SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Per il mercoledì d’essai al Gabbiano di Senigallia il film “Viva Zapatero”

Pellicola di Sabina Guzzanti, anallizza la libertà di parola e di informazione in Italia


Per il mercoledì d’essai al Gabbiano di Senigallia il film "Viva Zapatero", regista Sabina Guzzanti.Un nome che già anticipa i contenuti della pellicola, la cui storia prende spunto dalle vicende di un suo programma, "Raiot", sospeso dalla Rai dopo una sola puntata.Almeno sulla tv pubblica, visto che la seconda puntata riuscì comunque ad essere fatta all’Auditorium di Roma e mandata via etere grazie alla coesione di un consistente numero di reti locali sparpagliate in tutto il Belpaese.Il programma era di satira, il protagonista: Silvio Berlusconi.
Il film si presenta come una raccolta di interviste e documenti per fare il punto sulla censura e sulla libertà di parola e di informazione in Italia.La Guzzanti lega la propria vicenda a quella analoga di Biagi, Santoro, Fo, Tagliafico, Luzzatti, De Bortoli e tanti altri. Per corroborare l’idea che in Italia manchi una vera e propria libertà di stampa la Guzzanti chiama in causa politici, comici, giornalisti italiani ed esteri, la gente comune, e gli stessi manipolatori dell’informazione ritratti sempre in maniera ridicola, con stralci delle loro interviste.
Spettacolo unico come sempre alle 21.15.

Gloria Gasparrini
Pubblicato Mercoledì 1 marzo, 2006 
alle ore 9:59
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura