SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Bagarre in aula consiliare: si accende a Senigallia il dibattito sul bilancio

Consiglio interrotto dal pubblico, l'opposizione insorge, replica Mangialardi: "Meglio di così non si può, fate proposte e le voto"

4.514 Letture
21 commenti
Ristorante Trattoria Le Stagioni - San Marcello
La seduta del consiglio comunale di Senigallia di lunedì 30 gennaio 2017

Si accende a Senigallia il dibattito sul bilancio in consiglio comunale. E non solo per la presenza di alcuni cittadini nella sala consiliare che hanno in più d’una occasione interrotto la giunta, ma anche per i toni “caldi” dei “botta e risposta” tra consiglieri e amministrazione comunale.

La relazione sul bilancio di previsione è stata presentata dall’assessore alle risorse finanziarie Gennaro Campanile che ha fornito – cercando di illustrare un tema complesso – una panoramica sui settori coinvolti. Nel 2017 i cittadini e le attività di Senigallia subiranno un netto aumento della tari causato – come già precisato dal sindaco nei giorni scorsi – dall’aumento dei costi della raccolta rifiuti per gli spiaggiamenti (+1,8 milioni di euro) e dalla normativa che prevede la copertura con la tari del 100% del servizio di gestione dei rifiuti, dalla raccolta allo smaltimento.
Un ristorno dallo Stato di circa 600mila euro derivante da Imu e tasi sarà messo a disposizione delle realtà che si ritroveranno un aumento della tariffa di più del 30% rispetto al 2016.
Nel complesso però – afferma Campanile – il bilancio non presenta tagli: i fondi per servizi sociali e turismo, settori fondamentali per la città, sono confermati, senza alzare la tassa di soggiorno e nel contempo consegnando alla città ben 42 alloggi di edilizia residenziale pubblica“. Nel bilancio sono messi anche investimenti per alcuni eventi, come il Summer Jamboree (per cui l’ente comunale sborserà 300 mila euro +iva per il 2017 e altrettanti per il 2018) o le riqualificazioni e i lavori nella città (sarà sistemata la frana a Roncitelli per una spesa di circa 650mila euro). Anche la lotta all’evasione fa la sua comparsa nel documento programmatico finanziario. Controlli verranno effettuati ad esempio sui passi carrabili: in altre città prese a riferimento sono riusciti a recuperare quasi 200mila euro.

La seduta del consiglio comunale di Senigallia di lunedì 30 gennaio 2017: le protesteAll’assessore – dopo l’interruzione da parte del pubblico, con tanto di applausi (VIDEO in fondo all’articolo) – ha replicato prima il Movimento 5 Stelle con Riccardo Mandolini che ha posto l’accento sull’aumento della tari: in pochi anni è passata da 8 a oltre 11 milioni di euro.
Anche il consigliere Roberto Paradisi (Unione Civica) ha preso la parola per denunciare lo scandaloso aumento della tariffa: “si poteva calmierare il costo con alcune entrate per esempio dal turismo plein air, ma nonostante la disponibilità del sindaco, l’amministrazione non ha voluto perseguire la strada indicata. Si potevano aumentare gli spazi pubblicitari in città e invece non si è fatto. Si poteva chiedere alla Uisp un pagamento per l’ostello con cui fa ospitalità e invece il Comune continua a ottenere zero euro. Infine si poteva chiedere un indennizzo alla Regione Marche se le mareggiate creano danni e spiaggiamenti, non prelevare dalle tasche dei cittadini“.

Alla contestazione non sono mancati i consiglieri Giorgio Sartini (Senigallia Bene Comune) e Stefania Martinangeli (M5S) a cui – prima dell’approvazione finale per 16 voti a 7 – ha replicato il primo cittadino in un accorato intervento.

Intervento in cui Maurizio Mangialardi ha ribadito innanzitutto che “il bilancio è solido e sano nonostante le difficoltà“; che la proposta fatta dal Comune di Senigallia a sindacati e associazioni di categoria era seria e ponderata: da una parte c’è l’aumento degli spiaggiamenti e la necessità di coprire il costo del servizio interamente con la quota della tari come specificato dalle normative; dall’altra un fondo di circa 600 mila euro proveniente dalle quote imu e tasi per compensare quelle utenze troppo vessate (aumenti oltre il 30%). E’ inoltre previsto un ricalcolo nel 2018 della tariffa data la scadenza delle eccezionali mareggiate degli anni scorsi che avevano inciso parecchio sulla cifra che i cittadini e le imprese dovranno versare nell’anno. Si pensi solo al fatto che – snocciola Mangialardi – nel 2015 vi sono state 24mila tonnellate di rifiuti spiaggiati, nel 2016 sono state 14mila quando la media degli anni precedenti (su cui è calcolata la tariffa) è di circa 500 tonnellate l’anno.
L’intervento del sindaco è valso anche a richiedere, con insistenza, all’opposizione e alle associazioni di categoria di avanzare proposte serie per limitare l’impatto della tassa sui rifiuti attraverso emendamenti che Mangialardi si è detto disponibile fin da subito a votare. “Proposte invece delle critiche: è qui che si vede la responsabilità, non negli interventi che cercano solo gli applausi“.

Commenti
Ci sono 21 commenti
Cristian 2017-01-31 08:40:22
Una gestione non sempre condivisibile delle fidanze pubbliche. Ed eccoli nuovamente a metter le mani nelle tasche dei senigalliesi. Purtroppo deve pagare anche chi non li ha votati. Per chi li ha votati gli ci sta bene.
anfatti
anfatti 2017-01-31 09:44:36
Lungi da me difendere il sindaco, ma se la tari deve coprire interamente i i costi del servizio, e ci sono migliaia di tonnellate di rifiuti da smaltire, perché mail il costo non dovrebbe alzarsi? Detto questo nemmeno io son contento, ma forse sarebbe stato così a prescindere dalla maggioranza di governo.
BlackCat
BlackCat 2017-01-31 09:45:44
OH! MA 300 MILA EURO PER IL SUMMER JAMBOREE CI SONO IN CASSA EH? Però non quadrano i bilanci e bisogna METTERE LE MANI NELLE TASCHE DELLE PERSONE! MA IL SUMMER JAMBOREE PORTA RICCHEZZA ALLA CITTA'!!! Infatti bisogna ALZARE LA TASSAZIONE A LIVELLI DISUMANI! FATE SCHIFO! VE NE DOVETE ANDARE! FALLITI!
fra77 2017-01-31 10:11:39
@aurelia. Che facciamo? Lasciamo la spiaggia con tonnellate di rifiuti e la frana attiva a roncitelli o paghiamo malvolentieri?
Le mani nelle tasche degli italiani ( triste frase venuta in voga dall'era delle televendite di Berlusconi ) purtroppo devono essere messe oppure ognuno si ritroverà tutto sul portone di casa. Bisogna essere concreti e realisti,e la realtà è questa. A meno che non si trovi un'alternativa ma finora chiacchiere.
@anfatti. Concordo con lei,neanche io son contento di questo aumento ma purtroppo c'è poco da fare. Non concordo con Paradisi xche questi costi non si riusciranno mai a coprire ne a calmierare col turismo plein air,uisp,pubblicita. Sarebbe come fare 5 euro di gasolio ad un tir. Le ditte che lavorano è che hanno raccolto migliaia di tonnellate in eccesso vanno pagate e non bisogna essere ipocriti. Io me ne faccio una ragione,non sono contento e non ho votato questo sindaco,ma gli altri gruppi non hanno formalizzato ne calendarizzato una loro congrua proposta. Perché? Visto che son tanto arrabbiati giustamente è rappresentano le arrabbiature delle persone ivi compreso le mie,perche concretamente non propongono la soluzione?
romina76
romina76 2017-01-31 10:14:53
E' iniquo stanziare 300.000 euro per il Summer Jamboree e chiedere i soldi ai cittadini. Soprattutto a a quelli che - come me - del Jamboree ne soffrono e non ne hanno nessun vantaggio.
Un evento del genere deve essere pagato dagli alberghi, dai bar e ristoranti, dai venditori di birra e salsicce, ecc. Non dal Comune, che, al massimo può favorirne lo svolgimento, mettendo a disposizione i propri mezzi (a carico comunque della colletività).
Io non ho votato questa Consiglio ed ho la coscienza a posto. Voi che lo avete votato che ne dite?
iceman 2017-01-31 10:22:55
Per fortuna che si sono sempre vantati di aver raggiunto una percentuale di raccolta differenziata tale da evitare multe. Altrimenti chissà a che aumento saremmo arrivati.
anfatti
anfatti 2017-01-31 10:47:04
@Fra77 siamo d'accordo in tutto e per tutto. Dall'opposizione zero proposte con le quali non si riuscirebbe a sanare nemmeno il mio di bilancio.
@BlackCat: parliamo di 300 mila euri in confronto a un bilancio di quanti milioni? 100?
@romina76: nemmeno a me piace il summer jamboree ma se la casa vale mille anziché 500 lo si deve ANCHE al fatto che ci sono eventi di richiamo nazionale e internazionale.
romina76
romina76 2017-01-31 10:59:01
@anfatti.
Questa della casa che vale di più è bella. Me la scrivo. Grazie per avermelo detto. Cordialità.
octagon 2017-01-31 12:20:22
Per la tari si tira fuori che la spesa deve essere coperta al 100%, e come il governo centrale, quando c'è da inc@@@@ i cittadini ,tirano fuori la scusa:" C'è l'ho chiede l'europa!" Le spese per i dirigenti e consulenze le facciamo a buffo? Provate voi ad andare a comperare qualcosa se vi fanno ...i buffi! Vogliamo parlare delle retribuzioni di risultato, forse qualcuno non se ne rende conto, qui parliamo di migliaia di € a testa, solo di premi! Un'operaio ci mette oltre sei mesi per guadagnare quella cifra, e i risultati? chi conosce quali sono stati gli obbiettivi che si sono raggiunti? Non ve lo diranno mai perchè sono documenti interni. Altro scandalo sono i sindacati che si sono messi a pecora, si è visto anche un consigliere pur seduto nei banchi dell'opposizione che vota a favore della maggioranza. Ridicoli. La situazione è palese, a furia di buttare la polvere sotto i tappeti, prima o poi viene fuori! Ricordiamo la fusione con Morro perchè tanta celerità, ricordiamo il mef e troppo dovrà venir fuori! Mi raccomando alle prossime votazioni, andate a mare che il sole vi fa bene!
fra77 2017-01-31 12:30:23
@romina76. Il Summer non si tocca e se non le piace è un suo problema. Anche a me crea disagi ma porto pazienza ed il solo fatto che la città ritorna in vita mi fa passare il disagio. Il comune non può non rinnovare una festa xche non piace a lei o ad altri,sarebbe veramente ridicolo.
Questi eventi li paga tutta la comunità e non alcune categorie. Esempio: come se io dicessi che i rifiuti delle mareggiate li dovrebbero pagare i bagnini e non tutti xche la spiaggia da reddito a quelle categorie. Non mi sembra logico.
L'economia quando gira non bisogna voltargli le spalle,il Summer porta lavoro per tutti,porta turismo,porta vita alla città. Può piacere oppure no,ma lo stato dei fatti parla chiaro,ovvero che è una festa in crescita e che da profitti. Finché c'è bisogna tenerselo stretto.
giulio 2017-01-31 13:50:20
@fra77 "la quantificazione della tassa è tendenzialmente collegata al costo dei servizi erogati, ma non all'utilità che deriva al cittadino". Diritto Tributario.
In altre parole: ti porto via la spazzatura, ti tasso. Ti organizzo il Jamboree, non ti posso tassare, anche se - forse - può tornarti utile.
fra77 2017-01-31 15:05:52
@giulio. Vero x carità,ma in realtà in qualsiasi tassa c'è sempre qualcos'altro,ma qui si apre il mondo in discussione. A livello nazionale idem, in tutte le tasse altre tasse sia da governi di dx che di sx. Qui si parla di circa cinque/sei euro a cittadino x il Summer e non penso sia gravoso x qualsiasi cittadino visto il tornaconto che ha la citta. Andiamo a vedere le tasse che hanno imposto i governi e che hanno fatto diventare i comuni degli esattori...quelli son dolori. Il problema è sempre a monte,ovvero tagli dai governi centrali,fatti,sopratutto,per recuperare magagne e deficit lasciati da governi teleimbollitori precedenti.
pablo 2017-01-31 16:50:29
chi difende le scelte fatte dal Comune dimentica i tanti slogan di questi amministratori, difendono l'indifendibile. la regione e la Provincia hanno responsabilità enormi ma siccome sono dello stesso colore politico allora non si toccano. Ma state zitti per favore, sarebbe molto più dignitoso.
Cristian 2017-01-31 17:37:39
Fra 77: hai parlato tanto, ma non hai detto niente. Nient' altro che chiacchiere e slogan. Se ti sembra giusto, paga tranquillamente la tua tassa e fatti da parte, altri cittadini che non la pensano come te e che sono piú informati invece hanno diritto e dovere di farsi sentire.
fra77 2017-01-31 17:54:04
@aurelia. Sicuramente non sai leggere. Ho parlato tanto ed ho detto tutto. Le chiacchiere e gli slogan li fanno quelli come te che abbaiano tanto ma poi pagano come tutti. Poi distorcere quello che ho detto significa non capire l'italiano. Ho mai detto che non bisogna protestare? Non mi sembra. Riguardo all'informazione c'è un abisso tra lei e me.
Mario2 2017-01-31 22:10:08
Un amministrazione che ha sprecato milioni su milioni tenendo buoni solo quelli del gruppetto e ancora c' gente che li difende? Siete un insulto all'intelligenza umana.
Nemo
Nemo 2017-01-31 23:55:40
Anfatti - BlackCat - Fra77 - Ingrao....Spesso commentano senza dire nulla, sono i tuttologhi di Senigallia Notizie. fra77 dei tre è quello che fa più ridere con le (...omissis...) che scrive. Il bello è che riesce anche a dire l'incontrario di quello che è palese o scritto, un varo mago delle fandonie, degno compare del primo cittadino. Poi uno si domanda perchè Senigallia va male? Ma con queste teste vuote potrà mai andare meglio? Fortunatamente non hanno voce in capitolo e non contano nulla. Ridere fa sempre bene, quindi li leggiamo con piacere.
Cristian 2017-02-01 08:13:21
Fra 77, la coerenza non é il tuo forte. Le chiacchiere invece quelle si. Un attimo mi dai del "tu", un attimo dopo nello stesso commento mi dai dai del "lei". Se non riesci a capire nemmeno quello che scrivi te, pensa un po se puoi capire quello che scrivono gli altri.. non sai ne parlare ne stare zitto. Saluti fronte della cultura!
fra77 2017-02-01 09:01:07
Felice di essere quello che sono! Contento di essere contrario a personaggetti urlanti fomentatori del nulla. Orgoglioso di pensarla diversamente da Voi.
@aurelia,@mario2@lesparanogrosse. Siete tutto fumo niente arrosto.
lollo22
lollo22 2017-02-01 09:27:17
Ci sfugge il nocciolo della questione.....e cioè come mai c'è questo aumento??i detriti spiaggiati?? ok.
Vi dico con certezza che già 7/8 anni fà ai vari incontri con le associazion dei balnearii, fù chiesto da Morganti e dallo stesso Monachesi (ora assessore) di fare raccogliere il materiale di risulta derivante dalle varie pulizie fossi e Fiumi.
Il sindaco anzichè vantarsi di avere fatto cambiare leggi a livello nazionale, dovrebbe stare con i piedi per terra e far cambiare i regolamenti in regione e provincia ai suoi compagni di partito. Il problema esiste per un errore a monte fatto proprio da lui.
Il paradosso stà nel fatto che i balneari quei detriti che non arrivano dal mare ma dai fiumi, gli hanno dovuti raccogliere a mano e rastrello per prepararli alla ditta che si occupa della raccolta, nonostante il superlavoro, sempre grazie agli sbagli di sindaco e regione, gli si aumenta la tari del 61%.
Cristian 2017-02-01 12:31:30
Fra77: ambé tu sei quello che la pensa diversamente da noi??!! Perché vorresti dire che te hai un pensiero?? Se il tuo, lo vuoi chiamare avere un pensiero, ok, ma bisogna essere molto ottimisti perché esso é moooolto confuso. Ma ti prego continua a scrivere signor tuttologo. Leggere i tuoi commenti mi diverte come fossero i fumetti di topolino.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura