamini, non fate schifo a senigallia! LO DEVONO CHIUDERE X SEMPRE, è UN LUOGO OSCENO! 10 GIORNI SONO POCHI!!!!!!!!!!!!!!!!
Tommaso 2010-09-06 15:17:00
Noncapisco quale sia il problema se non reputo giusto che in un posto ci siano risse senza soluzione di discontinuità da sempre.Non so cosa difendete. Se io scrivo battendo male o in modo "delirante",il fatto comunque rimane:è un posto infrequentabile, che trascende tutte le regole della legge e della convivenza civile.è un cancro.Per l.P. sopra, io vado avedere i concerti che mi pare e non mi impasticco, non è che se uno va a vedere i concerti allora si impasticca, ma come ti viene in mente di scrivere una cosa del genere,offendi tante persone che ,semplicemente, vivono.
Io ho frequentato quel locale per molto tempo, alla fine sono arrivato ad un punto di non ritorno, di non sopportazione e che cavolo state a difendere, il Bronx?Forcella, i quartieri spagnoli, le favelas, questo difendete..cosa volete da me e , soprattutto, siete frequentatori o qualcuno vi manda a scrivere?Posso supporre che si tratti anche del secondo caso...Ala redazione pregherei di farmi un grandissimo favore, e ribadisco favore, di cancellare i miei commenti prima di questo, distorcono il mio pensiero, portano ad attacare la forma e non i contenuti e poi certo, li ho riletti e non mi fa piacere avere commenti miei scritti inquel modo che non ho diritto di cancellare, illeggibili non mi pare tanto, visto che la gente eplica e dall'anonimato disquisce sulla mia vita personale piuttosto che pensare che quel posto è un merdaio.Ho un diritto giuridico a voler rimuovere i miei commenti?Dalla bachace, per lo meno , poi rimangono disponibili per chi si sentisse diffamato da quei commenti(?) e volesse agire giuridicamente.Non si fanno attacchi personali, quando c'è un posto dove la gente si dà, fuori e dentro, calci,pugni, d'inveno, ripeto, se succedesse qualcosa dentro il locale si presenterebbe una situazione simile a quella dellollo stadio di Sheffield nell'89, dove la troppa presenza di persone nel settore riservato ai tifosi del Liverpool indusse la gente, che non aveva spazio per respirare,a cercare vie di fuga e nacque un paparapiglia catastrofico in cui ci furno morti soffocati perché schiaciati addosso alle reti di protezione fra gli spalti ed il campo, per qusto ra non ci sono più reti di protezione negli stadi inglesi, oppure morì calpestata dagli altri che fggivano...alla fine morirono 89 persone.Vorei sapere quale è la capienza massima del mamamia e se questa vienefatta rispettare e posso pensare che questo non avvenga, d'inverno,lì come in altri posti. P.S.la mia vita sesuale o non sono fatti miei , che ci sia casinbo in un posto pubblico sono fatti di tutti, del pubblico, di tutto lo stato, un posto publico è accessibile da me, da qundiceni, da quarantenni, da persone che vengono da tutte le parti.Queste ripetizioni del mio nome e denigrazioni nei confronti della mia persona non cambiano la sostanza delle cose, lì è un macelo e io non c'entro con questo , non capisco che pertinenza ha fare suposizioni sulla mia vita.ribadisco, la redazione può cancellare i miei commenti?!I miei,non qeli di altri e pubblicare solo questo.
Tommaso 2010-09-06 15:26:02
Molti che scrivono mi sembrano indietro con l'età e indietro nella scala evolutiva sopratutto, chissà se non c'è qualcuno che finge di essere un frequentatore e non ,lo è...tutto ormai è possibile,non dico sicuro, ma ormai c'è da spettarsi di tutto,inq uesta società.
Tommaso 2010-09-06 18:25:04
La security serve per risolvere situazioni non normali e non ordinarie.Al mamamia tutto ciò che è anormale è ordinario e se uno si vuole drogare,personalmente non me ne può fregare di meno,non sono cose di mia competenza, peggio per lui, io non tollero che in un locale la gente , che sia uno o siano cento, si comporti in modo violento, non è un'arena, non è un ring e non scrivo ubriaco, forse è la rabbia accumulata dopo quello che vedoi da tre ani che mi fa partire di impulso,altro che seghe mentali... eavrei molto da dire anche ai moralisti , che non sono morali, come nanà e l'i.p. sopra...mi chiedo cosa fano , cosa pensano e che interessi hano,loro, durante le loro giornate.Come si permette quello che ha scritto sopra di me di catalogare chi va a vedere i concerti non lo so...evidentemente hapoca dignità personale, perché non si scrivono panzanate a anvera.Invito tutti gli altri a guardare ai concetti dei miei messaggi e a vedere se sono reali o no nella realtà del mamamia.Io non sono Né pubblico ministero,Né avvocato difensore e attenzione a ciò che si scrive riferito a me...potrei pure non avere più la pazienza di tollerarlo e ricorrere a vie legali.
Tommaso 2010-09-06 18:28:00
Lo ho già fatto in precedenza, se qualcuno non lo sa, gli ricordo che anche ciò che acade nel web è regolato dalla lege, dovrebbe...per ora non ho voglia di perdere tempo, magari mi potrei anche spazientire...ho tre mesi di tempo per decidere se i commenti sopra mi vanno bene o no.
luca 2010-09-07 14:47:55
mamamia per sempre!!!
chiudere una discoteca in questo modo vuol dire non risolvere il problema droga ma solo far finta di risolvere il problema droga...solo per far credere che le autorita esistono e svolgono il loro dovere...il prolema droga si risolve in alri modi...i veri criminali sono altri!!!
Tommaso 2010-09-07 16:06:55
A me non interessa se un posto chiude o non chiude, a me interessa che un locale pubblico non sia una bolgia infernale rinomata fuori Senigallia come lo era una volta il Melody Mecca, una volta.Non spostare, tu sopra, il discorso sulla droga;il problema mio non è la droga, ma le conseguenze che essa provoca nei comportamenti dei frequentatori di quel posto... a me non può fregare di meno se uno vule distruggersi la vita, sono fati suoi.è ovvio che la droga non è solo al mamamia e se dovessi parlare di droga scriverei pagine, io non ho visto droghe pesanti, io non ho visto facce da cocainati,non è questo il punto, io vedo disordine pubblico, io vedo le stesse cose che succedono negli stadi e per me non deve esistere ciò che succede negli stadi, io non scrivo di altre cose per spostare l'attenzione su un locale pubblico che è ricettacolo di tutta la fogna sociale, che sia quella dei latino americani o quella della afro è uguale,io non distinguo, io non catalogo, per me chi ha voglia di fare casino , dovunque si trovi,non deve farlo,ci devono essere le condizioni perché non lo faccia, ma quante altre volte dovrò scrivere questo?Poi è inutile che si dica allora non andarci...un posto così non ci deve sere, così,allora, ci sono esempi di locali che cambiano completamente i cnnotati del loro modo di operare...sono situazioni presenti da sempre e i motivi d'ordine pubblico incidono sul'apertura o no di un locale, basta con 'sta storia di droga e alcool, c'è vilenza, da cosa è determinata non mi interesa, ripeto, non mi interessa...finché la gente che assume queste cose non si mette al volante.Io non capisco di cosa si sta tanto a parlare, i problemi di ordine pubblico non si risolvono per forza facendo no esitere il locale, ma facendolo non esistere in quella maniera, imponendo che non esista in quella maniera e questo è un dovere che lo stato, nei suoi enti, ha...chi,se non lo stato , ha competenza in merito.
Tommaso 2010-09-07 16:20:31
Lo stato,ma , prima di tuto, chi gestisce un locale deve adeguarsi ala lege, ma non lo hano fatto fino ad ora.Ordine pubblico, non droga e alcool, ordine pubblico, lo devo scrovere un milione di volte?Perché non viene mai citato l'ordine pubblico i n tuti questi comunicati,l'ordie pubblico è una fattispecie giuridica...regolata, apunto,dal diritto.Sono stato là , a passarmi la miia oretta di rilassamento,per metà dlla mia vita, quasi..ora alro che rilassamento, mi toca usare enfasi, ma è l'inferno quello, non mi vengono altre parole e il perché lo deducete da commenti di altra gente sopra..."me","stallone scalso","scoperta del'acqua calda"...rileggete i loro commenti, mi pare non siano d parte ,leggete lì,leggete enon distorcete volutamente ciò che è indistorcibile, ciò che io ho visto peggiorare ano per anno, perché certo, è vero che la la società tutta è sempre peggio, non ha alcun tipo di valore in sée non solo nei govani e non sono frasi fatte Né disquisizioni sociologiche.la società fa proprio schifo, il suo funzionamento, le sue logiche...ma allora, siccome la società fa schifo, il mamamia deve essere un posto come la new york di fuga da new york?(escape from new york, mi pice mettre i titoli veri ai film).è come fuga da New Yor quel posto.
Tommaso 2010-09-07 16:37:30
Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell’Occidente è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute. Pensano tanto al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere né il presente né il futuro. Vivono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto. Dalai Lama
Tommaso 2010-09-08 01:17:40
Che palle questi genitori...
Tommaso 2010-09-08 01:23:25
Le loro parole sono più acoltate di quelle di altri?Mica ci vano loro al mamamia...proprio non capisco questo perbenismo culturale...è altamente discriminatoruio e offensivo.Se non va bene non danno i soldi ai figli...non si difendono i propri orticelli, si difende la società tutta,chissà se sono gli stessi genitori che, alle partite di calcio giovanile, fanno tifo da curca per i loro figli e inviescono contro altri bambini e o adolescenti...ne ho viste di cose,in quei contesti, che dovrebbero essere da galera,sigillata.
Tommaso 2010-09-08 02:01:04
Concludendo...è insopportabile questa mentalità ignava italiana che i postacci devono essere evitati...i postacci non devono essere postacci.C'è una cosa che si chiama diritto, è scritta e non deve tutelare singoli individui e loro interessi personalistici, ma deve tutelare tutta la comunità.Finché tante persone vivranno di propri tornaconti, anziché di principi, poco cambierà.Io non frequenterò mai più quel posto, a prescindere da quale situazione si creerà, anche se divenisse un locale di predicatori pacifisti neo sessantottini..La società deve regolarsi per conto proprio, perché le cose che non vanno bene nessuno le dovrebbe tollerare e quello è quasi diventato un mattatoio...che succederà,ora?Come sarà la situazione sabato prox e nei giorni a seguire...in Iran, spente le luci mediatiche del post elezioni, tutti i giovani che manifestavano pacificamente contro i brogli, le intmidazioni e chi più ne ha più ne metta, sono stati massacrati indiscriminatamente, femmine e maschi.Le fonti sono le organizzazioni persiane residenti all'estero.Non si può parlare di un fatto e questo vale per i censori dei costumi, senza avere insiti quelli che dovrebbero essere i basilari principi morali, introvabili sembra, ormai...nessuna dietrologia o astinenza sessuale...ovviamente, è solo la evidentissima evidenza.Ricordo a tutti che il mamamia era nato come locale poliedrico, con ristorante, libreria, cd...questa era l'idea di base di chi lo ha concepito e realizzato, che ora non credo abbia più voce in capitolo...cioè, non ha proprio più voce,è solo un emerito "art director".
Tommaso 2010-09-08 02:17:16
Nessuno ha parlato del fatto che il mamamia ha due differenti tipi di clientele, con comportamenti diversi...non si fanno sempre i comparti stagnoi di tutto e ci sono tante altre cose , risapute , di cui nessun senigalliese parla, perché di ciò che sta fuori dal lungomare non conosce nulla, in generale...sul web ci sono due siti riferibili al mamamia, mamamia.it e jamaé.net...mi sembra di elencare le lettere dell'alfabeto.
LUIGI 2010-09-09 18:57:25
MAMA NUMERO 1
QUESTA MIO COMMENTO E' PER QUELL'IGNORANTE CHE HA SCRITTO X COLPA DEI TRUZZI...ALLORA SE CI SEI ANDATO AL MAMA VEDI CHE DI TRUZZI NON C'E' NE NEMMENO L'OMBRA DA CHE MONDO E MONDO I DROGATI CI SN SEMPRE STATI E ANKE I SPACCIATORI SOLO CHE NEGLI ULTIMI ANNI QUESTE COSE SI VEDONO MOLTO INVECE IN PASSATO ERANO PIU' FURBI CHE LO FACEVANO DI NASCOSTO,QUINDI SE VUOI PARLARE SAPPILE LE COSE GIRATI TUTTE LE DISCOTECHE E VEDRAI CHE MERDA C'E' DENTRO
Anonimo2010-09-10 01:41:48
Finitela di fare i moralisti...siete veramente patetici! Il mama deve restare aperto xke' e' una discoteca che a livello musicale e' veramente completa...E' un posto dove puoi andare x divertirti veramente proprio per il gusto di ballare la musica ke ami. La droga e l'alcool ci sono dappertutto...e' l'educazione ke fa' la differenza! Io ormai ci vado quasi tutti i sabati e nn c'e' stata mai una volta ke mi sono sballata fino a fare schifo e nn c'e' stata mai una volta che non mi sia divertita da morire!...e non pensate ke chiudendo locali definiti pericolosi da genitori bigotti e disinformati solo desiderosi di tenersi il proprio figlio sempre fra le braccia, risolverete il problema sociale della droga e dell'alcool...intervenite su altri fronti e lasciate stare locali che offrono divertimento e musica!!
Tommaso 2010-09-11 17:33:47
Mi sono divertito una vita al mamamia, amo la afro, giovedì sono stato al naomi e non mi sno fermato per tre ore...è un locale senza eguali, deve essre un locale di sfogo positivo, non negativo, e su ciò non transigo.Io voglio che non ci sia casino e punto a prescindere da me.Non mi dispiace che sytasera riapra il mamamia.Non ferquento mai il lungomare, è un non posto...sembrava tornare , è tornata in vga un po' di dance melodica anni '90, non house...non calza...non va...hanno rimesso le canzoni da varietà e tutti hanno preso ciò come la manna dal cielo,la gente più è sciocca più è contenta, sa intrattenersi e non provare emozioni, non sai di cosa poarlare con queste persone...il lungomare?è tempo perso, è una sfilata...però, megli il nulla, che la rissa, che l'adunanza tribale che scatena comportamenti primitivi, oh'...non mi metto a parlar5e di droghe, non ho visto mai con i miei occhi giri e facce di droghe pesanti al mamamia, ameno che non siano serate house, che piaciono tanto ai ragazzini...la cocaina oggi te la tirano sulla schiena,si sa...ma il problema è che c'è una domanda, altrimenti non ci sarebbe un'offerta...non so quanto al mamamia ci sia più o meno di altri posti la cocacina e aggiungo che tutte le droghe sintetiche bruciano le cellule del cervello irriversibilmente.Tutti quelli che postano commenti in stampatello , dimostrano la loro involuzione...la vita non è un contraddittorio...la vita è fatta di valori, è fatta di vivere,questa bacheca mi pare il regno del nulla umano,perché uno deve scrivere dieci cose giuste, non una su dieci.Non è una disputa fra ragazzi giovani, bigotti, moralizzatori dell'ultima ora...io solo non capisco perché l'alternativ al nulla sia il mama così come è...e non ho nulla da dire sul volantino della truce fest, è una cosa grottesca, autoironica...peccato che autoironica non è la gente...ma quanti di voi che parlate del mama amate visceralmente la afro?Io solo, forse...non potete capire cosa vuol dire amare la afro,da come noto...si contrappne a ciò che succede.A me non serve bere , che è cmq legale, o fare altre cose, leggere o pesanti, per la afro.Sto in pista tre ore senza bere senza nulla...certamente non mi esprimo sul primo che ha commentato questo articolo in in stampatello,perché mi esprimerei in modo non oportuno...ma con tanti mi esprimerei in modo non opportuno qua, che difendano o non difendano il mamamia...non difendono nulla in realtà.I commenti si capiscono lo stesso pure in minuscolo,OK?!Vi ridicolizzate così, anziché essere corretti...non vi educa la società, ma non vi educate voi soprattutto e sappiate che forse,della vostra generazione, voi che postate tre o quattro cose qua, siete marginali, non fate i portavoce , non autoreferenziatevi come portavoce o parlo troppo complicato,scrivo troppo complicato....
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!