SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Criptovalute: dalle piattaforme migliori del momento alle opportunità da monitorare oggi

La situazione attuale del mercato criptovalutario. Piattaforme per investire: exchange o broker? Le opportunità del momento

1.736 Letture
commenti
Criptovalute

Sono passati giusto dodici mesi da quello che è stato il miglior momento in assoluto per le criptovalute: a novembre del 2021 il mercato delle monete digitali ha toccato il suo valore massimo di capitalizzazione, superando i 3.000 miliardi di dollari. Oggi il comparto vale circa 850 miliardi: nel giro di un anno c’è stata una perdita di valore superiore al 70%. Il periodo è stato difficile per tutti i mercati finanziari, ma quello criptovalutario è stato tra i più penalizzati.

La caduta di uno degli exchange più importanti in assoluto ha riportato preoccupazione tra gli investitori, soprattutto per la rapidità con cui è avvenuta. Ma si tratta solo dell’ultimo episodio di un anno nerissimo per le monete digitali, che sono state penalizzate anche dall’aumento dei costi dell’energia. Ma cosa accadrà in futuro? Ci sono delle opportunità interessanti da tenere d’occhio, ma dando ancora più attenzione alla scelta del giusto intermediario. Per capire quali siano le piattaforme per investire su criptovalute più adatte alle proprie esigenze, è bene valutare gli strumenti che mettono a disposizione dei propri iscritti.

La situazione attuale del mercato criptovalutario

Le difficoltà incontrate dal mondo crypto nel corso degli ultimi dodici mesi ed il caso FTX non sono bastati ad abbassare l’interesse di trader ed investitori nei confronti delle monete digitali. Anzi, secondo alcuni esperti questo periodo di crisi può tornare utile per ripulire il mercato sia dal lato della domanda che dal lato dell’offerta, con meno spietati speculatori da una parte e più progetti di qualità dall’altra.

Di sicuro lo scandalo che ha coinvolto l’exchange ha fatto capire a molte persone quanto sia importante la scelta dell’intermediario di riferimento. Per evitare rischi inutili è meglio sapere quali sono le migliori piattaforme per investire in modo sicuro. I fattori di cui si deve tenere conto sono davvero numerosi, ma prima di tutto bisogna vere ben chiara la distinzione tra exchange e broker di trading online.

Piattaforme per investire in criptovalute: exchange o broker?

Gli exchange mettono a disposizione delle piattaforme su cui è possibile acquistare monete digitali, scambiandole con altri token o con valuta corrente. Si tratta della soluzione preferita da chi ha intenzione di utilizzare concretamente le criptovalute comprate. Purtroppo questi soggetti non sono sottoposti ad una vera e propria regolamentazione e le loro piattaforme sono sempre sotto la minaccia di possibili attacchi informatici. Sono rischi che non si possono sottovalutare, che vanno ad aggiungersi a quello dell’investimento in sé.

I broker di trading online forniscono ai loro utenti una piattaforma completamente diversa, sulla quale non è possibile acquistare monete digitali, ma che consente di negoziare degli strumenti finanziari derivati che le hanno come sottostante. Il trading con i CFD permette di inseguire il profitto quando il prezzo delle criptovalute sale, ma, grazie alla vendita allo scoperto, anche quando la quotazione scende. Inoltre i broker sono regolamentati ed offrono maggiori garanzie a livello di sicurezza ed affidabilità.

Le opportunità del momento: i progetti da monitorare

Chi opta per investire sulle criptovalute tramite i CFD deve selezionare la piattaforma tenendo conto del livello di sicurezza del servizio, dei costi e delle commissioni, dei servizi di formazione ed assistenza, della quantità di token disponibili e delle varie funzionalità della piattaforma. Considerando tutti questi aspetti, gli esperti consigliano di utilizzare le piattaforme di broker regolamentati come eToro, XTB, Capex.com LiquidityX, Markets.com e Trade.

Ci sono diverse crptovalute che meritano di essere seguite in attesa che il mercato riprenda slancio. Al di là dei nomi più noti, con il Bitcoin e l’Ethereum a trainare l’intero comparto, sarebbe opportuno monitorare progetti come Matic, Binance Coin e Solana. Per quanto riguarda le criptovalute emergenti, può essere interessante seguire lo sviluppo di progetti quali Uniswap, Link, Binance Coin, Tezos, IMPT.io e Dash 2 Trade.

Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Giovedì 1 dicembre, 2022 
alle ore 1:00
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura