SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Un porto di Senigallia vivo ed aperto alle innovazioni”

Le idee sul futuro di una importante area strategica da parte del Comitato per Volpini

1.485 Letture
commenti
Fabrizio Volpini candidato Sindaco - Elezioni Comunali Senigallia 2020
L'ex hotel La Vela al porto di Senigallia

Quando Sigismondo Malatesta nel 1450 realizzò le mura di Senigallia non riuscì, per mancanza di denaro, a fortificare anche il Rione Porto che restò così fuori dalla cinta muraria.

Senigallia come “centro duplice”, secondo l’espressione dell’epoca, nasce in quegli anni e il distacco originario tra il centro storico e il porto non è, ad oggi, ancora sanato.

I lavori di riqualificazione e ampliamento del porto hanno sicuramente reso più bello e fruibile il simbolo cittadino dell’apertura al mondo e della sua vocazione commerciale e turistica. Eppure, resta ancora da completare l’opera: il ricongiungimento non solo ideale ma anche materiale tra il centro e il suo prolungamento verso il mare, ma anche l’apertura verso l’esterno con l’accesso diretto alla statale adriatica.

Che l’area portuale è essa stessa città ce lo dice anche il fiume Misa, la cui foce storicamente coincide con il porto, naturale prolungamento del fiume e quindi del centro storico.

Non sono certo questi i tempi in cui, come nella famosa Fiera della Maddalena, Senigallia era capace di accogliere bastimenti carichi di ogni sorta di mercanzie: calzature, stoffe, prodotti artigianali, profumi, spezie. Tuttavia, quello del porto resta un luogo a vocazione fortemente commerciale e turistica. L’obiettivo della coalizione che sostiene Fabrizio Volpini Sindaco è il rafforzamento di questa inclinazione adeguando le due banchine alle funzioni commerciali, peraltro, previste dal Piano del Porto. Bisogna portare anche lì parte della vita che anima il centro storico con l’apertura di bar, ristoranti e punti vendita di prodotti d’eccellenza del territorio. Perché non ripensare, allora, anche al ruolo dei “bilancini” del molo di levante: non più dei semplici residui del passato ma nuovi spazi suggestivi e attrattivi del porto del futuro.

Tutto questo significa ripensare architettonicamente l’intera area portuale nell’ottica sia di un porto turistico efficiente che di un centro di valorizzazione della piccola pesca. E non solo. Sarà necessario anche rafforzare i servizi legati alla nautica da diporto e favorire l’apertura ai nuovi mercati del turismo nautico. Trasformazioni, queste, che dovranno continuare ad essere coordinate e gestite dal soggetto pubblico come garante del valore collettivo dell’area.

Il porto del futuro sarà quindi aperto all’innovazione e al passo con i cambiamenti della nautica, ma anche un porto finalmente dentro la città: una parte attiva di essa e non un semplice prolungamento.

Da

Comitato per Volpini Sindaco

Commenti
Ci sono 9 commenti
Glauco G. 2020-08-04 18:01:18
Prticamente quello che il PD ha sempre detto di fare 10 anni (circa) a questa parte..prossimo comunicato? avete l'idea di fare una rotatoria alla curva della penna? ma questo candidato ha una sola idea nuova oppure fa il copia e incolla dei progetti passati e mai realizzati della "giuunta" Mangialardi e Angeloni? attendo una nuova idea. ..ma che sia nuova non vecchia di 10 anni.
leofax 2020-08-04 18:47:07
Prima vediamo chi sarà il nuovo "Padron del Vapore", poi ne arparlamo.
francesco. 2020-08-04 18:59:12
Vogliamo mettere due pali della luce al campo di Marzocca che sono tre anni che aspettiamo di giocarci, cavolo!!!!! Poi programmate pure tutte le opere avveniristiche o umoristiche che volete!
favi umberto 2020-08-05 09:05:22
Costruire a Borgo Bicchia una rampa di lancio per i missili che andranno su Marte non lo prevedete?
Glauco G. 2020-08-05 11:38:58
Chiedo a tutti di fare basta e di non scrivere più idee su cosa fare oppure non fare. Non vorrei che fossero "copiate" e fatte proprie dai candidati sindaci (per ora ho solo letto idee già comunicate da altri e alcune vecchie di circa 10 anni...per ora non sono riuscito a leggere una sola idea che sia figlia del candidato sindaco..e non accuso nessuno in particolare ovviamente ma sto dicendo un dato di fatto)..non vorrei trovarmi un "comunicato" dove il candidato di turno elencherà le "cose da fare" per Senigallia e dentro la lista ritrovarmi una voce tipo "linstallazione rampa di lancio per missili a Borgo Bicchia" hi hi hi comunque già sono rasssegnato e mi sento sicuro nel pensare che qualcuno scriverà, tra le voci da fare, l'inzio dei lavori per la realizzazione della rotatoria della curva della penna (oramai la rotatoria è diventato il progetto con più comunicati di inizio lavori della storia della Repubblica Italiana..altri due comunicati e chiedo alla Guinness Wold record di entrare di diritto nella lista dei records)
henry
henry 2020-08-05 12:22:17
....come spargete il mangime per il polli voi, nessuno mai !!!
....a casa si va e non si torna piu' !!!
lory
lory 2020-08-05 12:44:13
Promesse da marinaio.
Ci siamo già passati con la campagna elettorale di Mangialardi di 5 anni fa .
No grazie. Anche basta .
conte1 2020-08-05 13:14:20
Ma come mai che quando esce un articolo su Mangialardi o quando passeggi in centro viene continuamente criticato insieme al suo partito e invece quando c'è da votare lui è stato per due volte eletto a Sindaco?
Glauco G. 2020-08-06 08:35:25
@ perchè, come ho già detto, purtroppo siamo ancora in una situazione dove la gente vota con la tessera di partito in mano (e loro sono tantissimi..prima pensavo solo anziani ma ora anche giovani)..questo significa che si vota quello che dice il parito e non quello che si pensa sia migliore al "governo". Si guarda il partito e mai la persona..è questo che ci rende una nazione ancora lontana dall'essere democratica...i partiti (tutti) hanno fidelizzato le persone e su questo sono stati bravissimi...poi magari critichi la persona ma quando il partito ti dirà chi votare...tu lo voti e basta....è assurdo ma purtroppo siamo ancora messi così male. Per questo la calssse politica Italina è una delle peggiori in Europa e siamo messi male anche a livello mondiale. Ecco perchè non voto più da 20 anni (tranne ora... perchè proprio non posso prendermi il peso di essere uno di quelli che ha contribuito ad eleggere il candidato del PD che ha già dimostrato il suo "valore" con la nostra splendida sanità locale).
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!