SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: Navalmeccanico, interviene Gazzetti

"Ora basta, diteci come stanno veramente le cose"

1.878 Letture
commenti

La navi nel cantiere del NavalmeccanicoDobbiamo ringraziare la stampa per le notizie che ha dato sul navalmeccanico. Perlomeno hanno consentito a tutti di percepire che ci troviamo di fronte ad una situazione veramente ingarbugliata, in cui orientarsi è difficile quanto impossibile. In tutto questo l’Amministrazione Comunale non sa far altro che tacere.

Non solo, molto probabilmente si adonterà che l’intraprendenza della stampa ha parlato di una questione su cui è evidente che si sarebbe preferito un velato silenzio.

Infatti, il messaggio che l’Amministrazione ha tentato di far passare in questi mesi è che fosse tutto a posto, che la darsena e il navalmeccanico fossero già nella disponibilità dell’Amministrazione e, quindi, della città.

Allora se abbiamo capito bene:
* L’asta per la vendita dei pescherecci in disarmo si è arenata su qualche scoglio e non se ne sa più di tanto;
* Il proprietario dell’ex cantiere navalmeccanico ha fatto ricorso al Tar contro la immissione in possesso del Comune;
* Gli scafi contengono amianto e andranno pertanto bonificati;
* Non si sa bene chi dovrà fare la bonifica visto che non è prevista nella valutazione a base di gara.

E per il Comune è tutto a posto, si può procedere. Ma verso dove?

Basta sig.ra Sindaco ed Assessore Mangialardi, entrambi uscenti, diteci come stanno veramente le cose, vi diamo ancora una possibilità per convincere i cittadini che non fate solo campagna elettorale.

da Primo Gazzetti

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura