SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Prosegue a Senigallia la raccolta firme a sostegno dell’acqua pubblica

Raccolte già 2500 firme. Prossimi banchetti: sabato 5 alla sagra del Cesano e presso la Chiesa San Martino

Banchetto per la raccolta firme per i referendum sull’acqua pubblicaContinua con grande successo la raccolta delle firme a sostegno dei tre referendum sull’Acqua Pubblica. Nei banchetti in piazza e nelle varie iniziative a sostegno dei referendum sono state raccolte oltre 2500 firme, 1600 delle quali hanno già ottenuto la certificazione definitiva dell’Ufficio Elettorale Comunale.

Sul piano nazionale le firme raccolte finora sono circa 800.000, frantumando in un mese di raccolta il primo obiettivo delle 700.000 firme e puntando al milione di firme, dato che i termini per la raccolta scadranno nel prossimo mese di luglio. Nella raccolta delle firme la Regione Marche ha fatto la parte del leone: le 18.000 firme previste come obiettivo sono state doppiate ampiamente e le 800 firme previste per Senigallia sono state realizzate nella prima settimana di raccolta.

Per questo week end il Comitato Referendario Cittadino ha previsto un banchetto alla Sagra del Pesce del Cesano, grazie alla collaborazione dell’associazione Amici della Foce del fiume Cesano che ha messo a disposizione lo spazio e il tavolo all’interno della festa. La raccolta firme è prevista per sabato 5 giugno dalle ore 19 fino alla fine della serata.
Un altro banchetto di raccolta firme è previsto per sabato 5 dalle ore 18 alle ore 19 presso la chiesa di San Martino in Centro Storico.
Coloro che volessero firmare a sostegno dei referendum, possono farlo anche presso l’ufficio del Segretario Comunale in piazza Roma, nel normale orario d’ufficio.
 
Locandina iniziativa sull’acqua pubblicaLe iniziative del Comitato Referendario Cittadino non si fermano alla raccolta firme: martedì 8 giugno alle ore 21 presso la Sala del Trono a Palazzo del Duca, si terrà la presentazione dellibro "L’acqua è una merce" di Luca Martinelli, redattore della rivista Altraeconomia. Un testo fondamentale per capire il processo della privatizzazione "strisciante" dell’acqua, dal 1994 ad oggi. Alla presentazione interverrà l’autore ed Evasio Ciocci, referente regionale del Comitato referendario nazionale.

Il Comitato Cittadino sarà presente con un proprio stand informativo e di raccolta firme anche al Cater Raduno, dal 28 giugno al 3 luglio, dove potranno firmare a sostegno dei referendum anche i non residenti nella Regione Marche.
 
Banchetto per la raccolta firme per i referendum   sull’acqua pubblicaIl Comitato referendario di Senigallia è composto da associazioni, partiti, movimenti e singoli cittadini. Ne fanno parte: la Scuola di Pace V. Buccelletti, Movimento Partecipazione, CGIL, SPI-CGIL, CISL, UIL, UILP, COBAS, Rifondazione Comunista, Partito Democratico, La Città Futura, CSOA Mezza Canaja, AGESCI, Gruppo Società e Ambiente, Centro Sociale Cesano, Movimento Lento Ciclabile, Comitato Pro Cesanella…e non solo, Amici della Foce del Fiume Cesano, Insieme per Senigallia.

I volontari di queste realtà cittadine vi aspettano ai banchetti per ricevere la vostra firma a sostegno dei referendum.

da Paolo Talucci
Comitato referendario per la tutela dell’Acqua Pubblica

Paolo Talucci
Pubblicato Venerdì 4 giugno, 2010 
alle ore 16:39
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Solo un commento
Gianni Vismara 2010-06-05 19:36:35
All togheter...
Abito a Senigallia da quando sono nato e ai banchetti e tra i Consiglieri ho visto solo gente del Mezza Canaja, del PD e del Movimento Partecipazione.... E tutte le altre sigle come e quando si sono date da fare?????? Hanno firmato solo il manifesto per farsi belli?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura