SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Marche Notizie - Marchenotizie.info

Concerto Pasquale alla Chiesa San Giovanni Battista di Montignano

Il 1° aprile verranno eseguiti il "Requiem" di Puccini e la "via Crucis" di Liszt

chiesa S.an Giovanni Battista di Montignano

La Parrocchia S. Giovanni Battista, l’associazione Musica Antica Contemporanea, la Biblioteca Luca Orciari, il Centro Sociale Adriatico in occasione della Pasqua 2015 organizza il Concerto Pasquale, che si terrà nell’ambito della settimana santa mercoledì 1 aprile presso la Chiesa S. Giovanni Battista di Montignano alle ore 21. Interpreti saranno il Coro S. Giovanni Battista di Senigallia, Lorenza Mantoni al pianoforte, direttore Roberta Silvestrini.

Le letture saranno interpretate dalle voci recitanti di Carmen Frati, Giordano Panni e Antonio Malandra, e alle voci soliste Gabriele Pierantoni, Alberto Arcangeletti, Roberto Petrelli, Mario Nicolini e Gerardo Giorgini.
Si eseguiranno due opere piuttosto sconosciute al pubblico il Requiem di Giacomo Puccini e la Via Crucis di Franz Liszt.

Il breve “Requiem” di Puccini è un prodotto dell’iniziativa di Giulio Ricordi, che intendeva celebrare il quarto anniversario della morte di Verdi (27 gennaio 1905) offrendo alla sua memoria un brano del suo successore sui palcoscenici mondiali.
E’ un brano breve di cinquantasette battute in tutto, in una semplice forma tripartita, è un’ispirata elegia, il cui fascino è dovuto sopratutto al modo in cui viene armonizzata l’invocazione “Requiem aeternam dona eis, Domine, et lux perpetua luceat eis”,una scala ascendente di nove note declamata all’unisono e all’ottava dalle voci del coro; in questo procedimento vi è certo un omaggio sottile all’Ave Maria di Verdi stesso, a onorare ulteriormentel’occasione celebrativa.

La “Via Crucis” di Franz Liszt per soli, coro misto e organo o pianoforte, composta tra la fine del 1878 e il 79 tra Roma e Budapest, è una sorta d’oratorio in formato ridotto a carattere narrativo, con il sostegno di un calcolato montaggio “rappresentativo” di alcuni brani estrapolati da testi poetici della letteratura latina medievale e relative intonazioni gregoriane e da passi evangelici interpolati da corali.

da Associazione “Musica Antica e Contemporanea”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura