SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Saltarelli moto standard

Goldengas Senigallia, impresa a Legnano: ora è finalissima

Sotto di 21 punti al terzo quarto, i biancorossi recuperano 69-67. Prima finalista per la A dilettanti

2.243 Letture
commenti

Pallacanestro Senigallia contro Royal CastellanzaMatch incredibile quello andato in scena sabato 29 maggio al palasport di Legnano: la Goldengas inizia male, arriva a essere sotto di 21 nel terzo quarto poi, la grinta dei giocatori e il contributo dei 50 fedelissimi supporter guidano i biancorossi verso l’impresa: rimonta e vittoria che regala a Senigallia la finale playoff. Ora si aspetta la vincente tra Piacenza e Faenza, ferme sull’1-1.

Quando la sirena sancisce la fine del match e il tabellone elettronico segna 67-69 Goldengas, inizia il tripudio biancorosso. Lacrime e urla di gioia. Gocatori e tifosi, tutti in estasi. E’ ufficiale: la Pallacanestro Senigallia, in cui nessuno credeva ad inizio campionato, è ora in finale playoff.

Queste le parole di Riccardo Esposito a fine gara: “La Goldengas è una squadra unica e, scusate l’espressione, con le palle! Una squadra composta da uomini veri, perchè solo in un gran gruppo escono fuori a turno i giocatori che ti fanno vincere, e anche perchè c’è gran rispetto e fiducia tra di noi. Non molliamo mai” .

Eppure, come già detto, avvio sottotono per i biancorossi, che a causa di una scarsa fluidità di manovra non riescono ad imporre il solito gioco ad alta velocità. Legnano ne approfitta e al termine dei primi 10 minuti conduce 20-11.

Nel secondo quarto la Goldengas entra in campo con un diverso piglio agonistico, arrivando al meno 1, 22-21, al 16’. Legnano reagisce e firma un controparziale di 13-4. Si va al riposo con i locali avanti 35-25.

Ad inizio terzo periodo la Royal parte in quarta: un canestro di Akrivos e le tre bombe consecutive di un inarrestabile Bianchi regalano ai padroni di casa il più 21: 48-27 al 23’.

Ma come è gia accaduto spesso volte quest’anno, è proprio nei momenti più difficili che emerge il carattere Goldengas. Esposito commenta: “Sul più 21 per loro la partita sembrava andata, ma a quel punto la spregiudicatezza di Amici e la concretezza di Penserini e Filippetti, uniti ad un aumento d’intensità difensiva, hanno permesso il recupero e trascinato tutti”.

Ed è così che la Goldengas si ritrova avanti 64-58 a 4 minuti dal termine della gara.

Legnano, nonostante abbia subito l’impeto biancorosso non ci sta, e tirando fuori le ultime energie riesce ad impattare a 6 secondi dalla sirena finale, sul 67-67. Un super Penserini (19 punti per lui) riceve la rimessa dal fondo, si fa tutto il campo e segna a fil di sirena il canestro del decisivo 69-67 che regala alla Goldengas la finale promozione. Dopodichè è grande la festa di giocatori e tifosi.

Ora si dovrà attendere l’esito di Gara 3 tra Piacenza e Faenza, in programma mercoledì 2 giugno, per conoscere chi tra le due compagine sarà la sfidante della Goldengas nella finale per la promozione in A dilettanti. Gara 1 è prevista per giovedì 10 giugno.
 

ROYAL CASTELLANZA LEGNANO – GOLDENGAS SENIGALLIA 67-69

Parziali: 20-11; 35-25; 56-52; 67-69

Tabellini:

GOLDENGAS SENIGALLIA: Pensierini 19, Amici 12, Esposito 11, Kosanovic 7, Maddaloni 6, Filippetti 5, Gnaccarini 3, Ponticelli 3, Calcatelli n.e. Allenatore: Regini

ROYAL CASTELLANZA LEGNANO: Bianchi 20, Benzoni 14, Leva 11, Priuli 11, Gasparello 7, Akrivos 4, Gurioli, Delena, Loro, Arui n.e. Allenatore: Piva

di Andrea Marcellini

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura