SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

A Senigallia alto tasso positività Covid: “Cosa bisogna aspettare per prendere misure?”

Romano: "Sindaco smetta di fare l'equilibrista e si dia una mossa"

Dario Romano

Gli ultimi giorni di pandemia sono stati molto duri, i contagi a livello nazionale e regionale sono in rialzo così come le terapie intensive. A questo proposito, purtroppo, Senigallia ha il triste primato di essere una delle città a livello regionale (e forse nazionale) con il tasso di positività più alto tra la popolazione.

Inoltre, come ognuno di noi potrà aver verificato o per esperienza personale o di parenti o amici, anche le scuole versano in situazioni molto complicate (pensiamo alla Fagnani o a Marzocca, dove con l’accorpamento con Montignano la situazione è ancora più complessa).

Invece di ignorare il problema, o sottovalutarlo, forse è arrivato il momento che il Sindaco e l’amministrazione comunale si diano da fare per propria competenza e chiedano alla Regione Marche di attivarsi per attenzionare ciò che sta avvenendo a Senigallia. La situazione non è più sostenibile e se non si pongono in essere dei correttivi – uno può essere l’ordinanza sulle mascherine all’aperto nelle zone dove c’è maggiore assembramento o nelle ore più affollate -, rischiamo di peggiorare ulteriormente la situazione.

Cosa altro bisogna aspettare per muoversi?

Dario Romano
Capogruppo in Consiglio Comunale Partito Democratico

Commenti
Ci sono 11 commenti
melgaco 2021-12-07 19:48:50
Ma che vuole questo? Non c'era il vaccino che risolveva tutto? Dopo un anno di vaccinazioni quasi al 90% vuole chiusure, mascherine, dad etc.?
marco8899 2021-12-07 20:27:24
La situazione rischia di diventare insostenibile. L'ospedale comincia ad essere in affanno. Nonostante tanti vaccinati. Vogliamo intervenire sig. Sindaco? O facciamo come la giunta regionale che fino a qualche giorno fa andava tutto bene e oggi dice che siamo ad un passo dalla zona gialla. Non possiamo assolutamente ricominciare con le chiusure. Sveglia!!
aldebrando 2021-12-08 12:17:41
Secondo questo signore le mascherine all'aperto risolverebbero il problema.
Perchè non ci abbiamo pensato prima invece di fare lockdown, zone colorate, limitazioni del diritto allo studio, al lavoro, alla libera circolazione?
Era così semplice.
Glauco G. 2021-12-09 12:39:46
Concordo con @melgaco...e visto quanto afferma @marco8899 allora il discorso prende pure più veridicità....ma il vaccino serve a qualcosa? se gli ospedali sono pieni (e sicuramente, per chi è pro vaccino sono peini di no vax....per i no vax sono pieni di vaccinati e non vaccinati....quindi...affermazioni che lasciano il tempo che trovano visto che spesso nascono per sentito dire...l'amico vicono di casa che conosce il parente del fratello del medico virologo di turno)...io mi chiedo invece....se, in tempo di vaccino, siamo di nuovo a guardare il colore e le mascherine (dato oggettivo mi sembra)...ma allora..è servito a qualcosa? decidetevi...gli ospedali sono pieni oppure no? il vaccino continua a diffondersi oppure no? quindi...a conti fatti..il vaccino è stato utile per 40 morti in meno? fatemi capire perchè a me sembra SOLO che il vaccino lo si usa solo a favore oppure sfavore del pensiero peronale che si ha..e non per combattere una crisi sanitaria (come amano dire oggi).
octagon 2021-12-09 19:20:11
Il nostro nosocomio non è pieno, c'è un positivo in rianimazione, ma se aumentano, i post operati non potranno andarci e automaticamente gli interventi problematici dovranno rimandarli o dirottarli in altre strutture free covid, pensate solo per un attimo, se un vostro caro deve fare una semplice operazione come una protesi d'anca o nella peggior dei casi un carcinoma, se ancora non avete capito il meccanismo dopo anni ... ma è giusto così, ognuno deve fare il suo lavoro e non metterci bocca su cose che non sa. Ritornando all'articolo, dobbiamo sempre aspettare l'imboccata dall'alto, se siete in mezzo a tanta gente indossate le mascherine, lavatevi le mani spesso, e se state intorno ad un tavolo a parlare indossatele!
Glauco G. 2021-12-10 09:36:51
@octagon però nulla di diverso rispetto alle 4 ondate influenzali peggiori negli ultimi 10 anni. Non paragono questo virus all'influenza sia ben chiaro (perchè pe rmolto è una eresia) ma nel 2017 -2008 credo - cc) le strutture rano tutte al collasso (non mi importa per quale virus ma erano al collasso).....lì non ho sentito uno che si a uno (oltre i medici nei giornali che nessuno si filava) invire contro le persone perchè contagaiavano e riempivano gli ospedali..anche in quei anni potevo avere un famigliare bisognoso di intervento..eppure nulla..zitti tutti...tutti a guiardare la sanità andare a rotoli senza nemmeno dire nulla....mi fa molto piacere che oggi tuti parlano..ma è troppo tardi..e il problema non sono tanto le persone che non mettono la mascherina all'aperto (secondo me ovvio)..il problema sta in un sistema sanitario che costava molto e che per snellirlo lo hanno distrutto...oggi possiamo giocare con 4 posti letto su una popolazione di 50 mila (+ indotto)...basta un virus appena appena più aggressivo che siamo nel panico totale..ecco il problema...comunque...oggi siamo molto lontani al full giusto? abbiamo solo 1 persona...e se aumentao verranno trasferiti in ospedali attrezzati..quindi vogliamo stare in allarme sempre oppure inizieremo (prima o poi) a scrivere cose meno terroristiche?
Mario2 2021-12-10 14:22:35
Vorrei sapere dove ha preso i dati il Sig. Romano visto che non cita nessuna fonte, ricordiamo che:
Chiunque pubblica o diffonde notizie(1) false, esagerate o tendenziose, per le quali possa essere turbato l'ordine pubblico, è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato [265, 269, 501, 658](2), con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a euro 309.

Esattamente il Sindaco cosa dovrebbe fare? chiudere le persone in casa cosi avete il pretesto per accusarlo di aver rovinato il Natale?
Inoltre come già detto sopra se il 74% e passa è vaccinato (di cui molti dietro ricatto) come mai c'è un tasso di positività alto? Tutti i giorni il telegiornale parla di persone immunizzate,
Immunizzare Rendere immune da una malattia mediante vaccinazione, altra fake approvata dal governo.
Intano scorre un fiume di soldi dei contribuenti per l'acquisto dei vaccini siglato con un accordo segreto!
Sveiateve!
octagon 2021-12-10 21:25:12
Glauco G se mai c'è stata una grande crisi per l'influenza mette in crisi i reparti di medicina no la rianimazione, ne rianimazione e ne le sale operatorie non si sono mai fermati per l'influenza.
fredvargas
fredvargas 2021-12-11 08:50:08
vi consiglierei di non agitarvi tanto, il passaggio a zona gialla è imminente e a quel punto le mascherine all'aperto (grave attentato alla libertà...) andranno portate per forza.
Glauco G. 2021-12-13 09:35:22
@octagon cerca i vechi articoli...io parlo proprio i terapia intensiva...erano al collasso anche allora...solo che nessuno ne parlava...i medici ci provavano a gridare ma..siccome non faceva vendere i giornali e i politici di turno dovevano tagliare e quindi non dovevano avere il popolo contro...tutti zitti. Questa è una delle critiche che faccio in questo periofdo di covid..la gente è male informata..malissimo...non sono un no vax (ho fatto le 3 dosi)non sono un negazionista del virus...ma critico molto il contesto e la gestione di "parte" che abbiamo subito e stiamo subendo....molti diritti sono stati distrutti e nemmeno lo si capisce....è pazzesco)
Glauco G. 2021-12-13 12:23:15
https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/18_gennaio_10/milano-terapie-intensive-collasso-l-influenza-gia-48-malati-gravi-molte-operazioni-rinviate-c9dc43a6-f5d1-11e7-9b06-fe054c3be5b2.shtml purtroppo se non ci si informa per bene si arriva a pensare che solo oggi (con il covid) il problema sia reale e così grave...ma lo è da molti anni...ora...molti (forse) inizieranno a screditare l'articolo (amen..io più di fare una rapida ricerca e postare quanto scritto in passato non posso fare..se poi si vive con il pensier che solo il covid sia il male assoluto...che vi devo dire?sconfitto quello saremo salvi da ogni male no?)...il dato di fatto è che...anche nel 2018 (come anche prima) la situazione era identica ad oggi...intasati nelle terapie intensive e operazioni rimandate..io posto questo di Milano perchè la ricerca (stranamente) è difficoltosa (oggi).,..ma se cercate bene..troverete molti casi come questo di Milano....l'informazione è tutto..e oggi IO ho la consapevolezza che siamo male informati..ecco perchè poi critichiamo cose che non si sanno.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura