SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Pittura edile Goffi - Trattamenti e soluzioni involucro edilizio - S. Maria Nuova

Troppo forte la Sebastiani Rieti per una Goldengas Senigallia che dura solo metà gara

Vittoria laziale al PalaPanzini, 54-75

743 Letture
commenti
Alberto Bedin

Troppo forte la Real Sebastiani Rieti per una Goldengas lontana parente di quella capace di fare scalpi illustri in questa stagione.


I laziali, rilanciati dopo aver richiamato in panchina coach Finelli, si confermano in decisa risalita e sbancano il PalaPanzini 54-75.

Senigallia gioca alla pari per 20 minuti, poi, quando la Real Sebastiani alza l’intensità difensiva, non vede più il canestro, perdendo nettamente il terzo periodo (11-28) e non riuscendo mai a riavvicinarsi nel quarto finale.

Al via, tante assenze da ambo le parti: alla Goldengas manca solo il suo equilibratore Bedetti, ma non è una mancanza da poco; agli ospiti oltre a Ndoja, Ghersetti e Chiumenti, da tempo alle prese con problemi fisici, anche Tchintcharauli, in settimana vittima di acciacchi e non rischiato. Il roster reatino però è lunghissimo, forse anche troppo, come si addice ad un club che punta senza mezzi termini alla serie A2 senza nascondersi: per 20 minuti però la Goldengas c’è e nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento. Al riposo lungo si va sul 32-33.

Al rientro dopo la pausa però la Goldengas comincia a fare sempre più fatica in attacco, dove Varaschin – nonostante i ben 19 rimbalzi – incide meno del solito e Bedin viene limitato dai falli (5 in appena 12’ sul parquet): la tripla di Loschi permette l’allungo ospite (38-48 al 26’) da cui la Goldengas non si riprenderà più.
I biancorossi perdono Bedin per falli già sul finire del terzo periodo, quando il match si surriscalda in seguito all’antisportivo fischiato a Loschi, a quel punto preso di mira anche dal pubblico.

Piccin, un under che però lo scorso anno ha giocato diversi minuti in A1, scava ulteriormente il solco (43-61 al suono della terza sirena). L’ultimo quarto non cambia le sorti del match che si conclude con un -21, la più pesante sconfitta stagionale di una Goldengas che resta comunque ancora ben salda in zona play-off.

Tabellino

GOLDENGAS SENIGALLIA:

Giacomini 7, Terenzi 6, Giannini 12, Varaschin 8, Bedin 4; Giuliani 2, Calbini 5, Gnecchi 6, Rossini, Bedetti ne, Figueras 2, Cicconi Massi 2. All. Gabrielli
REAL SEBASTIANI RIETI:

Stanic 12, Contento 10, Loschi 12, Dieng 17, Okiljevic 5; Piazza 2, Piccin 17, Ndoja ne, Ghersetti ne, Tchintcharauli ne, Chiumenti ne. All. Finelli
Arbitri: Di Luzio di Cernusco sul Naviglio (Mi) e Castellano di Legnano (Mi)
Parziali: 14-15 32-33 43-61 55-74
Note: spettatori 300 circa.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura