SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Elezioni politiche 2013, la Fiamma Tricolore dà il via alla raccolta firme

Dal segretario cittadino l'appello a mettere al centro la persona e non i mercati

2.473 Letture
commenti
Movimento Sociale Fiamma Tricolore

Il MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE comunica l’inizio della raccolta firme per presentare il simbolo e i candidati alle prossime elezioni politiche che si terranno il 24 febbraio 2013. Come al solito si vota in questo Paese in maniera “truffaldina”, abbiamo pochi giorni per raccogliere le firme, e mettere ancora una volta, con onore, sulla scheda la nostra Fiamma. Il risultato è raggiungibilissimo sia per il Senato che per la Camera.

Chiediamo quindi un piccolo sacrificio ai militanti, ai simpatizzanti e alla gente comune per aiutarci in questo passaggio difficile. Abbiamo 60 giorni per fare una scelta epocale. Siamo di fronte a un bivio: o ci rassegniamo alla dittatura finanziaria che sta distruggendo l’economia reale riducendo la persona da depositaria di un valore intrinseco a semplice strumento di produzione e consumo di materialità, o riscattiamo la sovranità monetaria, legislativa, giuridica, nazionale facendo prevalere il nostro inalienabile diritto alla vita, alla dignità e alla libertà.

Nell’ultimo anno è raddoppiato il numero degli italiani che soffrono la fame; 47mila famiglie sono state costrette ad abbandonare la propria casa perché impossibilitate a pagare il mutuo; 240mila imprese sono fallite perché paradossalmente creditrici in un contesto dove il principale debitore insolvente è lo Stato; circa il 50% della forza lavoro è composto da disoccupati, inoccupati, cassintegrati ed esodati; 8 giovani su 10 tra coloro che lavorano sono precari. Nonostante il maggior gettito fiscale grazie al più alto livello di tassazione al mondo e al regime di polizia tributaria che sta condannando a morte la classe media, le imprese e le famiglie, il debito pubblico è aumentato di 153 miliardi e il Pil è calato del 2,4 per cento. Tutto ciò non perché Monti è un incapace ma perché sta deliberatamente perpetrando il crimine di distruggere l’economia reale per offrirla in pasto alla speculazione finanziaria globalizzata.

E’ quindi fondamentale per la Fiamma Tricolore esserci con il proprio simbolo sulla scheda e allo stesso tempo in regime di par condicio, partecipare a quelle trasmissioni in TV per far conoscere orgogliosamente le nostre idee, ricette, soluzioni, programmi, la nostra identità e onestà che da sempre caratterizza il nostro movimento.

Quando il 16 novembre 2011 Monti giurò sulla Costituzione di servire l’interesse dell’Italia, giurò il falso perché quel giorno era ancora nel direttivo di Goldman Sachs, di Moody’s, del Gruppo Bilderberg e della Commissione Trilaterale, i poteri forti dietro ai quali si cela la speculazione finanziaria.
In parallelo la partitocrazia che ha svenduto l’Italia alla dittatura finanziaria, ha commissariato il Parlamento e svuotato di sostanza la democrazia, invocando «più Europa», ovvero un unico governo dell’Economia e della Finanza. Ecco perché alle prossime Politiche dobbiamo dire «No» a Monti, «No» all’euro, «No» a chi mette al centro la moneta anziché la persona, «No» a chi privilegia le banche anziché le imprese e le famiglie, «No» a chi deifica i mercati anziché perseguire il bene comune. «Si» all’onestà delle persone, «Si» allo Stato Sociale, «Si» ad un politica onesta, trasparente e contro tutte le caste, «Si» al MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE.

Ma per tutto questo abbiamo bisogno di 5 minuti del vostro tempo: occorre andare nella nostra sezione di Ostra o chiamare uno dei contatti che seguono e sottoscrivere le nostre liste:

OSTRA: Direttamente nella sede del Partito che è sita in Via Gramsci, 19 – Cell. 338.7361809;
SENIGALLIA: Contattando Marcello Liverani – marcello.liverani@alice.it – Cell. 338.8810981 – Facebook: marcello.liverani1;

Grazie a tutti.

da Movimento Sociale Fiamma Tricolore

Commenti
Ci sono 9 commenti
Pasquale Torino 2012-12-28 23:55:03
Vergognatevi...ps : anche a piazzale loreto cè la raccolta firme
O. Manni
Pau Manoni 2012-12-29 17:26:55
Con tutto il rispetto possibile, ci mancherebbe...Ma il MSFT di Ostra non potrebbe trovarsi la sede in un'altra via!? :D
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2012-12-30 20:24:23
Al Sig Pasquale Torino, nome falso ovviamente perchè non è da tutti avere le palle e mostrasi, faccio i miei complimenti per l'ottimo post con il quale dimostra tutta la sua "intelligenza" e "democrazia". E' inutile domandarsi perchè l'Italia va traballando quando alcuni "personaggi" che la compongono si dimostrano con la totale mancanza della materia grigia. Sicuramente da compatire poverino.
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2012-12-30 20:27:33
Paul...ma vuoi mettere esporre la nostra bandiera proprio a Via Gramsci? Non ha prezzo, per tutto il resto c'è Mastecard... ;-)
Luigi 2012-12-31 07:37:39
Perchè, Liverani, che avrebbe di antidemocratico Piazzale Loreto? E' un atto fondativo della Repubblica e della democrazia, che, come tutti i cambiamenti, si impone facendo cadere qualche testa (in Francia la tagliarono al re...). Se non ci si dice fascisti non ci si dovrebe poi scaldare tanto...
Getro 2012-12-31 08:49:50
Mettere al centro la persona che significa? Conoscendo un po' la storia del MSI mi verrebbe di pensare che vogliano mettere alcune persone in qualche centro per destinazione all'est...speriamo di no!!! :-)
ANITA 2012-12-31 10:25:05
Quelli che ci governano adesso sono migliori di quelli di allora? ci fanno credere che sono santi e sotto il cappello hanno le corna. Sono riusciti a portarci indietro agli anni 30 nel peggior periodo della nostra ITALIA; BEN VENGANO LE PERSONE COME LIVERANI (ALMENO TI ASCOLTA!).
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2012-12-31 12:07:51
La speranza è che dopo "l'ascolto" ci possa essere la fase del "fare", si sta lavorando per questo Anita... ;-) Mettere al centro la persona significa ridare la sovranità al popolo e considerarlo come elemento vitale del nostro essere e del modo di agire. La persona viene PRIMA delle Lobby, delle banche, delle massonerie, del signoraggio bancario e di tutto quello che danneggia il singolo e favorisce i potenti. Oggi l'italiano non è un individuo e considerato come tale, oggi siamo trattati come un "numero" e basta, interessiamo perchè possono spremerci come meglio credono, e lo stanno facendo. A noi non piace la politica che vede l'italiano spremuto come un limone, a noi piace la politica che mette in primissimo piano l'italiano e che lotta contro chi invece questo non lo vuole. La politica, se analizzata bene, nasce proprio come forma di dominio sul popolo che, purtroppo, non può nulla con tutte le "leggi truffa" che si sono fatti! La politica ha da sempre remato in favore dei potenti e contro l'italiano! L'ultima constatazione è di pochi giorni fa: ben sapendo che diversi politici alle elezioni saranno (FINALMENTE) mandati a casa, hanno pensato bene di votarsi una leggina veloce veloce che prevede un "sussidio di 4.000 euro al mese" a quel politico che non sarà rieletto e che avrà "problemi" a trovare un lavoro!!! Levatemi una curiosità...ma se qualcuno di noi viene licenziato o messo in cassa integrazione, prende per caso qualche "sussidio"?????? L'unico sussidio che abbiamo è la "supposta" che di continuo ci infilano nelle terghe, e senza ritegno lo fanno!!! Ecco quindi che l'italiano non è assolutamente al "centro", per i politici contano solamente i loro interessi, quelli si che sono sempre al centro dei loro pensieri!!!
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2012-12-31 13:46:48
Mi era scappato prima il commento di Luigi, non lo avevo letto, quindi non era voluta la non risposta che ora invece posto. A mio giudizio, caro Luigi, il post è una pura e merita provocazione fatta ad arte, anche un tantino fuori luogo, e quindi, a mio modo di vedere, non merita nessun commento. ;-) Buon Anno.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura