SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Anche il mondo del basket senigalliese in lutto per la tragica scomparsa di Attilio Pierini

Il cestista di Porto Recanati vittima di un incidente: da anni era grande protagonista nei derby contro la Goldengas Senigallia

1.906 Letture
commenti
Eliotecnica - Cartoleria a Senigallia - Riapertura negozio e shop on-line cancelleria
Attilio Pierini
E’ enorme anche nel mondo del basket senigalliese il cordoglio per la tragica scomparsa di Attilio Pierini.
 

Il cestista di Porto Recanati, che avrebbe compiuto 39 anni tra un mese, è rimasto vittima di un incidente stradale nel pomeriggio di martedì 23 giugno sulla A24, all’altezza di Teramo.
 
Nell’incidente è rimasta ferita seriamente anche la moglie Francesca, 33 anni, ancora adesso in ospedale in gravi condizioni ed è morto anche il cane della coppia.
 
Pierini – ala pivot di 201 cm – partendo dalla serie C2 era arrivato dopo tanta gavetta fino alla serie A2: non aveva mai giocato nella Goldengas Senigallia, ma era molto conosciuto dagli appassionati locali per averla affrontata moltissime volte (una ventina solo contando gli incontri ufficiali fra campionato e coppa) prima con la maglia del Recanati, di cui è stato capitano, simbolo e bandiera, poi, nelle ultime stagioni, con quella del Civitanova, dopo la chiusura di attività della società leopardiana, di cui il padre Giuseppe era stato presidente: l’ultima in amichevole al PalaPanzini nel dicembre 2019, quando la società senigalliese premiò con un riconoscimento il medico Guido Silvestri.
 
“Sconvolti da questa terribile notizia, ci stringiamo attorno alla famiglia di Attilio, ai suoi compagni, ai suoi amici. Ora facciamo il tifo per Francesca. Che la terra ti sia lieve” è il post ufficiale della Pallacanestro Senigallia appena appresa la notizia.
 
Messaggi simili sono arrivati anche dalla Federazione, da tutte le società marchigiane, da moltissimi tesserati e da davvero tanti tifosi biancorossi, a loro volta sconcertati per la tragica notizia: in tiratissimi derby, a Senigallia, “Attila” Pierini, da oltre 15 anni, è stato puntualmente uno degli avversari più temuti e “beccati” per il suo valore tecnico e il furore agonistico da gran combattente del parquet: un’accoglienza riservata soltanto gli avversari più forti e rispettati, quale Pierini, autentico leader e trascinatore in particolare di quel fortissimo Recanati, sicuramente è stato.
 
La foto è tratta dalla pagina ufficiale della Federazione.
 
 
 
 
 
 
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!