SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Passaggio di consegne a Senigallia: la fascia tricolore a Mangialardi

Proclamato ufficialmente il nuovo Sindaco. L'Angeloni lascia il Municipio in bicicletta. Guarda i VIDEO

7.287 Letture
commenti
SenigalliaNotizie.it - Vetrina Aziende

Il nuovo Sindaco Maurizio Mangialardi nell’ufficio municipaleLa Commissione elettorale ha confermato mercoledì 31 marzo la validità delle elezioni comunali svoltesi a Senigallia. Il Presidente Giovanni Rotullo ha dunque proclamato Maurizio Mangialardi Sindaco di Senigallia, democraticamente eletto al primo turno con 13.127 voti.

Dei 25.888 voti validi totali espressi dai senigalliesi, il nuovo Sindaco si è aggiudicato oltre il 50,70% delle preferenze, staccando Fabrizio Marcantoni con 7.285 (28,14%), Roberto Mancini con 3.162 (12,21%), Massimo Marcellini con 1.417 (5,47%) e Primo Gazzetti con 897 (3,46%).

La Commissione Elettorale che ha proclamatoMaurizio Mangialardi Sindaco di SenigalliaMaurizio Mangialardie Luana AngeloniIl nuovo Sindaco Maurizio Mangialardi nell’ufficio municipale

Dopo l’augurio rivolto dal Presidente della Commissione elettorale al nuovo Sindaco, il passaggio del testimone: Luana Angeloni ha così passato la fascia tricolore al nuovo Primo Cittadino Maurizio Mangialardi.

Poi il brindisi inaugurale per la nuova tornata amministrativa, brindisi che ha anticipato di qualche ora la festa in piazza del Duca per l’elezione appena conclusa. A questo punto l’insediamento del neo-eletto nell’ufficio del Sindaco e l’abbraccio con le responsabili della segreteria.

Maurizio Mangialardi durante il brindisi in sala consiliareMaurizio Mangialardi durante il brindisi in sala consiliare con Luana AngeloniMaurizio Mangialardi con le responsabili della segreteria del Sindaco

Naturale e ovvia soddisfazione per gli esponenti politici presenti nella sala consiliare: Mario Cavallari, il segretario PD Fabrizio Volpini e l’ex-viceSindaco Simone Ceresoni non solo per l’elezione al primo turno ma anche per l’andamento elettorale dei rispettivi partiti.

Luana Angeloni, come già anticipato nell’intervista rilasciata a 60019.it, ha confermato che non sarà disponibile per incarichi di sorta all’interno del nuovo esecutivo: "Nessuna disponibilità per eventuali assessorati – ha dichiarato – non per la città che merita il massimo impegno istituzionale, ma perchè il gruppo dirigenziale che si è andato costituendo è maturo, competente, entusiasta e giovane, capace di amministrare bene la città per i prossimi dieci anni. Il cruccio che non mi sono tolta? Vedere, da Sindaco, l’area del Navalmeccanico sgomberata dalle navi, anche se ci siamo adoperati affinchè la situazione si risolvesse con tutto l’impegno possibile. Il momento più bello invece l’inaugurazione della Rotonda, espressione di un sentimento vivo per la città, della città".

Infine il saluto mentre si allontana in bicicletta.

di Carlo Leone

Commenti
Ci sono 9 commenti
smarty 2010-03-31 18:04:37
bellissimo articolo!!!!complimenti...
peppedepelo 2010-04-01 11:02:54
ma il comune non è in zona pedonale?
......bellisime le immagini tutti battono le mani mentre il vecchio sindaco commette un'infrazione stradale.....il portico e la zona restante del palazzo comunale è diventata pista ciclabile ???? oppure è sempre zona pedonale????(cioè i pedoni che vanno a piedi o al massimo è consentito portare la bicicletta al passo) ....
ms 2010-04-01 14:29:20
x peppe de pelo
ma non c'hai proprio un cavolo da fà?
peppedepelo 2010-04-01 17:33:57
x ms
...evidentemente la verità ti fa male ma dato che la legge non l'ho fatta io e un cittadino albanese è stato multato x questo motivo percorrendo corso 2 giugno (va bene che aveva investito una signora italiana)2pesi 100 misure??????.....no non ho nulla da fare come qualcuno che conosci.....ti da fastidio????
Anonimo2010-04-01 18:06:54
no è solo che non conosce i nuovi codici relativi a cicli e pedoni... Peppe de pelo sta a casa rinchiudete dentro che fori è na robaccia, biciclette nei centri storici e nelle zone pedonali. Ma dove mai si può vedere na roba simile???
(Voglio azzardare: in quasi tutte le città europee ad esempio...??)
ms 2010-04-01 18:23:03
xpeppedepelo
tu stesso dici "aveva investito una signora" e allora per forza che ci stanno due pesi due misure...
Anonimo2010-04-01 18:30:13
bevi che ti passa
non vi basta bere il sabato sera, pure in mezzo alla settimana!
IMBRIAGONI!
peppedepelo 2010-04-01 20:01:10
l'importante è rispettare il prossimo
....vedete tempo fa un nostro concittadino è stato fermato dalla municipale di un paese della romagna e sapete perchè ...aveva fatto la fuitina x andare a ferrara in bici....ma non si era accorto che aveva lasciato la nostra città....la municipale lo ha fermato xchè andava in giro senza fanalino anteriore e posteriore nessuno gli aveva insegnato che esistono regole da rispettare con la bicicletta poichè qui ognuno fa quello che vuole e gira come gli pare (non è una mia invenzione è finita sulle cronache nazionali)...all'estero e nelle capitali estere il pedone è rispettato anche dai ciclisti....meditate meditate....per bere c'è sempre tempo di giorno di notte l'importante è sempre rispettare il prossimo la mia libertà finisce dove inizia la tua ...per imbriagasse c'è sempre tempo e poi se si fa in compagnia è sempre bello!!!
Ugo Bartolucci 2010-04-02 10:36:34
Via con la bici
Struggente, davvero struggente. Il nuovo sindaco bacia sulla guancia il vecchio sindaco che, inforcata la bici, si allontana verso nuovi orizzonti. Luana se ne va, con semplicità, salutando con la manina. Commovente, mi vien quasi da piangere...sniff: "Infondo domani è un altro giorno".
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura