SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Cuochi Ancona

Welfare di Marca: nuove prospettive sociali integrando welfare pubblico e aziendale

Concluso un corso di formazione: gli allievi daranno ora vita ai WelfarePoint cui rivolgersi nei Comuni della "Marca Sènone"

1.009 Letture
commenti
Welfare di Marca: allievi che daranno vita ai WelfarePoint

Welfare di Marca, l’innovativo programma di welfare territoriale integrato, promosso da tutti i Comuni dell’Unione Le Terre della Marca Sènone, è anche formazione professionale.

Si è infatti appena concluso il ciclo di incontri con gli allievi, provenienti dalle associazioni di categoria e dal mondo delle cooperative che hanno aderito al progetto, i quali daranno vita ai WelfarePoint, ovvero uffici dislocati in vari punti delle valli del Misa e Nevola per fornire informazioni e supporto a tutti gli interessati: aziende e loro collaboratori, esercenti e organizzazioni del terzo settore e anche singoli cittadini che volessero approfondirne la conoscenza dei servizi presenti nella valle ma anche i bonus e le agevolazioni previsti a livello nazionale e locale.

Come è noto, la normativa permette alle aziende di erogare delle premialità ai propri collaboratori in modo completamente detassato e deducibile al 100%, ciò consente di aumentare il potere d’acquisto dei lavoratori e, grazie a questo progetto, la spesa sarà orientata verso le attività commerciali e dei servizi aventi sede nel territorio, alimentando un percorso virtuoso di economia circolare e di sostegno allo sviluppo dell’area (peraltro, drammaticamente colpita da tre alluvioni in nove anni!).

La formazione risponde, come ogni percorso didattico, ad una precisa esigenza culturale (oltreché tecnica) sottesa al progetto, quella di affiancare al welfare pubblico tradizionale, fatto di contributi, sostegni e provvidenze (denominato “riparativo”) una nuova logica di collaborazione pubblico-privato che viene definita dagli esperti welfare “generativo”, poiché mette in circolo nuove risorse di fonte privata che saranno impiegate dalle famiglie per la spesa sociale, secondo le regole previste dal legislatore (artt. 51 e 100 del TUIR).

Il progetto Welfare di Marca sta anche destando forte interesse da parte di altre Amministrazioni Comunali e di alcune Università e Centri di ricerca nazionali che hanno chiesto di poter studiare l’iniziativa con progetti di tesi e dottorati. L’interesse è focalizzato sugli aspetti maggiormente innovativi del progetto, ovvero l’integrazione del welfare pubblico con il welfare aziendale e nell’aver introdotto i buoni spesa a Km 0 come strumento per trattenere la ricchezza nel territorio vallivo. Siamo quindi certi che gli allievi formati su queste innovazioni, saranno gli alfieri di questa prospettiva sociale ed economica, capace di generare nuove opportunità per le comunità locali.

Per ulteriori informazioni www.welfaredimarca.it

Da Unione dei Comuni “Le Terre della Marca Sènone”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno