SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Crediper - Assimoco

Europei di volley: la giovane Italia di Birarelli si arrende contro la Russia

Finisce 3-1 per i granitici russi la finale giocata a Copenhagen il 29 settembre

2.427 Letture
Un commento
Emanuele Birarelli

A Copenhagen, sul tetto d’Europa, per il volley, sale la Russia. Già campioni olimpici e mondiali in carica, i russi hanno regolato per 3-1 la nazionale italiana che annovera tra le sua fila anche l’ostrense Emanuele Birarelli.

Di nuovo in finale agli Europei in Danimarca, come nel 2011 a Vienna contro la Serbia, di nuovo battuti, ma stavolta con una squadra più giovane, profondamente rinnovata dopo le Olimpiadi di Londra 2012. Brilla tra gli azzurri la prestazione di Vettori, top scorer proprio davanti a Birarelli.

Ma chi brilla ancora di più dell’argento, pur insperato per questa giovane ed inesperta Italia, è la granitica formazione allenata da Voronkov, con il “nostro” Busato come secondo, che conquista con il risultato di 3-1 (25-20 25-22 22-25 25-17) il primo oro continentale come Russia: quello del 1991, l’ultimo portato a Mosca, era infatti stato vinto sotto il nome di URSS.

Alla finale le due compagini sono arrivate dopo aver superato in semifinale con gli identici risultati di 3-1, la Serbia, campione uscente battuto dalla Russia, e  la Bulgaria, strapazzata dai ragazzi di Berruto, che si sono guadagnati non solo la finalissima, ma anche la qualificazione ai Campionati del Mondo del 2014 in Polonia.

Sulla attesissima finale il centrale ostrense, tra i più ‘maturi’ della rosa, si era così espresso ai taccuini di itasportpress, nelle ore precedenti la finale: “Siamo felici perché abbiamo raggiunto una finale con un gruppo che è stato ringiovanito ma con criterio. In campo internazionale serve sempre un po’ di tempo per fare esperienza, ma noi ora abbiamo un buon livello di maturità per affrontare chiunque. Sappiamo però che dobbiamo e possiamo giocare meglio. Sono inoltre molto contento per la qualificazione ai Mondiali.

Commenti
Solo un commento
Aurelio
Mirco 2013-09-30 05:11:17
Non facevano altro che sbagliare le battute! Mai visti in una partita tanti errori in battuta. Nemmeno nelle serie minori. In questo modo abbiamo regalato una decina mi punti a partita.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura