SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il 28 settembre a San Rocco di Senigallia “Bona episcopatus Senogaliensis”

Il volume sarà presentato all'auditorium dalla curatrice Maela Carletti

Il manifesto che presenta la serata dedicata al volume Bona episcopatus Senogaliensis

Alle ore 18.00 di venerdì prossimo, 28 settembre, la Biblioteca diocesana Mastai Ferretti, il Comune di Senigallia e la casa-museo di Palazzo Mastai presenteranno allAuditorium di S. Rocco il volume Bona episcopatus Senogaliensis.

Con la curatrice del libro, Maela Carletti, e Giuseppe Avarucci dell’Istituto Storico dei Cappuccini di Roma, interverranno il Vescovo diocesano, mons. Giuseppe Orlandoni, il Sindaco Maurizio Mangialardi e il direttore di casa Mastai, Alfredo Pasquali.

Il volume in oggetto propone l’edizione critica del codice Bona episcopatus Senogaliensis, degli inizi del secolo XV, ascrivibile alla ricca varietà di libri “inventari-catasti” che elencano i beni posseduti dal vescovo della città. Ovvero, mette a parte di un fondo costituito da 20 codici che, conservati presso l’Archivio storico vescovile di Senigallia e nella quasi totale dispersione delle testimonianze dell’attività del presule, rimangono le uniche fonti cui attingere notizie sui vescovi, sulla società e il territorio senigalliese, sulla composizione della popolazione, i modi di sfruttamento del suolo, le forme e l’organizzazione istituzionale della città e dei castelli, di chiese e monasteri dell’estesa diocesi su cui il vescovo vanta una posizione di dominio.
Per la comodità del lettore, il libro è articolato in liste riferite a luoghi differenti e costituite da sintetiche registrazioni relative ai documenti dell’Archivio che hanno per oggetto l’amministrazione delle proprietà del vescovo: possessioni, terre, case e chiese sulle quali esercita la giurisdizione, all’interno della città di Senigallia e nei castelli della diocesi.

In sintesi, questa presentazione è un’occasione ghiotta per gli studiosi ed i cultori di storia locale che vogliono approfondire la conoscenza dell’area del Misa ed oltre.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno