SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Conflitto di interessi anche al Comune di Senigallia”

SBC: "Lettera dall'Autorità Nazionale Anticorruzione per due incarichi incompatibili assegnati al Segretario Comunale"

1.118 Letture
commenti
Marche Notizie - Marchenotizie.info
Sei o nove?

Ne eravamo certi.
Per chi non segue la vita politica senigalliese con frequenza, stiamo parlando dei molteplici ruoli ricoperti dal Segretario Comunale (che è figura preposta per legge a far rispettare le normative vigenti alle amministrazioni comunali) che confliggono con il suo stesso ruolo.

A sostegno di quanto da noi dichiarato, oltre alla logica ed al buon senso, vi è e vi era la legge e per tale motivo avevamo presentato una mozione (ovviamente bocciata dalla maggioranza).

Oggi l’A.N.A.C. conferma la validità della nostra mozione: il “Responsabile della corruzione e della trasparenza” non può essere lo stesso soggetto che ricopre il ruolo di “Presidente dell’Organismo Indipendente di Valutazione”.

A Senigallia è il segretario comunale, oltre a tanti altri, a rivestire questi due ruoli: speriamo che questa stortura sia sanata al più presto.

Ecco allora che nella seduta del 21/11/2018 il Consiglio dell’A.N.A.C. ha deciso di scrivere al Comune di Senigallia (dietro una segnalazione fatta dall’associazione dei consumatori ACU Marche) raccomandando di superare la “situazione di conflitto di interessi determinata a seguito della scelta di conferire in capo al Responsabile della corruzione e della trasparenza l’incarico di Presidente dell’Organismo Indipendente di Valutazione” (Allegato 1).

L’amministrazione Mangialardi è sempre tanto solerte a decantare la propria trasparenza e il rispetto della legge a parole, ma meno, molto meno negli atti amministrativi.

Il Sindaco pro-tempore Mangialardi, dopo la lettera di Cantone, afferma che ora si adegueranno dando l’incarico ad un altro dirigente: perché quando lo abbiamo scritto e documentato noi in consiglio comunale le disposizioni normative non erano le stesse?

Non valevano le stesse norme e disposizioni?

Inoltre per l’analoga circostanza d’incompatibilità (da noi segnalata sempre in consiglio comunale) per il ruolo di dirigente dei Vigili Urbani ricoperto sempre dal segretario Comunale quanto dovremo ancora attendere perché l’Amministrazione si decida a sanarla?

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura