SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’UdC drasticamente ridimensionata, Perini: “Sconfitta che fa riflettere”

"Non siamo stati in grado di contrastare l'antipolitica, ora ripartiremo contro le scelte populiste"

1.596 Letture
commenti
Maurizio Perini

Una sconfitta che spinge a riflettere, per ripartire su determinati valori e soprattutto nell’ottica delle elezioni comunali e regionali del 2015. Non intendo nascondermi dietro ad un dito, negando come hanno fatto in molti la sconfitta. L’UdC è uscita drasticamente ridimensionata e ben al di sotto delle previsioni.

Mi assumo tutte le responsabilità di una campagna elettorale in tono dimesso, povera di contenuti e senza un’autentica prospettiva in grado di alimentare la speranza. Alle piazze piene di chi porta avanti un progetto di antipolitica non siamo stati in grado di contrapporre un’idea di rinnovamento.

La sconfitta c’è in termini numerici, ma non la resa sui valori di famiglia, giovani e cultura. Dovremo dare contenuto concreto a queste parole con iniziative locali e nazionali, nell’ottica di un paese che non può avere tra le priorità legge elettorale e legge sul conflitto di interessi.
Le priorità, i drammi sono altri e di quelli occorre occuparsi, ognuno nel proprio ambito e senza alcuna preclusione ideologica.

Assieme a gli amici vecchi e nuovi che in questo periodo si sono accostati al progetto popolare dell’UdC, ripartiremo per avere un risultato concreto sui temi che hanno spinto tanti a scegliere rabbiosamente Grillo o nascondersi dietro opzioni populiste.

Commenti
Ci sono 5 commenti
Rocco 2013-02-26 17:39:33
Sembra di sentire la canzone di Mina parole parole ,caramelle non ne voglio più ahahah
O. Manni
Paul Manoni 2013-02-26 19:51:27
@Maurizio, l'UDC si é presentato a queste elezioni, SENZA un suo programma. Ti stupisce il risultato? A cosa aspiravate con questi presupposti? Si salveranno quelle 4 salme solite, ficcate in liste blindate tanto per trovare la loro cadrega. Per il resto...Mai un Parlamento cosi LAICO dagli anni '70. Bagnasco starnazza e si lamenta della "marginalizzazione" dei cattolici, senza capire che in Italia, a differenza che in Vaticano, un minimo di democrazia l'abbiamo ancora. Si concentrasse sul Conclave, visto che ad eleggere il prossimo Papa contribuiranno anche alcuni fiancheggiatori di preti stupra-bambini.
e39 2013-02-26 22:14:31
Dopo questa débâcle mi chiedo dove approderà il Perini...forse sta già pensando di accasarsi a "Cinque Stelle" dove può fare senz'altro carriera politica. Chi vivrà vedrà!!!
Rocco 2013-02-27 10:15:52
nel m5s non ci sono i suoi amici preti a fargli compagnia
Gabriele 2013-02-27 13:14:51
A casa ....
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura