SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Wispone - WiADSL RELAX - Connessione a internet ultra veloce e affidabile

Italia e Cile, così lontani ma pure così vicini grazie al Panzini di Senigallia

Scambio culturale con gli studenti di Valparaiso, città natale di Pablo Neruda

Scambio culturale Italia-Cile

Al Panzini di Senigallia ha preso il via un importante scambio Italia–Cile per dare ai propri alunni l’opportunità di trascorrere due settimane, ospiti di famiglie locali e di conoscere da vicino la realtà scolastica, socio-culturale e turistica di quella nazione e nello stesso tempo di ospitare alunni cileni in Italia.


Scopo del progetto sarà quello di favorire l’incontro di due realtà geograficamente e culturalmente lontane, come l’Italia e il Cile, accomunate dallo studio dello spagnolo e dell’italiano e dal desiderio di conoscere mondi diversi e di condividere  momenti di arricchimento linguistico e culturale.

La Scuola Italiana “Arturo Dell’Oro” di Valparaiso può essere definita come una scuola di comunità cileno – italiana, fondata come un istituto educativo per gli italiani arrivati nella regione alla fine dell’ottocento; ha una sede a Valparaiso (città natale di Pablo Neruda) ed una a Vina del Mar.

Secondo accordi di massima tra il dirigente scolastico del Panzini e quello della scuola cilena, ha avuto inizio lunedì 27 febbraio scorso questo scambio, con l’arrivo della delegazione cilena composta da 15 studenti; la partenza della delegazione della scuola senigalliese è invece prevista nel mese di marzo 2018. Gli studenti saranno ospitati in famiglia sia in Italia che in Cile e durante lo scambio saranno inseriti nelle classi tenendo conto della loro età. Molto richieste le lezioni relative alla cucina italiana.

L’età degli studenti della scuola cilena varia tra i 15 e i 17 anni. Il soggiorno in Italia prevede 15 giorni a Ravenna presso un liceo classico, già effettuato  e 15 giorni presso l’Istituto Panzini.

Diversi sono gli obiettivi di questo scambio: conoscere la cultura del Paese ospitante tramite le visite guidate organizzate dalla scuola gemellata; promuovere la conoscenza della Lingua e della Cultura italiana fra gli studenti cileni; promuovere la conoscenza della Lingua spagnola e della Cultura cilena fra gli studenti Italiani; fornire, in futuro, opportunità di stage e di lavoro qualificato agli studenti e neo-diplomati; disponibilità a confrontarsi con una cultura diversa e ad affrontare nuove esperienze; conoscere la vita quotidiana della famiglia italiana e di quella cilena.

La delegazione cilena accompagnata dal tutor prof. Davide Piacenti sarà ospite del Panzini fino all’11 marzo, potendo contare sulla minuziosa e scrupolosa organizzazione del Panzini, grazie alla prof.ssa Maria Caroli referente del progetto, che ha trovato anche nella disponibilità delle famiglie degli alunni un efficace aiuto.

Questo scambio Italia-Cile costituirà una grande opportunità offerta ai ragazzi di effettuare un’esperienza indimenticabile nella loro vita.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura