SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Esce di casa e si impicca ad un albero

Corinaldo, muore un giovane di 23 anni

1.100 Letture
commenti

Non ha lasciato un biglietto. Neanche una parola per spiegare il suo gesto, per dire addio alla famiglia. E’ uscito di casa mentre i genitori dormivano e ha lasciato dietro un vuoto e uno strazio che non avranno mai fine. Mirco Biagetti, un giovane di soli 23 anni, si è tolto la vita ieri mattina, nel silenzio della prima alba di agosto. Per mettere fine al suo dolore ha scelto un campo di via Borghetto a Corinaldo, poco lontano dal centro abitato e nelle vicinanze di una casa colonica abbandonata. Ha strappato le cinture di sicurezza dalla sua macchina, le ha legate insieme e ci ha costruito un cappio.La vita da Mirco se n’è andata così. Si è stretto le cinture attorno al collo e si è abbandonato a quel destino che l’ha strappato ai suoi cari e al mondo. Il corpo senza vita del ragazzo è stato scoperto ieri poco prima delle otto. Sul posto è accorsa un’ambulanza del 118, l’equipe sanitaria però non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Per Mirco Biagetti non c’era più nulla da fare. La notizia della tragedia si è sparsa subito a Corinaldo, dove il ragazzo viveva con la sua famiglia. Gente conosciuta e molto stimata: il papà è infatti un noto imprenditore edile.Per tutti, nella cittadina, la notizia è stata uno choc. Chi conosceva Mirco lo ricorda con il sorriso sulle labbra, poco incline alla malinconia. Ma la tempesta di emozioni e dolore che può sconvolgere l’anima di un giovane di soli 23 anni a volte resta imperscrutabile. In questo caso, purtroppo, lo resterà per sempre. Ci è dato sapere solo la drammatica cronaca, quando sanitari e carabinieri hanno raggiunto il campo di via Borghetto e hanno scoperto il corpo senza vita del ragazzo. Un giovane la cui quotidianità sembrava apparentemente simile a quella di tutti i giovani della sua età. Mirco aveva fatto il militare come carabiniere ausiliario. Poi, una volta tornato a Corinaldo, aveva cominciato a lavorare alle dipendenze di un artigiano nella costruzione di pozzi. Aveva anche una ragazza con la quale però ultimamente i rapporti erano andati raffreddandosi.Sabato sera, si racconta nella cittadina, Mirco era rimasto a casa. Ha fatto passare la notte, poi alle prime luci dell’alba si è alzato, si è messoalla guida della sua Peugeot 206 ed ha raggiunto il campo di via Borghetto. Qui, all’ombra di un olmo, ha detto addio a una vita che evidentemente era troppo pesante da sopportare.I funerali di Mirco Biagetti si svolgeranno questa sera alle 18 nella chiesa di San Francesco a Corinaldo.
di m.t.b. e i.t.

Pubblicato Lunedì 2 agosto, 2004 
alle ore 10:38
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura