SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Hotel Ristorante Bice - Cenone di San Silvestro 2015 a Senigallia

Senigallia, la stagione concertistica 2016 inizia con il concerto di capodanno

Altri otto gli appuntamenti in programma fino ad aprile, di cui sei alla Rotonda, due al teatro la Fenice e uno al San Rocco

Il teatro La Fenice di Senigallia

La nuova edizione della stagione concertistica di Senigallia è ai nastri di partenza e il primo appuntamento coincide con l’inizio dell’anno. Al teatro La Fenice, infatti, il primo gennaio 2016 si terrà il concerto di capodanno con la Filarmonica Rossini diretta dal maestro Donato Renzetti, che si esibirà in un programma di auguri che va da Rossini agli evergreen del valzer e dell’operetta.

Ma la stagione concertistica si svilupperà fino ad aprile 2016 con ben nove concerti, ribadendo e allargando i percorsi che da sempre ne caratterizzano la programmazione. La rassegna, che vede come direttore artistico il maestro Federico Mondelci, è organizzata dal Comune di Senigallia e dall’Ente Concerti di Pesaro.

La Rotonda a Mare sarà ancora una volta la sede principale dei concerti, ma crescono gli spazi destinati a ospitare i vari appuntamenti. Tra questi il teatro La Fenice e l‘Auditorium San Rocco, per dimostrare come tutto il tessuto urbano possa diventare un grande, importante e affascinante palcoscenico per la cultura.

Volantino della stagione concertistica 2016 di SenigalliaPer ciò che riguarda gli artisti, questa edizione 2016 riserverà particolare attenzione ai giovani, sia quelli legati al territorio – si pensi al Quartetto delle Marche e al gruppo Rosciani-Balducci-Polechshuk-Pigorova – per valorizzare le eccellenze che si stanno facendo apprezzare e conoscere ovunque, sia quelli già affermati nel panorama internazionale, come Renzetti, Sadikova, Mondelci, Burani e il duo Stafano-Iorio. Oltre alla musica da camera, quest’anno ai solisti e ai piccoli ensembles (da Dado Moroni ai Sax Quartet) si uniranno le orchestre (la FGR-Orchestra e la Gioachino Orchestra) e una programmazione operistica, con l’”Orfeo ed Euridice” di Gluck in forma “da camera”, che affiancherà in una riduzione accompagnata dal pianoforte solisti, coro e danzatori.

Come sempre, la caratteristica della stagione concertistica di Senigallia sarà l’abbattimento delle artificiali e artificiose barriere tra i generi. Pari attenzione sarà data sia ai grandi autori della storia musicale, sia alle pagine più innovative di oggi, con l’alternanza tra opere e brani del Settecento, dell’Ottocento, del Novecento e di oggi: da Rossini a Respighi, da Glass a Malipiero, da Scarlatti a Girotto, da Rota a Liviabella, da Sphor a Lehar, da Gershwin a Strauss.

Il programma completo è consultabile QUI.

I biglietti avranno il costo unico di 10 euro e potranno essere acquistati alla biglietteria del teatro La Fenice, venerdì e sabato, dalle ore 17 alle ore 20 (per il concerto del 20 marzo apertura dalle ore 15 alle ore 17), alla Rotonda a Mare (nelle domeniche di programmazione dei concerti, dalle ore 15 alle ore 17), all’Auditorium San Rocco (per il concerto del 21 febbraio dalle ore 15 alle ore 17).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura