SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia Bene Comune: “l’anno scolastico inizia ma la Puccini è ancora in ritardo”

Il consigliere Giorgio Sartini invita il sindaco Mangialardi a un incontro pubblico coi genitori sul tema della scuola

1.535 Letture
commenti
Optovolante - Ottica a Senigallia
scuola, formazione, orientamento, studenti, alunni

In merito all’inizio del nuovo anno scolastico apprendiamo dalla carta stampata affermazioni assurde pronunciate, stando al virgolettato, dal primo cittadino circa l’edificio scolastico della scuola primaria Puccini in via di ristrutturazione; il casus belli ……… è tra le righe di una pacifica lettera di un genitore che ha avuto l’ardire di rispondere al sindaco Mangialardi. Lesa maestà?


Se decontestualizzata, la frase “Vorrei dire loro: quando andate a casa date uno schiaffo ai vostri genitori  e ditegli che è lo schiaffo del sindaco” risulta volgare, scomposta ed offensiva.  Se detta da un primo cittadino poi, questa assume una valenza ancor più marcata perché il suo ruolo istituzionale dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) rappresentarci tutti.

Il punto, ci duole dirlo, è sempre quello e cioè che di fronte a fatti oggettivi, come ad esempio una scuola non ancora consegnata in netto ritardo rispetto a quanto promesso ai genitori, il sindaco risponde aggredendo la controparte (un genitore) perché ahinoi non ha altri argomenti che l’insulto. Quando si entra nel merito delle cose e si mostrano le criticità, queste vengono subito insabbiate sviando l’argomento se possibile con frasi di un egocentrismo amministrativo inaudito e sintomo di un profondo nervosismo.

A nome del gruppo consigliare “Senigallia Bene Comune” che rappresento, ritengo queste frasi offensive e lesive dei bambini e delle bambine e non rispettose per i genitori, perché richiamano ad un modo tutt’altro che pacifico di gestire il confronto. Ed è per questi motivi che ci attendiamo una immediata rettifica.

Preferiamo a questa acredine, le parole autentiche di Giovanni XXIII che nel lontano 1962 affermava con autenticità “Tornando a casa, troverete i bambini, date una carezza ai vostri bambini e dite: questa è la carezza del Papa”. Una bella e profonda differenza.

Riguardo alla questione degli spazi verdi al Seminario per gli alunni della Puccini, le chiediamo un incontro pubblico, tra lei ed i genitori e le chiediamo di lasciare in pace i bambini nei loro giusti spazi, quelli della scuola e del gioco; magari senza avvisare la dirigente.

Diversamente, solo la sua è pura e semplice strumentalizzazione.

 

Giorgio Sartini

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura