SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Street food, delizie della gastronomia ligure

La Focaccia di Recco: gustosa variante di quella genovese

Focaccia ligure

La gastronomia ligure è uno degli esempi più illustri di cucina mediterranea: piatti dagli ingredienti semplici e genuini, con una tradizione antichissima, che perpetuano i segreti di sapori unici, tanto nelle creazioni più elaborate così come nei prodotti del cosiddetto “street food”.

L’espressione inglese oggi va molto di moda, ma non bisogna dimenticare che l’Italia tutta è da secoli maestra nell’arte del cibo da strada. E la Liguria in modo particolare. La prova? È sempre lì, nelle antiche “sciamadde” (fiammata, in italiano), ovvero le tradizionali friggitorie di strada, con i loro banconi in marmo pronti a offrire focacce, farinate, torte salate e altre prelibatezze appena sfornate.

Il meglio dello street food ligure – Tra gli imperdibili dello street food ligure spicca, ovviamente, la celeberrima focaccia genovese, ottima nella sua versione originale, ma da provare anche condita con patate, cipolle, olive, rosmarino e salvia. Tra le sue varianti più pregiate, il primo posto spetta alla Focaccia di Recco, una vera e propria delizia ripiena di formaggio fresco e tutelata dal marchio IGP. Non sono certo da meno la farinata e la panissa, ovvero due leccornie a base di farina di ceci, che possono essere degustate anche con gorgonzola, funghi, borragine, carciofi e cipollotti. Nel savonese si trova anche la farinata bianca, un’altra gustosa versione della farinata classica, realizzata con la farina di grano, che le conferisce una colorazione e un sapore differenti, decisamente da provare. Meno conosciuta, ma non meno sfiziosa, è la cosiddetta pissalandrea (Pizza all’Andrea), un particolare tipo di focaccia condita con un consistente strato di salsa di pomodoro e cipolla, e cosparsa di olive taggiasche e acciughe – nella maggior parte dei casi – o sardine – specie nel sanremese, dove questa prelibatezza prende il nome di “sardenaira”.

Dove provarlo – Nel capoluogo ligure si trovano alcune fra le più antiche sciamadde della regione: se vi trovate da queste parti, raggiungete i portici di Sottoripa e sbizzarritevi tra le delizie di locali come l’Antica Friggitoria Carrega, l’Antica Sciamadda e Sa pesta. Per chi volesse sperimentare un’esperienza originale, sempre a Genova, ci sono anche gli AperiVela, aperitivi itineranti a bordo di una barca a vela, decisamente popolari, come testimonia questo articolo di Expedia. A Savona da provare è senza dubbio Vino e Farinata, una delle focaccerie più rinomate della regione: ne trovate ben due, una in via Pia e una in Vico Crema. Nella provincia di La Spezia, invece, merita una visita La Pia Centenaria a Sarzana, o, qualora vi trovaste alle Cinque Terre, da non perdere è l’occasione di fare un salto nelle focaccerie del centro storico di Corniglia: La Gata Flora, ad esempio, è ottima per gli amanti della focaccia al pesto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura