SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Inquinamento da polveri sottili, interrogazione del PD

Sardella: "Quali iniziative dall'Amministrazione? Senigallia 3° comune della Provincia per sforamenti"

2.326 Letture
commenti

Incrocio della penna: uno dei più trafficati di SenigalliaVisto che nei primi quattro mesi del 2010, l’intera provincia di Ancona – Senigallia non fa eccezione – si è resa protagonista di numerosi sforamenti al limite giornaliero delle polveri sottili, il Consigliere comunale del Partito Democratico Simeone Sardella ha posto un’interrogazione scritta sulle iniziative che l’amministrazione intende mettere in campo per contrastare l’inquinamento da Pm10. Di seguito pubblichiamo il testo integrale.

Preg.Mo SINDACO
del COMUNE DI SENIGALLIA
Maurizio Mangialardi

Preg.Mo ASSESSORE
del COMUNE DI SENIGALLIA
Gennaro Campanile

La presente interrogazione è finalizzata a conoscere gli intendimenti della Giunta Municipale ed a sollecitare ogni necessaria ed opportuna iniziativa in relazione alla grave problematica dell’inquinamento da polveri sottili, con particolare riferimento al particolato PM 10 di cui si dispone di un sistema di monitoraggio della Provincia di Ancona sul territorio di Senigallia.

Tale sollecitazione si rende necessaria ed urgente in relazione ai dati preoccupanti forniti dall’ARPAM, liberamente consultabili sul relativo sito internet e che si allegano alla presente. Stando al monitoraggio operato dalla citata agenzia nel territorio di Senigallia, solo nei primi quattro mesi dell’anno, ossia da gennaio ad aprile, vi sarebbero stati ben 55 giorni di superamento del Valore Limite di 50 microgrammi di PM 10 per metro cubo. Inoltre il valore medio del periodo di osservazione è risultato essere pari a 50,8 microgrammi per metro cubo, media ben superiore al valore di 40 microgrammi per metro cubo fissato dalla normativa comunitaria e nazionale.

Dopo Ancona e Falconara il territorio di Senigallia risulta essere il terzo di tutta la Provincia di Ancona per numero di sforamenti rilevati. Si tratta di dati preoccupanti, se si considera in particolare che il tetto massimo di giorni di sforamento della soglia limite è fissato in 35 giornate all’anno, che si dovrebbero ridurre a sette secondo quanto previsto dalla nuova direttiva comunitaria 2008/50/EC.

Orbene nel territorio di Senigallia, in soli quattro mesi, tale limite è stato abbondantemente superato; circostanza ancor più grave se si considera la particolare piovosità del periodo di osservazione ed inoltre, in prospettiva, l’imminente avvio della stagione estiva, nel corso della quale si registra un notevole aumento dei flussi di traffico veicolare unitamente ad una diminuzione delle piogge.

Si aggiunga che il sistema di rilevamento non è tecnicamente adeguato per garantire il monitoragio delle polveri PM 2,5, ritenute ancor più dannose per la salute umana. Secondo stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità l’inquinamento urbano da polveri sottili sarebbe responsabile di circa lo 0,5% dei decessi in un anno, ossia il 5 per mille. In tutta Europa si stimano in 350.000 i decessi annui addebitabili alle polveri sottili.

Simeone SardellaL’argomento è di estrema attualità: di recente la Commissione Europea, lo scorso 5 maggio 2010, ha avviato una procedura di infrazione contro l’Italia che costituirebbe, stando a quanto esposto nella contestazione, l’ultimo avvertimento scritto.

Tutto ciò premesso ed in considerazione in particolare delle gravi conseguenze per la salute pubblica generate dall’inquinamento da polveri sottili, interrogo le S.V. Ill.me per conoscere quali siano le misure di breve periodo che intende adottare la Giunta Municipale, di concerto con gli enti sovraordinati, Provincia di Ancona e Regione Marche, per contenere con immediatezza l’inquinamento da polveri sottili in considerazione del numero giornaliero di sforamenti del valore limite, già abbondantemente superiore nei soli primi quattro mesi dell’anno a quanto stabilito dalla normativa comunitaria per un’intera annualità.

Chiedo altresì di conoscere quali siano i progetti e gli intendimenti della Giunta Municipale al fine di contenere definitivamente, nel medio periodo, l’inquinamento da polveri sottili nel territorio di Senigallia entro i limiti di legge.

da Simeone Sardella
Consigliere Comunale
Gruppo Partito Democratico

Allegati

Scarica i dati forniti dall’ARPAM (pdf – 38 KB)

Simeone Sardella
Pubblicato Martedì 25 maggio, 2010 
alle ore 9:22
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ci sono 3 commenti
Roberto Chiostergi 2010-05-25 18:32:33
Movimento Lento
Fa piacere che un Consigliere di maggioranza inviti i suoi colleghi della Giunta ed il Sindaco (primo responsabile della salute pubblica) ad adoperarsi per ridurre il problema degli inquinanti atmosferici che provocano un aumento della mortalità per malattie cardiovascolari, polmonari, ecc. Tali inquinanti sono generati da un intenso quanto assurdo, per la nostra città, traffico veicolare, responsabile tra l'altro di incidenti stradali ed impedimento alla viabilità per ciclisti, pedoni e altri soggetti deboli.
E' da molto tempo che il Movimento Lento, con le Critical Mass cerca di attirare l'attenzione sull'inquinamento e sulle difficoltà di circolare in città con mezzi alternativi rispetto a quelli a motore privati. E' ovvio che in mancanza di regolamentazioni e di mezzi pubblici sufficienti e di una generale insensibilità nei confronti del problema, tutto giace nell'indifferenza o nell'aspettativa di un Godot rappresentato dalla complanare che dovrebbe (ma non lo farà, ne stia pur certo) risolvere questo drammatico aumento delle polveri sottili o del PGTU che stenta a decollare per paura di "dar fastidio" agli automobilisti ad oltranza.
Ci auguriamo che la sua interpellanza dia nuovo stimolo e vigore all'unica strada da intraprendere: la riduzione del traffico cittadino attraverso misure che ribaltino il concetto di viabilità a favore di ciclisti, pedoni, mezzi pubblici, car sharing e car pooling, scoraggiando l'uso del mezzo privato.
Grazie, Roberto Chiostergi
Franco Giannini 2010-05-27 13:31:12
bravo 7+
Il PD s'interroga ripetutamente (da una settimana) e si da pure le risposte....
Daniele 2010-06-01 09:33:46
esempio funzionale da Civitanova e Jesi
Salve!
vorrei segnalarvi anche www.viaggiainsieme.it , portale di car pooling
che ha un ottimo successo nella regione Marche!
Sicuro, gratuito e garantito da diverse amministrazioni
pubbliche e private.
E' il miglior sito di car pooling per la sicurezza!
Trasparenza al 100%!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno