SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: si barrica in casa e getta mobili dalle finestre. Bloccato dalla Polizia

Un trentaduenne di Scapezzano portato in Ospedale giovedì 11 luglio

3.247 Letture
20 commenti
Volante della Polizia, 113

Momenti di tensione nella frazione Scapezzano di Senigallia poco dopo l’ora di pranzo di giovedì 11 luglio.


Un giovane di 32 anni, R.D., che vive con la famiglia in una casa di via Sant’Anna Trinità, si è infatti barricato in casa iniziando a lanciare sedie e mobili dalle finestre, senza tuttavia colpire e ferire nessuno.

Il fatto si è verificato attorno alle ore 13 quando i vigili urbani del Comune di Senigallia si sono recati nella casa dell’uomo, destinatario di un Accertamento sanitario obbligatorio, forma meno critica rispetto al Trattamento sanitario obbligatorio.

R.D. soffrirebbe di sintomi di instabilità ma non di più gravi forme di problemi psichici.

Tuttavia, forse spaventato ed agitato dall’arrivo dei vigili urbani, il giovane ha brandito in mano un coltello, senza colpire gli agenti, e si è chiuso in casa, dove in quel momento era solo. Nella residenza di famiglia non c’erano altre armi.

A quel punto sono intervenuti gli uomini del Commissariato di Polizia diretti da Agostino Maurizio Licari, che attorno alle ore 15.30 e dopo un conciliabolo col ragazzo, sono riusciti ad entrare nell’abitazione dalla porta principale – grazie alle chiavi fornite dal padre del giovane, rintracciato in precedenza – e a bloccare l’uomo, senza che vi fosse alcuna colluttazione e reazione nei confronti delle forze dell’ordine.

Un’ambulanza ha infine accompagnato R.D. all’Ospedale di Senigallia, dove si trova al momento.

Commenti
Ci sono 20 commenti
Mario Rossi 2013-07-11 19:20:03
"Nella casa non c'erano altre armi" forse è meglio che tenete i matti dove devono stare invece di dire che nella casa non c'erano armi, anche l'altro giorno a Milano una persona è stata accoltellata da un soggetto simile, cosa volete fate togliere tutti i coltelli, gli spiedi per il pollo i martelli e ogni altra arma impropria? Limitiamo la gente "normale" per non limitare chi ha un problema? Grazie al PD e alla sinistra Italiana la situazione si aggraverà ulteriormente visto che vogliono scarcerare una marea di delinquenti tra i quali anche persone con problemi mentali.
pie 2013-07-11 19:36:57
Che commenti dovrebbero esserci! E' una persona che sta male!!
Mario Rossi 2013-07-11 21:46:40
Ma che discorsi del (...omissis...) fai pie? Trovati uno cosi al centro commerciale quando ci sono i tuoi figli e poi mi vieni a dire se bisogna essere compensivi. Gli unici che pagano per tutti sono i cosiddetti "normali". http://www.ilgiornale.it/video/milano/accoltella-cliente-centro-commerciale-non-faccio-pi-sesso-932993.html
angy 2013-07-11 22:07:00
@Mario Rossi tu che discorsi fai?!?!!?cioè se uno è depresso,con problemi psichici lo dobbiamo rinchiudere e buttare via la chiave?!questa persona ti ha disturbato?!?pensa quanto stava male per fare quello che ha fatto e tu che vuoi fare?rinchiuderlo? e poi cosa ne viene fuori?chi se ne occupa?che persona diventa quella a cui tu togli la libertà per la tua opinabile scelta?oggi sei matto e domani no!perchè?!chi lo ha deciso?le "malattie mentali" si evolvono, o meglio, gli psichiatri americani che scrivono il DSM decidono quali malattie inserire e quali no!ti sembra una cosa sana e normale?!occhio che oggi è toccato a questo poveretto ma domani ci potresti essere tu al posto suo!
pie 2013-07-11 22:09:10
Non sono discorsi del c.... ! Purtroppo io ho lavorato x tanti anni in un reparto psichiatrico!! Le sofferenze dell'"anima"sono quelle piu' dolorose!! Purtroppo chi non le vive direttamente non le capisce!! Potrebbero capitare a tutti. E sefosse un nostro figlio???
EdHuNTeR
Un tuo amico 2013-07-11 22:16:05
sono sicuro un giorno ritornerai com'eri un tempo, il più intelligente e con tanta voglia di cambiare le cose,forse chi è troppo emotivo e intelligente com'eri tu non è adatto per questo sistema, noi saremo sempre qui supera questo momento e fa vedere chi sei ! Ciao R! Insorgi!
pie 2013-07-11 22:44:08
E poi i "matti"scusate, dove dovrebbero stare?? Liberi come il resto del mondo!! Visto che non ci sono piu strutture che li proteggono!! Ma come si dice" i matti sono tutti fuori!!
NIKOL 2013-07-11 23:03:02
Che ignoranza in questi commenti...
Silvietto Berlusca 2013-07-11 23:26:10
Da uno che prende spunto dal giornale che (...omissis...) pretendete
Michele 2013-07-12 08:28:39
Pare che non sia il solo ad avere problemi, vedo una lunga scia....
Luca 2013-07-12 12:00:14
magari la prox volta ne ammazza qualcuno... poi voglio vedere i moralisti dove stanno
EdHuNTeR
Adam 2013-07-12 15:56:44
In una città di bigotti e falsi predicatori è molto difficile non smarrirsi mentalmente, incoraggiano ridono e scherzano davanti a noi e non appena giriamo le spalle denigrano e offendono forse per alleggerire la propria sporca coscienza, per gli individui più sensibili queste parole sono come coltellate nell'anima, perdendo a poco a poco la propria lucidità e accrescendo dentro una forte rabbia.
Possono essere pericolosi certo ma chi sono i veri mostri, loro che stanno la dentro ? Oppure l'ignoranza e la miseria qui fuori?
Luigi 2013-07-12 16:58:35
Smettetela di elargire tutta la vostra bieca ignoranza e provincialità! Non si ha rispetto nemmeno per i più bisognosi, vergogna! Sicuramente preferirei avere questa persona come vicino di casa piuttosto che dei sputa sentenze la cui unica abilità è innescare la macchina del fango! Non sarà grazie a voi che progrediremo a livello di società e di Paese, anzi siete voi una tra le cause del malessere del nostro tempo. Siate onesti con voi stessi, una mano sulla coscienza la prossima volta e smettetela di fare del male.
Valeria Bellagamba 2013-07-12 17:18:45
Se non è stato disposto il trattamento sanitario obbligatorio evidentemente non è matto, ma solo un ragazzo che si è agitato in un momento di difficoltà... Con quanta sicumera invece giudica certa gente... Metterci in mezzo la politica poi cosa c'entra...?
Bah... quanta ignoranza... poi non lamentiamoci di come va l'Italia.
Michele 2013-07-12 17:28:01
La filosofia è bella finche resta sui libri, nel mondo reale servono delle regole. Anche un assassino o uno stupratore o chi bombarda un villaggio pieno di bambini è un mostro, oppure siamo noi che lo abbiamo fatto diventare cosi o che non facciamo niente per fermarlo? Che discorsi del (...omissis...)
Marco Galasco 2013-07-12 18:50:57
calmi, dobbiamo stare calmi, conviene stare calmi e ragionare...........quanto siamo fortunati a poter leggere quel che accade e avere il tempo e la voglia di pontificare!
pie 2013-07-12 19:15:41
Non sono discorsi del c....! E'una domanda che dovremmo porci tutti, in coscienxa!!!
EdHuNTeR
Adam 2013-07-12 23:09:29
Michele non tè sputo se no te disinfetto! Bigotto ignorante del (...omissis...)! Testa de legno e core de stagno.
pie 2013-07-13 20:07:34
Adam, sai quanti ce ne sono cosi'? Tantissimi!!! Ma se captasse ad un loro figlio???
pie 2013-07-13 20:08:18
Non aggiungo altro!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura