SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ramazzotti campione mondiale Thai: per Senigallia Notizie è lo sportivo 2014

Le PAGELLE della Redazione: sul podio Cristian Carboni e l'immancabile Linda Rossi

3.789 Letture
commenti
Alessandro Ramazzotti con la corona di campione Intercontinentale

Con la fine del 2014, tornano, come ogni anno, le Pagelle sportive di Senigallia Notizie, riferite appunto ai dodici mesi appena trascorsi.


Un 2014 che, pur tra alti e bassi, ha confermato pregi e difetti dello sport cittadino: da un lato, il gran numero di società che – nonostante le difficoltà economiche del periodo – continuano ad andare avanti dando la possibiltà a tanti atleti, in gran parte giovani, di fare sport agonistico; dall’altro, la mancanza di un club in grado davvero di risvegliare l’interesse del tifoso senigalliese, che ormai da tempo ha sostanzialmente abbandonato la frequentazione degli impianti sportivi.

Un anno comunque intenso, testimoniato dai numeri dello stesso giornale, che ha pubblicato dal 1° al 31 dicembre circa 1.500 articoli a carattere sportivo, pezzi spesso molto letti, a conferma che lo sport è ancora un fattore di aggregazione importante in una città di medie dimensioni come Senigallia.

Nell’impossibilità di esprimere un giudizio per tutte le realtà locali – davvero troppo numerose (ciò non sempre è una fortuna, visto che probabilmente una minore frammentazione favorirebbe risultati più lusinghieri, almeno in alcuni casi) – ecco un breve sunto dei personaggi che ricorderanno a lungo il 2014.

In vetta alla nostra personale classifica c’è Alessandro Ramazzotti: conquistare un titolo Intercontinentale non è cosa da tutti i giorni, se ci si riesce con caparbietà e alternando sport e lavoro, non si può che applaudire: per Senigallia Notizie il fighter senigalliese della Thai Boxe è lo sportivo senigalliese del 2014. Voto 10.

Voto 9 invece a Cristian Carboni, sempre più in luce nella ultramaratone: ecco un altro senigalliese che – spinto da tanta passione – ad oltre 30 anni è riuscito a raggiungere traguardi sportivi non indifferenti, lontano dalle luci delle ribalta.

Lo inseriamo sul podio assieme a Linda Rossi (9 anche per lei), la pattinatrice che si conferma per l’ennesima volta ai vertici mondiali.

Tra gli atleti in tanti si meritano almeno una citazione: impossibile non menzionare il pallavolista Emanuele Birarelli, capitano di una purtroppo negativa spedizione azzurra ai Campionati del Mondo, il centauro Simone Saltarelli, capace di tornare a correre nel Civ, il beacher Matteo Cecchini, ormai stabilmente impegnato nel circuito internazionale, l’attaccante della Vigor Senigallia Denis Pesaresi, arrivato fino alla Lega Pro (dalla quale ora è sceso in serie D) dopo una memorabile stagione in maglia rossoblù (dove decisivo è stato anche il contributo di un altro senigalliese, d’adozione, il tecnico Marco Alessandrini) e tanti altri, ai quali chiediamo di perdonare la mancata citazione, dettata da motivi di spazio.

Qualche riga però, la vogliamo dedicare a chi, pur senza praticare sport, per lo sport ha fatto tanto, Paolo Pizzi, ex presidente del Panathlon, con Michele Millozzi autore nel 2014 di un volume – “Sport e sportivi nella Senigallia del ‘900” – di grande valore: in 700 pagine sono riassunti oltre cento anni di vita sportiva locale, i nomi più importanti, i momenti più drammatici e gloriosi. Non solo un libro sullo sport, ma soprattutto sulla città, perché pure attraverso l’analisi del fenomeno sportivo si può dare un contributo alla storia di una comunità.

Nei prossimi giorni le Pagelle delle società sportive senigalliesi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura