SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Presidio contro la guerra a Senigallia

Il numero 67

BCC Fano - Banca di Credito Cooperativo di Fano - We Love You
Presidio "Vogliamo la Pace Subito"
«Non possiamo rassegnarci a un aumento incontrollato delle armi, né tanto meno alla guerra come via per la pace».
 

La storia «esige di trovare un quadro nuovo, un paradigma differente, coinvolgendo la comunità internazionale per trovare insieme alle parti in causa una pace giusta e sicura». «Possiamo ancora accettare che solo la guerra sia la soluzione dei conflitti? Ripudiarla non significa arrestarne la progressione? O dobbiamo aspettare l’irreparabile per capire e scegliere?», ha chiesto il presidente della Cei, Matteo Zuppi, che nelle prossime settimane volerà a Parigi per incontrare il presidente Macron – irresponsabile sostenitore dell’invio di truppe contro la Russia – dopo essere stato già a Kiev, Mosca, Washington e Pechino per conto di papa Francesco.
 
OCCORRE AVERE IL CORAGGIO DI NEGOZIARE!
 
Non esiste un’altra possibilità che salvi i popoli in guerra ed eviti l’escalation verso il baratro!
 
Vivian Silver, pacifista israeliana, è stata uccisa dalla guerra a cui aveva cercato di mettere fine. Non solo. La morte sua e delle altre vittime del 7 ottobre ha aperto un nuovo, cruento capitolo del conflitto. «Non credo – afferma il figlio Yonatan Ziegler – che questa guerra immorale e inefficace sia condotta nel nome dei morti, degli ostaggi, dei familiari. Di sicuro non nel mio né in quello di mia madre. Il governo dice di voler distruggere Hamas. Ma non potrà mai farlo per via militare. Se vuole davvero sconfiggere Hamas deve far sì che i palestinesi non siano più costretti a resistere. Deve cioè mettere fine all’occupazione, offrire incentivi ai gruppi palestinesi che credono nella via politica e accettare la nascita di uno Stato palestinese in condizione di uguaglianza. Niente di impossibile. Sempre che si voglia. E non si vuole. Non lo vuole il governo. E non lo vuole Hamas. Per questo, ho lo stesso messaggio per entrambi: “Basta armi, scegliete la vita”».
 
Occorre avere il coraggio di negoziare!
 
PAROLE E MUSICA CONTRO LA GUERRA
 
PER LA PACE SUBITO
 
1. PER L’IMMEDIATO CESSATE IL FUOCO IN UCRAINA E IN PALESTINA/ISRAELE 
 
2. CONTRO L’INVIO DI ARMI E CONTRO L’AUMENTO DELLE SPESE MILITARI 
 
3. PER UN’AZIONE DIPLOMATICA CONCRETA DEL GOVERNO ITALIANO AL FINE DI PROMUOVERE NEGOZIATI DI PACE
 
4. PER L’ACCOGLIENZA E L’ASSISTENZA A TUTTI I PROFUGHI 

67° PRESIDIO CONTRO LA GUERRA

SABATO 23 MARZO 

ORE 18.30 / 19.30 – PIAZZA SAFFI 

 
 
La cittadinanza è invitata.
 
Da
Rete per la Pace Subito
Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Giovedì 21 marzo, 2024 
alle ore 9:59
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno