SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Autonoleggio Mariotti Senigallia

“Io, italiano in guerra contro l’Isis”: Senigallia incontra Karim Franceschi

Venerdì 17 luglio l'appuntamento allo spazio Arvultùra per capire cosa accade alle porte dell'Europa

Karim Franceschi

Lo Spazio Comune Autogestito Arvultura organizza per venerdì 17 luglio, alle ore 21:30, il dibattito pubblico: “Io, italiano in guerra contro l’Isis – Incontro con Karim Franceschi“.

Sono passati poco più di tre mesi da quando Karim è tornato a Senigallia, dopo averne passati altrettanti sul fronte kurdo-siriano a combattere i miliziani del califfato nero.
In questo tempo Karim ha incontrato la stampa – locale, nazionale ed europea – ha attraversato i centri sociali italiani da Venezia a Napoli, raccontando non solo la sua esperienza, ma le ragioni di una scelta: la scelta partigiana di arruolarsi come volontario tra le fila delle Forze di Difesa del Popolo (YPG) e contribuire alla liberazione di Kobane.

Locandina dell'incontro con Karim FranceschiVenerdì 17 luglio all’Arvultura, Karim racconterà per la prima volta a Senigallia, la sua esperienza. Un’occasione unica non solo per capire cosa ha spinto un ragazzo di 26 anni cresciuto nella piccola provincia occidentale, a mettere in gioco la propria vita in nome di un progetto politico che si sta sviluppando nel Rojava, chiamato “Confederalismo Democratico”; ma anche per comprendere cosa è accaduto e cosa sta accadendo ora in quella fascia di Medioriente che attraversa Turchia, Siria e Iraq e che dista dalle nostre città solo qualche ora di aereo.

Con Karim sarà presente anche Egidio Giordano, militante dei centri sociali napoletani “Laboratorio Occupato Insurgencia”, “MezzoCannoneOccupato” e attivista della rete “Rojava Calling”, che ci racconterà i progetti umanitari e solidali che sono in campo in Italia per aiutare il popolo kurdo e per sostenere la ricostruzione di Kobane.

La serata sarà arricchita da materiale video inedito.

Commenti
Ci sono 8 commenti
maria garbini 2015-07-16 15:07:14
L'eroico combattente a TEMPO DETERMINATO (=3 mesi) cerca ancora "visibilità mediatica" ! s610.
francesco. 2015-07-16 16:53:31
Lo vogliamo mandare una volta per tutte dove si combatte veramente e così almeno ce ne liberiamo!
Ingrao
Ingrao 2015-07-16 20:32:34
maria e francesco ..la vostra ignoranza non ha confine ,,,grazie karim per tutto quello che hai fatto e non con le chiacchiere
Mario2 2015-07-16 23:51:16
Democrazia in pillole o meglio in proiettili. Proprio non capisco come sia possibile dare spazio a questi estremisti.
O. Manni
O. Manni 2015-07-17 00:21:04
@MariaGarbini, visto che ripeti puntualmente lo stesso commento da mesi, vuoi farti un grosso favore, prima di indossare definitivamente i panni dell'idiota? Ti informi su quanto durano i turni dei militari italiani nelle varie missioni in cui é impegnato il nostro Paese? Sono certo che una volta fatta questa scoperta, avrai ben poco da commentare. @francesco. A te prude per quale motivo? Ti da così fastidio che altri contribuiscano a combattere le guerre che a te, leone da tastiera, eccita vedere in tv o al cinema? Perché non alzi le chiappe dalla seggiola e non ci vai tu da quelle parti?
maria garbini 2015-07-17 09:16:01
Manni: Lo accompagnerai per fare un'altra trance da eroe a tempo determinato? Un paio di mesi, giusto per un selfie accanto a una portaerei distrutta con quel fucilINO ????? s610.
francesco. 2015-07-17 19:47:14
Tutte le zecche e Ingrao in guerra. Grazie! Tanto io sono ignorante!!!!
francesco. 2015-07-17 19:51:57
Manni vai a vivere in quei paesi che ti piacciono tanto insieme al tuo amico
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura