SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Soluzioni web di qualità

Elezioni comunali, Cesare Morganti è il candidato a Sindaco di Vivi Corinaldo

"Un progetto coerente, con esperienza, passione e disponibilità". Il plauso di Scattolini e Bugaro

2.355 Letture
commenti
Cesare Morganti, candidato a sindaco per Vivi Corinaldo

Cesare Morganti è il candidato a sindaco di Vivi Corinaldo. L’assessore ai Lavori Pubblici uscente è sorretto dal movimento civico e da tutti i partiti che si riconoscono nell’area moderata che, in occasione delle Amministrative del 6 e 7 maggio, hanno deciso di fare un passo indietro pur mantenendo un ruolo importante.

Il vice presidente del Consiglio Regionale nonché segretario provinciale del Pdl Giacomo Bugaro, assente per un impegno improvviso, per bocca di Livio Scattolini ha manifestato il suo favore alla proposta Morganti.
La folta platea ha così accolto con un applauso la candidatura.

Ad aprire l’incontro nella sede di Piazza Sant’Anna il portavoce Daniele Aucone: “Perché Vivi Corinaldo? Sentiamo la necessità di costruire un luogo aperto e sereno, una piazza dove l’elemento forte sia il dialogo con l’obiettivo di operare per il bene di Corinaldo“. Nel ringraziare l’operato della giunta Scattolini ha aggiunto: “sentiamo il dovere di proseguire l’opera di crescita sociale , culturale e della comunità in cui viviamo. Come? Con amore, passione e voglia di far in piena coerenza con i dieci anni dell’ Amministrazione che vanno a concludersi per poi partire con forze e persone nuove. Con chi? Con tutti coloro che sono animati da passione, amore e voglia di rimboccarsi le maniche in maniera gratuita, incondizionata“.

Livio Scattolini, sindaco uscente, vede con favore Vivi Corinaldo. “Al suo interno trovo volti con cui ho collaborato per 10 anni. Persone capaci e competenti che possono far crescere ancora di più Corinaldo dando senza dubbio una propria impronta“. Scattolini ha rimarcato il suo essere sindaco di tutti i corinaldesi (nonché garante dello svolgimento di una bella e corretta campagna elettorale) sino al 7 maggio.
Poi la proposta all’assemblea. “Perché Cesare? Tre motivi: esperienza, passione e disponibilità. In questi anni, sorretti dalla passione, Morganti ha acquisito un grande bagaglio, la sua disponibilità è innegabile ed un sindaco non solo deve essere presente fisicamente ma avere tutti gli elementi per decidere e sbagliare il meno possibile“. Scattolini che, come è noto, ha avuto l’incarico esplorativo anche dai partiti per valutare le candidature ha concluso affermando che non esistono “poltrone assicurate“.

Cesare Morganti ha messo alla base del suo intervento il legame con il paese. “Cosa ci unisce? L’amore per Corinaldo e l’amore per i corinaldesi, filo conduttore di questi 10 anni di Amministrazione e del futuro che abbiamo innanzi“.

Assemblea di Vivi CorinaldoMorganti ha puntato l’accento sulla gestione del patrimonio pubblico ed in particolar modo degli introiti provenienti dalla discarica. “Come abbiamo speso i soldi? Nelle opere pubbliche, una parte in accantonamento come previsto dalla legge e tanti li lasciamo nelle tasche dei corinaldesi per rendere migliore la vita della nostre famiglie con una tassazione minima. Esempi? La tassa sui rifiuti al 50% , le mense scolastiche ad un euro 1. 80, i pulmini, i contributi alle associazioni, il trasporto pubblico e l’assistenza agli anziani. Tutto questo fa di Corinaldo un modello da seguire“.

Attenzione anche alle imprese. “Il nostro obiettivo è stato, e sarà, far si che le aziende (così come i commercianti) possano svolgere al meglio il loro lavoro valorizzandole e coinvolgendole“.
Attenzione al sociale ed alla cultura con il teatro ed i suoi eventi e naturalmente i beni culturali.

Infine il candidato, nel sottolineare la mancanza di differenze tra campagna e paese, ha puntato l’accento sull’ orgoglio che oggi hanno i corinaldesi nel parlare della loro terra. “Come tutti voi sono contento e onorato di vivere in un territorio che chiamiamo paesaggio, non tutelato e basta ma valorizzato ed integrato per vivere e lavorare“.

Questi gli incarichi nel comitato elettorale:
Daniele Aucone coordinatore e portavoce, Livio Scattolini presidente. Vice presidenti: Giuseppe Lepore , Silvia Perlini e Corrado Paniconi. Tesoriere Emilio Pierantognetti e segretario Marco Cervasi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura