SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Valmisa.com

Trovato un cane di media taglia a Borgo Molino

L'animale si trova attualmente nel canile comunale di Senigallia

Il cane ritrovato nei pressi di Borgo Mulino

E’ stato ritrovato nei pressi di Borgo Molino un cane meticcio di piccola/media taglia di colore marrone chiaro. L’animale si trova attualmente nel canile comunale di Senigallia, di fianco al mattatoio.

Chiunque lo abbia smarrito o voglia avere informazioni più dettagliate può rivolgersi alla struttura.

Commenti
Ci sono 4 commenti
bubi 2013-05-27 11:50:02
Se il microcip, e obbligatorio perchè molte persone non lo mettono al propio cane,la polizia municipale non potrebbero fare dei controlli cosi si diminuirebbe il rischio di abbandono.
salona 2013-05-28 09:50:57
Sì, concordo. la polizia municipale di ogni comune dovrebbe fare controlli a sorpresa nelle case, soprattutto di campagna. Dove non è usanza far microcippare i propri cani (spesso tenuti alla catena o in piccoli box). In italia, al contrario dei più civili paesi del Nord Europa, si fa la legge e poi....l'inganno! Come sempre in ogni settore.
Michele 2013-05-29 16:31:32
Questa come tante altre cose non sono pensate per risolvere il problema ma per trarne profitto, se ci fossero dei controlli seri o tutti i proprietari rispettassero la legge non verrebbero incassati i soldi delle sanzioni, lasciano la catena lenta abbastanza da permettere un'infrazione controllata che genera entrate.
Roberta 2013-06-14 18:43:40
La Polizia Municipale di Senigallia, come i corpi di Polizia Municipale dei comuni di tutte le Marche, alcuni anni fa hanno ricevuto dalla Regione Marche un lettore di chip proprio per vigilare sul problema (http://www.veterinariaalimenti.marche.it/viewdoc.asp?CO_ID=3519). Faccio notare che un tale lettore costa sui 200 euro. Tuttavia, se chiedete alla nostra Polizia Municipale se hanno mai personalmente, in seguito a loro controlli, fatto verifiche di questo tipo, come ho fatto io, vi risponderanno di no, che spetta al servizio veterinario dell'ASL. Spetta anche a loro, è vero, ma a giudicare dalla consegna raccontata al link, spetta anche ai Vigili.
Il Servizio Veterinario fa di questi controlli, ma ci sono 2/3 persone in tutto a farli su TUTTI i comuni da qui ad Arcevia, con risultati che non sono capillari ovviamente, sicchè continuano ad essere accalappiati cani anche anziani senza chip. Nonchè ad essere rinvenute cucciolate di cani non identificati, quando OGNI CUCCIOLO, RECITA LA NORMA, deve essere microchippato entro il secondo mese di vita E COMUNQUE PRIMA DELLA CESSIONE A TERZI. UnA COSA che la Polizia Municipale dovrebbe fare, perchè l'asl da sola non può farcela, è verificare che tutti i cuccioli dei vari annunci che si trovano in giro di gente che regala cuccioli siano identificati. Aspettiamo fiduciosi.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura