SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: muore in ospedale dopo un infortunio sul lavoro

Un antennista era stato ricoverato a Torrette dopo essere scivolato da una scala

6.020 Letture
commenti
Ospedale Regionale a Torrette di Ancona

E’ morto nella serata di mercoledì 30 settembre, anche se la notizia si è appresa soltanto nel giorno successivo, l’antennista di Senigallia che si trovava ricoverato in ospedale da qualche ora dopo una caduta da una scala.


L’uomo, Cesare Barucca, di 50 anni, stava effettuando un lavoro sul tetto di una abitazione privata nella mattinata di mercoledì 30, quando è scivolato da una scala cadendo da un’altezza di un paio di metri e sbattendo la testa sul pavimento.

Dopo l’incidente è stato soccorso e trasportato presso l’ospedale di Senigallia; successivamente l’antennista, aggravatosi, è stato trasferito all’ospedale regionale di Torrette di Ancona, dove si è spento, a causa probabilmente di un ematoma subito alla testa nella caduta.

Barucca, originario di Avezzano (Abruzzo), viveva solo a Senigallia in una casa del lungomare Mameli ed era titolare di un negozio situato in via Verdi.

Dell’episodio è stato informato lo Spresal, il Servizo di Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura