SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Corinaldesi-Padovano al Safer Internet Day

Adesione di varie classi dell'Istituto impegnate per sensibilizzare alunni su pericolo di bullismo e cyberbullismo

Onoranze Funebri F.lli Costantini
cyberbullismo

Da anni l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico ‘E.F. Corinaldesi’ di Senigallia, da quest’anno unito all’IIS ‘B.Padovano’ nel Polo Tecnico Professionale ‘Corinaldesi-Padovano, è in prima linea nel portare avanti progetti eTwinning, percorsi di cittadinanza attiva, presentazione dei libri, incontri con esperti, pcto, ecc., aventi lo scopo di indirizzare gli alunni ad un uso rispettoso e corretto di Internet e promuovere un ruolo attivo e responsabile di ciascuno dentro e fuori dal mondo digitale.

È stato quindi ‘naturale’ aderire il 9 febbraio scorso, alSafer Internet Day(SID), la giornata mondiale per la sicurezza in Rete, istituita e promossa dalla Commissione Europea, con l’obiettivo di stimolare riflessioni tra le ragazze e i ragazzi sull’uso consapevole della Rete e sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno nella realizzazione di Internet quale luogo positivo e sicuro. L’iniziativa è stata celebrata in contemporanea in più di 100 nazioni di tutto il mondo e nel nostro Paese il Safer Internet Centre Italia ha promosso una edizione online, in collaborazione con eTwinning, rivolta a docenti e studenti.’

Il progetto ha visto l’adesione di varie classi del nostro Istituto che insieme ai loro docenti hanno pensato di proseguire il percorso del Safer Internet Day promuovendo ulteriori attività atte a sensibilizzare gli alunni circa il pericolo del bullismo e del cyberbullismo, per un uso sicuro di Internet. Durante i pomeriggi di questa settimana le classi quarta e quinta RIM, coinvolte in uno scambio internazionale eTwinning, si sono collegate con altre scuole europee (spagnole, portoghesi e polacche) per partecipare a due seminari in lingua spagnola: uno sull’uso corretto delle fonti in Rete, tenuto dalla professoressa Yolanda Ramirez dell’IES Floridablanca de Murcia (all’interno del progetto Leo, pienso, creo: Eurolector); l’altro sull’articolo 1 dei Diritti Universali e la musica blues e jazz, tenuto dalla professoressa Celia Avellana Bono dell’IES Julio Caro Baroja di Pamplona (per il progetto La voz en off). Nell’ambito del primo progetto gli studenti del nostro istituto insieme ai compagni europei hanno ‘creato’ le norme per un uso sicuro e responsabile della Rete, i cui risultati saranno poi pubblicati online sul sito creato per promuovere le loro attività: https://proyectoetwinning.wixsite.com/eurolector/blog.

È grazie a questi progetti che il nostro istituto ha vinto vari riconoscimenti nazionali ed europei ed è stata nominata scuola Etwinning, un titolo che certifica l’eccellenza dell’istituto nella promozione di valori e pedagogie all’avanguardia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura