SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Peschereccio affonda nel porto di Senigallia, recuperato dai Vigili del Fuoco

Ormeggiata dietro l'ex Navalmeccanico, l'imbarcazione ha iniziato a riempirsi d'acqua e ad affondare

1.819 Letture
commenti

Vigili del FuocoSemiaffondato nel porto di Senigallia nella prima mattinata di mercoledì 17 agosto. Un peschereccio, probabilmente a causa di una falla dovuta all’usura di una parte dello scafo, fermo intorno alle 08:40 nella banchina numero 7, ha iniziato improvvisamente ad imbarcare acqua.

Nel tempo che il proprietario dell’imbarcazione, R.R. senigalliese, corresse a terra a prendere una pompa per svuotare lo scafo dell’acqua, il livello era già tale da iniziare a far scendere il mezzo ormeggiato nella banchina più piccola, quella vicina all’ex Navalmeccanico, fino a farla affondare per metà.
Nessuna paura e nessun ferito nell’episodio.

Il mezzo è stato poi recuperato dai vigili del fuoco di Ancona e di Senigallia che con l’autogru l’hanno issato sulla banchina svuotandolo dell’acqua.
La perdita di gasolio – a detta della Capitaneria di Porto di Senigallia – è stata recuperata da una ditta specializzata già nelle ore immediatamente successive.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura